1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. file58

    file58 Nuovo Iscritto

    mia moglie lavora in nero, e si vanta anche su un noto social network, come devo comportarmi legalemente per sospendergli l'assegno di cui sono stato condannato a pagare, il vanto sul social network è valido come testimonianza?
    Grazie per la risposta o discussione
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    io ci proverei a raccogliere prove in tal senso. poi ovviamente dovrai ricorrere al giudice.
     
  3. Franz

    Franz Membro Attivo

    Impresa
    l'assegno di mantenimento è sempre dovuto fino a nuova decisione del giudice, che potrebbe ridurre l'assegno come sospenderlo del tutto

    è chiaro che devi fare ricorso dal giudice, ma per avere speranze di ottenere qualcosa devi procurarti delle prove..vanno bene le dichiarazioni sul social network, ma sarebbe meglio anche qualcosa di concreto, tipo l'indirizzo di dove lei lavora e il nome del datore di lavoro...forse dovresti seguirla tu, o farla seguire da un investigatore privato

    attenzione = una volta che hai ottenuto di ridurre o sospendere il mantenimento, se tua moglie in futuro perderà il lavoro, potrà lei fare ricorso dal giudice per chiedere la riattivazione dell'assegno
     
    A Fausto1940 piace questo elemento.
  4. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Auguri, se l'ex lavora in nero, sarà molto difficile poterlo provare, perchè l'eventuale datore di lavoro, è passibile di sanzioni, e farà di tutto perchè la cosa non risulti. In più una volta ricevuta la notifica, la tua ex smetterà di lavorare e spenderai inutilmente per la causa, rischiando anche di pagare le sue spese.

    Non voglio scoraggiarti, ma valuta tutto prima di intraprendere un'azione assai aleatoria, che potrebbe avere solo il valore di consumare una vendetta, ma nessuna positività sul lato economico (anzi!)
     
  5. file58

    file58 Nuovo Iscritto

    Grazie per il suggerimento, ma mi sto scoraggiando.
     
  6. file58

    file58 Nuovo Iscritto

    Ti ringrazio per la risposta spero di risolvere.
     
  7. file58

    file58 Nuovo Iscritto

    Grazie, però sono molto deluso della giustizia e scoraggiato, mi dispiace ma questa non si chiama giustizia a mio vedere si chiama in un altro modo.
     
  8. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Sono d'accordo: ci sono delle categorie sone perdenti in pectore: datori di lavoro, locatori, mariti .... dover andare davanti un magistrato al di la della ragione conta la provenienza, e se rientri in quelle categorie, hai poca probabilità di farcela.
    Comunque visto che io sono un uomo della strada che dice il suo pensiero schiettamente, ma non sono un legale, di solito sconsiglio il fai da te, anche in questo caso lo sconsiglio, sottoponi i tuoi problemi ad un legale del ramo ed attieniti ai suoi suggerimenti ... se te la fa facile, diffida. Ciao.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina