1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. masterdav51

    masterdav51 Nuovo Iscritto

    Volevo chiedere se per un'abitazione la certificazione legge 46/90 ha una scadenza oppure una volta fatta e certificata ha sempre validità.
    Grazie per l'eventuale riposta
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    La legge 46/90 è stata modificata dal d.m. 37/08.
    Se l'edificio non ha avuto opere di manutenzione sia ordinaria che straordinari agli impianti il certificato di conformita rilasciato ai sensi della L. 46/90 è valido altrimenti si deve avere la nuova certificazione.

    Ciao salves
     
    A dolly e mario54 piace questo messaggio.
  3. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Concordo.
    :daccordo:
    Saluti
    dolly
     
  4. GEOPI

    GEOPI Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Certificazione 46/90

    Ciao a tutti, confermo in pieno anche se tu chiedevi per un appartamento, e preciso che in caso dovessi fare qualche modifica all'impianto chi lo esegue deve certicare il tutto secondo la nuova norma 37/2008. Saluti GEOPI
     
  5. navi

    navi Nuovo Iscritto

    bellissimo questo blog e utilissimo per avere informazioni.
    Visto che c'e gente competente volevo un chiarimento sulla conformita' degli impianti elettrici in un appartamento.
    E' vero che per quelli anteriori al 1990 non e' necessaria la dichiarazione di conformita' ma basta inserire un interruttore differenziale (salvavita ) per essere in regola?.
    Se fosse necessaria a chi rivolgersi senza dover rifare l'impianto visto che ha sempre funzionato?
    Grazie anticipate per le risposte delle risposte
     
  6. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    La legge 46/90 prevedeva ciò e se sei in possesso della certificazione dell'epoca l'attuale normativa dice che è in regola, ma se adesso procedi a ristrutturare dovrai sottostare alle norme attuali in vigore che prevedono di revisionare l'impianto.

    In fondo è anche una tua maggiore sicurezza personale e familiare.

    Ciao salves
     
  7. navi

    navi Nuovo Iscritto

    grazie dell'informazione Salves.
    Non devo ristrutturare, volevo sapere se ero in regola.
    Non ho certificazione dellepoca in quanto l'impianto risale agli anni 50 e non esisteva nessuna certificazione a quei tempi.
    Pero' ha sempre funzionato bene.
    Ho solo inserito il salvavita quando la legge lo ha richiesto. e penso che il salvavita sia sufficiente a garantire la sicurezza.
    complimenti per il blog.
    Navi
     
  8. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    anche al tempo della legge 46/90 comunque in caso di rifacimento parziale dell'impianto es. (cambiare le prese o solo il salvavita) sarebbe stata necessaria la "Dichiarazione di Conformità" poi che i Comuni non le abbiano mai richieste e il privato non abbia mai avuto l'abitudine di farsi fare le Dichiarazioni o che sia sia fatto fare i lavori "in proprio" o con amici"" (magari anche in nero perchè l'operatore non qualificato )è un discorso, ma l'obbligatorietà in caso di trasformazione anche parziale c'è sempre stata.

    Questo perchè nelle dichiarazioni di conformità (per chi ne ha vista una) non si attesta solo che il lavoro è a regola d'arte ma si attesta che si sono messe un certo numero di prese, e l'impianto è composto in un certo modo. il cambiare in un secondo tempo qualcosa comporterebbe il venir meno della Dichiarazione, e sopratutto in caso di guasto o incendio, solleverebbe l'impiantista da molte responsabilità in quanto l'impianto risulta "variato" da quello che lui h eseguito.

    Nessun impiantista in seconda battuta certificherebe un impianto dove qualcun altro ha messo le mani prima o dopo di lui.

    Questo come tutti gli eletrrodomestici, o i veicoli, sono coperti da garanzia dalle ditte costruttrici, "la manomissione" comprometterebbe una perdita immediata delle garanzie.

    Ed in caso d'incidente (tipo incendio) se l'edificio è assicurato ma l'impianto non più a norma (senza certificazioni) molte assicurazioni non liquidano il danno.

    Per cui la certificazione sia con la vecchia che la nuova normativa se da una parte sono un'assuzione di responsabilità su chi fa il lavoro dall'altra impongono però al proprietario di non far modifiche "fai da te" ma di farle fare da chi è specializzato (meglio se è lo stesso che ha fatto l'impianto di partenza) pena il decadimento delle garanzie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina