1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. franca2912

    franca2912 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    A seguito della rottura della rete fognaria e del conseguente dilavamento,il pavimento del corridoio di manovra ha ceduto, tanto che per far chiudere la serranda del box ho dovuto far creare una schiena d’asino così da non lasciare spazio fra la serranda e il pavimento abbassato. Poichè i lavori non sono stati eseguiti correttamente ci sono stati abbassamenti ulteriori , anche nel pavimento all'interno del mio box, La mia domanda è questa, qualora l’assemblea non deliberasse di riportare il mio box alle condizioni ottimali per essere goduto appieno, come posso tutelarmi?Non credo si tratti di lavori urgenti e quindi se decidessi di intervenire per mio conto non potrei richiederne il rimborso. C’è una possibilità che dopo 3 anni veda risolta la questione?
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se la fognatura rotta è condominiale (o altrui) allora hai il diritto al ripristino e rifusione danni.

    Il Condominio (o il terzo proprietario) farebbe bene a risolvere spontaneamente e velocemente evitando cause che perderebbe.

    Se è una sezione della tua fognatura...tutto a tuo carico.
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Incomincia a sondare presso l'amministratore se c'è una polizza condominiale e quali danni copre.
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Dopo il primo cedimento si è provveduto a riparare la fogna ripristinare il pavimento. E' evidente che se si manifesta un ulteriore cedimento, il lavoro non è stato eseguito "a regola d'arte". Pertanto, chi ha fatto il primo intervento deve provvedere a terminare l'opera come da contratto. Ovviamente, chi ha dato il primo incarico, credo l'amministratore, dovrà provvedere a richiamarlo alle sue responsabilità.
     
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    questo può essere un sintomo che la zona interessata dal dilavamento era più ampia di quella trattata oppure che il dilavamento continua.
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Oppure perché è stato utilizzato materiale inadatto o è stato mal costipato.
     
  7. franca2912

    franca2912 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, purtroppo, nel frattempo abbiamo cambiato l’Amministratore. E come succede spesso si tende a scegliere di fare interventi piccoli piuttosto che affrontare il problema in maniera definitiva. Quindi nel caso nella prossima assemblea non venisse approvato il rifacimento del mio box, posso fare causa alCondominio, oppure si passrebbe prima per la mediazione?
     
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ogni controversia deve passare prima dalla mediazione.
     
    A franca2912 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi