1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. rosy radici

    rosy radici Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    ciao, ho un problema..due anni fa le 8 sorelle di mio marito ci hanno invogliato a trasferirci nella proprietà di famiglia, che all'epoca era un rudere disastrato e abbandonato, Lo abbiamo ristrutturato alla meglio per poter viverci, facendoci carico di tutte le spese di ristrutturazione.Ora non è più "campagna", ma la chiamano "villa", e mentre all'epoca ci invogliavano a fare di tutto per modificarla perchè.."tanto nessuno di noi verrà qui, puoi fare quello che vuoi..fai conto che è tua perchè non la venderemo mai e nessuno di noi ne ha di bisogno!"..ora pretendono che la lasciamo perchè ci siamo impuntati su una questione: premetto che mio marito è reduce da un bruttissimo incidente ed è invalido. Abbiamo speso quasi 25.000 euro per ristrutturarla.Non abbiamo mai negato di voler pagare le spese di spazzamento, o un fitto, però mi chiedo se siamo tutti eredi la manutenzione dell'immobile, le spese di IMU e ICI non spettano a tutti gli eredi? Noi abbiamo chiesto di cederci la loro quota in modo di accollarci tutte le spese della proprietà, ma hanno rifiutato e in pratica vogliono sfrattarci, anche se solo a parole. Con me vive mia figlia che è ragazza madre di un minore e che fa un pò da badante a me e mio marito. Il nostro pensiero è proprio per lei, perchè se la casa diventa nostra lei un domani avrà almeno un tetto dopo una vita sacrificata per noi!..Il mio quesito è questo: la legge cosa mi dice, queste spese a chi toccano , loro possono veramente metterci fuori e eventualmente io posso chiedere i danni, in quanto i lavori sono comprovati, e ci sono decine di testimoni che possono provare la loro opera di convincimento nel farci trasferire quì, e premetto che la casa non potrebbe mai essere venduta per dei problemi burocratici,a causa del terreno confinante che è di proprietà di una delle sorelle,e comunque quattro di loro sono disposte a cederci la loro quota; quindi eventualmente con cinque o più quote possono agire lo stesso?..spero che possiate aiutarmi a capire come meglio fare! GRAZIE!!!!!!!!!
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Purtroppo l'unico dato che non ci hai trasferito è la quota di comproprietà che possiede tuo marito, 1/9? Gli antefatti che vi hanno invitato a trasferirvi, a disporre del bene come fosse vostro, nulla contano, ecco perché si dice "parenti serpenti". La gente cambia parere per tutta una serie di vicende della vita.
    Quindi gli equilibri di volontà delle varie sorelle è il dato di sintesi per avere la maggioranza, anche se, deve essere dato a tutti il diritto di utilizzare un bene in comproprietà. Quindi voi lo state occupando, sarebbe bello che aveste le prove delle spese eseguite, anche se non serve a campare diritti, ma ritengo che nessun Giudice vi possa scacciare, Per ottenere che vi venga venduta/assegnata, serve che vi conquistiate la solidarietà di tutte le comproprietarie. Di certo le tasse sono a carico di tutti ma......Voi siete le uniche persone che utilizzate l'immobile. Quindi meglio pagare le tasse che non si arrivi a fissarvi un canone di locazione.
     
  3. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Spiace un po' per la situazione ma a "parole" mai fidarsi di nessuno, sempre meglio qualcosa di scritto...A dir la verità non penso che che il fabbricato fosse un "rudere" con soli 25000 euro si fa al massimo una manutenzione straordinaria di media entità, non si ristruttura un bel niente... E comunque considerare un bene come fosse proprio e pretendere che le tasse siano divise fra tutti...
    La prima cosa da fare, secondo me, prima di mettervi le mani, era comunque quella di acquistare la quota dalle sorelle: il cosiddetto "rudere" valeva meno...
     
  4. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Con 25.000 euro si fà un'ottima manutenzione straordinaria! I prezzi nei paesi sono diversissimi da quelli di città. Innanzitutto! e poi: questi soldi che sono stati spesi anche se non avete uno straccio di prova di fronte a qualsiasi giudice, portando i testimoni e anche i parenti, hanno il loro valore: se io sono capace di rifare il tetto, questo va quantificato. se io ho un amico che mi fa un lavoro gratuito non è giusto che gli altri coeredi se ne approfittino. Si quantifica il tutto e via! e poi: la Rosy è arrabbiata con alcune cognate, è per questo che cerca di far valere i propri diritti. Ecco perchè diceva che le spese, qualora c'è una rivendicazione, le tasse etc. dovevano essere spalmate su tutti. Non parliamo senza sapere le consuetudini e le altre possibilità che esistono in luoghi diversi.
     
  5. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    IMU e tasse le devono pagare tutti i comproprietari per le loro quote di possesso. Se quattro sorelle sono disposte a cedervi la loro quota procedete a farlo, avrai un peso maggiore nelle trattative.
     
  6. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    generalmente, nelle famiglie, le tasse e le spese correnti le paga chi usufruisce del bene. ma in questo caso, dove con un trabocchetto le cognate hanno spinto per una manutenzione e cosa fatta, rivendicano, mi sembra logico che ognuno si paghi il suo. anche perchè le tasse sono individuali.
     
  7. rosy radici

    rosy radici Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    grazie era quello che volevo sentire. La proprietà vale pochissimo, e ti dico solo che quando sono venuta a vederla pioveva dentro dal tetto ed era reduce dall'innondazione di qualche anno fa, la cifra che ho speso è quasi tutta per il materiale perchè mio marito è del mestiere e grazie anche all'aiuto di qualche suo amico competente l'abbiamo ristrutturata, senza renderla lussuosa ma solo sopravvivibile perchè stiamo quasi sempre fuori casa perche abbiamo una piccola attività commerciale,e quindi casa è solo un dormitorio e un rifugio per rilassarsi il fine settimana. Le cifre per un fitto in questa zona arrivano a un massimo di 200.oo euro, se hanno l'acqua potabile e la fogna, e il riscaldamento......quì c'è solo la luce e un camino!.. E' per questo che voglio acquisire le quote di tutti perchè anche pagando un fitto , per quanti anni ancora dovrei rimanere!!!! Ma io voglio mettere fine a questa faida, accollarmi il tutto e portare quindi delle migliorie alla proprietà, ma non posso farlo se poi alla fine la casa è di tutti, e le spese di ogni genere sono le mie.......vogliono la botte piena e la moglie ubriaca!!!!!!!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina