• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.
    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

mandarino

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ciao.Un parere.Casa intestata al padre.Il padrenon vive in quella casa. vive il figlio usufrutto mamma.ora il figlio vorrebbe fare j lavori 110di ristrutturazione a sue spese. il punto è....essendoci una sorella vuole tutelarsi quando il padre morirà. michiedo...c'è unatto notarile che si può fare...ossia il fratello es.paga mutuo a sorella per altra casa e questa non vanra più alcun diritto sulla casa che lui ristruttura neppure dopo morte del padre proprietario
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
.ossia il fratello es.paga mutuo a sorella per altra casa e questa non vanra più alcun diritto sulla casa che lui ristruttura neppure dopo morte del padre proprietario
hai dimenticato che il figlio potrebbe premorire al padre proprietario a cui il figlio ha ricostruito casa usufruendo il bonus 110. Ma tu sai come funziona il superbonus?
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Il figlio ristruttura casa ma usa il superbonus quindi l'impresa che gli farà i lavori accetta di cedere il proprio credito ad una banca o ad una finanziaria il figlio di soldi, in teoria, non dovrebbe cacciarne, quindi cosa vuole? tra l'altro la casa è del padre vivente, c'è pure la madre usufruttuaria, lui non è proprietario ne conduttore a quale titolo farebbe questi lavori?. Solo nel caso in cui rinunci al finanziamento dei lavori i soldi li spende lui ma allora piuttosto che usufruire del superbonus che attualmente impone il fine lavori entro il 31/12/2022, se non rinnovano il superbonus conviene aspettare e fare con calma una trattativa dopo che sarà finito il boom dei lavori in convenzione. Mentre prima per fare questi lavori c'era un margine di trattativa sui prezzi, oggi le imprese lavorano a prezzi pieni e non assicurano il fine lavori perché si fa fatica a trovare i ponteggi ed i materiali per fare il cappotto che è uno dei lavori obbligatori da eseguire per usufruire del superbonus.
Se non vuole fare a metà della casa genitoriale con la sorella quando si aprirà la successione le verserà l'equivalente della metà del valore della casa caduta in successione.
 

mandarino

Membro Attivo
Proprietario Casa
il problema sarebbe poter sistemare o compensare .però mi chiedo poniamo che vengavristruturats senza bonus.quibdi tira fuori i soldi lui il figlio voleva può evitare che un domani la casa cade in successione?
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Obbligatori....anche no.
OK; allora è uno dei tre lavori, assieme alla coibentazione del tetto e la sostituzione della caldaia con una a condensazione, senza i quali non si possono inserire gli altri lavori trainati, come la sostituzione degli infissi, delle tapparelle ecc...ecc..., che poi consentano il guadagno di almeno due classi energetiche per avere il superbonus.

il figlio voleva può evitare che un domani la casa cade in successione
in successione ci vanno i beni di proprietà del de cuius il figlio, se non compra casa, non può impedire che la casa cada in successione insieme a tutti gli altri beni del padre. Tra l'altro se la madre è usufruttuaria oltre a mantenere l'usufrutto diventerà coerede della casa, se non è già magari, comproprietaria con il marito.
 

mandarino

Membro Attivo
Proprietario Casa
Non vedo molte soluzioni.Se il figlio ristruttora ora immobile di proprietà del padre a sue spese non viene per nulla tutelato un domani...
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
OK; allora è uno dei tre lavori, assieme alla coibentazione del tetto e la sostituzione della caldaia con una a condensazione, senza i quali non si possono inserire gli altri lavori trainati
In realtà in tutte le simulazioni che ho fatto si ottiene un salto di 2 classi con il solo passare ad un riscaldamento con pompa di calore.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Non vedo molte soluzioni.Se il figlio ristruttora ora immobile di proprietà del padre a sue spese non viene per nulla tutelato un domani...
Se il figlio ristrutturasse oggi, per tutelarsi dovrebbe conservare tutte le fatture a suo carico dei lavori fatti, e farli valere quando si farà L’inventario del valore dei cespiti lasciati dal de cuius
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

AlbertoMG ha scritto sul profilo di Daniele 78.
ciao , in una risposta ad un quesito sui parcheggi per attività commerciali hai scritto che, se non ci sono, è necessario prevedere parcheggi in progetto anche in caso di completa ristrutturazione, nel caso particolare da magazzino a mostra mobili. Per favore potresti darmi un riferimento normatvo? Grazie , un saluto
Buonasera a tutti,se viene rifatta la facciata ,130.000 euro,,con maggioranza,ma non viene istituito il fondo cassa lavori straordinari, stabilito un rimborso di 5000 euro circa tra marzo e novembre......ma è normale...tutto a norma?
Grazie a chi mi può rispondere
Alto