1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. chantal

    chantal Nuovo Iscritto

    salve vorrei porvi una domanda,ho firmato un compromesso irrevocabile d acquisto,se voglio scioglierlo come posso fare?devo firmare una delibera o cosa?grazie
     
  2. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Art. 1329. codice civile
    Proposta irrevocabile.

    Se il proponente si è obbligato a mantenere ferma la proposta per un certo tempo , la revoca è senza effetto.Nell'ipotesi prevista dal comma precedente, la morte o la sopravvenuta incapacità del proponente non toglie efficacia alla proposta, salvo che la natura dell'affare o altre circostanze escludano tale efficacia.
     
    A chantal piace questo elemento.
  3. chantal

    chantal Nuovo Iscritto

    capito...in pratica io non voglio revocare il compromesso anzi sto lottando per portare a termire questa compravendita ...il costruttore della casa che devo acquistare dopo che abbiamo firmato il compromesso vuole scioglierlo e aveva chiesto se di comune accordo firmavamo una specie di delibera...ma noi c opponiamo perchè tra pochi giorni c sarà il rogito e noi ci teniamo a questa casa ...mi dia un consiglio e sopratutto lui cosa può fare se noi non accettiamo?abbiamo in mano il compromesso irrevocabile d acquisto....grazie mille
     
  4. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Il preliminare (compromesso) firmato da entrambe và adempiuto anche dall'impresa. Diversamente lei puo' chiedere a sua scelta il doppio della caparra o la esecuzione giudiziale del contratto ex art.2932 cc

    art.2932: su obbligo di concludere un contratto.
    Se colui che è obbligato a concludere un contratto non adempie l'obbligazione, l'altra parte, qualora sia possibile e non sia escluso dal titolo, può ottenere una sentenza che produca gli effetti del contratto non concluso.
    omissis.

    _______________
     
    A chantal piace questo elemento.
  5. chantal

    chantal Nuovo Iscritto

    grazie per la risposta,un altra domanda ...il venditore dell immobile in questione deve aspettare i tempi d attesa che non dipendono da noi tra l altro,del disbrigo pratiche appunto del mutuo ?,perchè mi ha detto di non poter aspettare che vuole vendere la casa ad un altra coppia che ha tutto pronto ma come?dopo che ha firmato il compromesso con noi?infatti voleva che noi accettasimo di comune accordo di firmare questa specie di revoca noi non abbiamo accettato dicendogli di aspettare qualche altro giorno poichè ci sarà il rogito...
     
  6. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Ribadite che Voi invece esigete che Lui adempia agli obblighi assunti e che pretendete la cosegna della casa secondo quanto previsto nel contratto che non avete alcuna intenzione di modificare o derogare ma di cui chiedete semplicemente la mera applicazione.
    Se avete bisogno di appoggio psicologico e legale fatevi sostenere da una associazione dei consumatori in loco ( meglio da un legale ma costa )
     
    A chantal piace questo elemento.
  7. chantal

    chantal Nuovo Iscritto

    salve ancora non abbiamo risolto nulla...anzi proprio oggi mi è arrivata voce che il costruttore ha venduto la nostra casa ad un coppia!quindi ci siamo precipitati dal nostro legale che c ha detto inanzitutto che manderà una raccomandata al signor venditore e poi di accertarci se il compromesso irrevocabile d acquisto è stato registrato alla genzia delle entrate...e ci ha detto che in ogni caso possiamo chiedere i danni cioè i soldi ...ma se non è stato registrato anche se c è la data che risale a novembre 2009 non possiamo dimostrare che lo ha scritto cn noi prima....quindi la casa possiamo scordarla...se invece è stato registrato possiamo sperare ...ma io dico un furfante di questo come può fare 2 compromessi????????mi dia un suo parere....grazie
     
  8. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Francamente deve spiegarmi meglio: è una proposta irrevocabile di acquisto di cui avete ricevuto l'accettazione o avete già sottoscritto un promessa bilaterale di compravendita (compromesso ). Sono due cose diverse
    Comunque in ogni caso bisogna entrare nel merito dei contratti e capire bene quale fosse l'intendimento e lo scopo che le parti volevano effettivamente raggiungere, in particolare riferendomi alla Proposta irevocabile di acquisto ( spero abbiate in mano la copia con la firma per accettazione del promittent venditore )
    Per cui la persona più idoneaa per darle indicazioni è l' avvocato che sicuramente avrà vagliato compiutamente quello che avete in fatto sottoscritto.
    Le mie, nel caso, non possono che essere considerazioni generali
     
  9. chantal

    chantal Nuovo Iscritto

    si adesso tutto è in mano ad un avvocato...per prima cosa ha mandato al promettente venditore una raccomandata precisamente diffida ad adempiere con una data in cui lui dovrà presentarsi dal notaio per fare l atto...ora vediamo come si comporterà iquesto signore birbantello....abbiamo il dubbio abbia fatto un altro compromesso con l altra coppia....il nostro è a tutti gli effetti con firma di lui e mia e del mio ragazzo....vedremmo...cmq.il suo parere mi interessa molto anche se c sta seguendo un legale ..grazie
     
  10. chantal

    chantal Nuovo Iscritto

    il documento è composto da 4 fogli il titolo è compromesso irrevocabile d acquisto....ci sn i dati anagrafici nostri e del venditore che c è scritto si OBBLIGA A VENDERE E NOI CI OBBLIGHIAMO ACOMPRARE ...I DATI RELATIVI ALL IMMOBILE,E LA DATA DEL GIORNO CHE ABBIAMO FIRMATO...POI C è LA DATA IN CUI LUI DOVEVA CONSEGNARCI LA CASA E N L HA CONSEGNATA PERCHè ANCORA ESSENDO IN COSTRUZIONE I LAVORI SI SN PROLUNGATI...CMQ NON è NEGLIGENZA NOSTRA....ORA CHE LA CASA è PRONTA NON HA VOLUTO ASPETTARE I TEMPI DEL MUTUO POTEVANO ESSERE 15 -20 GIORNI...CHE POI IL MUTUO C è LO STA SBRIGANDO DA 6 MESI CIRCA UN SUO AMICO TRA L ALTRO!E GLI ABBIAMO DATO 1.000 E ANCORA ASPETTIAMO IL MUTUO....INSOMMA I TEMPI D ATTESA CHE LUI LAMENTA NON DIPENDONO DA NOI!MA DA LORO!GRAZIE
     
  11. brasil

    brasil Membro Attivo

    Professionista
    Generalmente le Banche, una volta approvato il Mutuo, non ci mettono tanto tempo ad erogare i soldi, specialmente con un appuntamento di rogio già fissato da contratto. Non è che stai facendo il Mutuo da un amico di quella che è la tua "controparte" (il costruttore/venditore?). Io cambierei Banca, se di Banca si tratta.. così non darei al venditore l'appiglio del ritardo. Spero utile, ciao
     
  12. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Lasciate lavorare il legale e abbiate fiducia in lui senza sentire le solite altre campane che ... non hanno titolo per suonare.
    Poi magari ottenuto il parere si va di corsa dall'avvocato ad insegnargli il mestiere.
    Complimenti.
    Avv. Luigi De Valeri
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina