1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tipografo51

    tipografo51 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve, mi chiamo Mario, e vi scrivo da Palermo. Il mio quesito riguarda la divisione delle spese sostenute dall'amministratore giudiziale per il lavoro svolto (Divisione di beni immobili) in cinque anni; somma che ammonta a 90,000 euro. Venendo alla domanda Postavi: Siamo quattro cugini e abbiamo ereditato uno stabile di dieci appartamenti che sono stati cosi divisi : Al sottoscritto la quota avuta è di un appartamento, mentre agli altri tre cugini la loro quota e di tre appartamenti ciascuno. Il problema è sorto al momento del pagamento della parcella dell'amministratore giudiziale, il sottoscritto faceva presente che la somma chiesta dall'Amministrare giudiziale andava divisa non in parti uguali ma, secondo le quote ereditate. Mentre i miei cugini sostengono che il tutto va diviso in parti uguali cosa non accettata dal sottoscritto.Chi ha ragione? Sperando di essere stato chiaro nella mia spiegazione
    Vogliate accettare i mie saluti.
    Mario Pisciotta
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    La somma andrà divisa su base % di proprietà; se lei vantasse una quota del 30%, corrisponderà il 30% dell'onorario richiesto
     
    A Dimaraz piace questo elemento.
  3. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per curiosità, da cosa è dipesa una divisione che appare non omogenea? Sono state previste delle compensazioni in denaro?
     
  4. mariodax4

    mariodax4 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ciao Basty, spero che la spiegazione sul quesito posto sia abbastanza chiara, dunque: Per pareggiare i conti con gli altri eredi, lo zio mi ha lasciato tre scantinati (su per giù di 15mq) del palazzo, più un negozio, ma la questione e nata sul pagamento della parcellla dell'amministratore, dove io dicevo che doveva essere fatta secondo le quote ricevute e i miei cugini invece che il pagamento doveva fatto in parti uguali.
     
  5. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ho capito cosa chiedono i cugini e cosa ritieni tu: ma è proprio la tua frase "per pareggiare i conti con gli altri eredi" a rimettere in dubbio la risposta.

    Se in linea teorica la divisione giudiziale è stata predisposta con ipotetiche quote equivalenti (che si pareggiano) anche la parcella dell'amministratore dovrà dividersi tra voi in egual misura.

    Se avevate diritto ad una ugual quota di eredità, e la divisione non rispetta questo, non mi preoccuperei della parcella (tra l'altro che botta, non immaginavo tanto....), ma dell'operato dell'amministratore.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina