1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. archirebi

    archirebi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, l'inquilina ha mandato la disdetta, i 6mesi sono scaduti il 30 settembre ma non e' andata ancora via.Come mi devo comportare? Questo mese dovrei pagare la tassa di registrazione annuale ....ma se il contratto e'stato interrotto con la lettera? Qualcuno mi puo' aiutare?
    Grazie.
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ti ha pagato il mese di ottobre ? Che intenzioni ha il conduttore ? Quando dovrebbe lasciar libero l'alloggio secondo l'ultima versione ?
     
  3. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Devi fare lo sfratto, non c'è dubbio.
     
  4. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il legislatore prende in considerazione l’ipotesi in cui scaduto il contratto o cessato lo stesso per altri motivi (es. morosità o risoluzione anticipata) l’inquilino non libera immediatamente l’immobile e prevede con l’art. 1591 c.c. che ”il conduttore in mora a restituire la cosa è tenuto a dare al locatore il corrispettivo convenuto fino alla riconsegna, salvo l’obbligo di risarcire il maggior danno”.
    Trattasi di un'indennità di occupazione (una sorta di risarcimento) e non di un canone di locazione, pertanto non costituisce reddito fondiario dell'immobile.
    Il consiglio è quello di comunicare all'Agenzia la risoluzione anticipata del contratto di locazione, come da disdetta del conduttore, quindi dall'intimare per iscritto allo stesso (raccomandata a.r.) di riconsegnare l'immobile corrispondendo l'indennità fino al giorno del rilascio fatta salva la possibilità, da parte tua, di richiedere il risarcimento dei maggiori danni che l'occupazione abusiva potesse provocarti (es. il non poter consegnare l'immobile ad un nuovo inquilino che quindi rinuncia al contratto).
    Se l'inquilino non dovesse rispondere, o pagare il canone, o rispondesse picche, non ti resta che iniziare la procedura di sfratto per finita locazione.
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  5. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Mi chiedo chi ha il potere di trasformare il canone di locazione in indennità di occupazione, dovrebbe essere un giudice o sbaglio?
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La legge: art. 1591 c.c.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Comincia a fare la risoluzione del contratto, con il modello f.23 e con il modello rli, poi seguira tutta la trafila dello sfratto se non va via, ma almeno non ci paghi le tasse
     
  8. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Non la deve finire? O meglio, dove si deve fermare?
     
  9. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Grazie Nemesis, quindi una volta in possesso della raccomandata con la quale il conduttore comunica la sua disdetta indicando una data, al raggiungimento di quest'ultima si può risolvere il contratto, anche se il conduttore non ha riconsegnato l'immobile, ed emettere le ricevute successive con la dicitura "indennità di occupazione mese di....." e tali importi non vanno dichiarati. Io, erroneamente, ho sempre aspettato che il conduttore lasciasse effettivamente l'immobile per risolvere il contratto.
     
  10. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Credo che gli importi vadano dichiarati al fisco (credo, non ne sono certo).
     
  11. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non penso, se è una indennità non è tassabile.
     
  12. jac1.0

    jac1.0 Ospite

  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Alle somme incassate si applica lo stesso trattamento IRPEF previsto per i canoni di locazione.
     
  14. jac1.0

    jac1.0 Ospite

  15. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se ha lo stesso trattamento del canone di locazione andrà dichiarato nel quadro B del 730 o Quadro RB del mod. Unico PF

    Che tipo di codice cerchi ?
     
  16. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    UNICO Pf, Quadro RB:

    - casella Utilizzo (col. 2)
    - casella codice canone (col. 5).
    Come vanno valorizzate? Grazie.
     
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Con gli stessi valori che si utilizzavano quando il contratto non era in una fase "patologica".
     
  18. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Grazie!
     
  19. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Colonna 5 (Codice canone): da compilare se tutto o parte dell’immobile è dato in locazione.
    Indicare uno dei seguenti codici corrispondenti alla percentuale del canone che viene riportata nella colonna 6 “canone di locazione”:
    ‘1’ 95% del canone nel caso di applicazione della tassazione ordinaria. Da quest’anno la deduzione forfetaria del canone di locazione
    è prevista nella misura del 5 per cento;
    ‘2’ 75% del canone nel caso di applicazione della tassazione ordinaria, se il fabbricato è situato nella città di Venezia centro e nelle
    isole della Giudecca, Murano e Burano;
    ‘3’ 100% del canone nel caso di opzione per il regime della cedolare secca;
    ‘4’ 65% del canone, nel caso di applicazione della tassazione ordinaria, se l’immobile è riconosciuto di interesse storico o artistico,
    in base al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42.
     
  20. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Grazie!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina