1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Arabella10

    Arabella10 Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti,
    so che probabilmente ci sono altri topic simili ma ho bisogno di capire come agire dato che stasera c'è l'assemblea condominiale...
    Ho venduto il mio appartamento con rogito il 18.12.2012; il notaio dell'acquirente mi ha chiesto una liberatoria che ho richiesto quindi all'amministratore dello stabile ma che è stata, in realtà, una richiesta di pagamento.
    Contattato l'amministratore, mi ha detto che non poteva farmi una liberatoria sulla quale veniva detto che io ero in regola col preventivo e che a seguito di conguaglio avrei pagato il debito o recuperato il credito, perchè essendo il preventivo dall'1/9 al 31/8 e avendo rogitato il 18.12.2012 io risultavo in debito. Quindi, per correttezza mia nei confronti dell'acquirente, dopo varie discussioni con l'amministratore, ho pagato una cifra secondo me esorbitante (1.500 €).
    Ora, la scorsa settimana mi è arrivata la convocazione all'assemblea che è appunto per stasera e ho letto, sul conguaglio, che sono in credito di 600 € e questo credito è stato decurtato dal preventivo spese per l'anno nuovo, all'acquirente. Ho richiamato l'amministratore e gli ho detto che quando ho pagato lui aveva detto che in caso di credito questi soldi mi sarebbero stati rimborsati e lui mi ha detto che devo rivalermi sull'acquirente e che lui, dal momento in cui ho pagato, non ne vuole sapere più niente.... Perchè, ha detto, "cosa ne so io, magari lei ha venduto il 18.12 ma è uscita di casa 10 gg dopo" ... peccato che gli abbia portato la copia del rogito da cui si evince che ho dato all'acquirente le chiavi il 18.12 ed inoltre non è stato onesto perchè non mi aveva informato del fatto che in caso di credito avrei dovuto rivalermi sull'acquirente.
    Ho telefonato all'acquirente, gli ho esposto la cosa ma non mi sembra intenzionato a darmi questi soldi.....
    Cosa devo fare???? Chi ha detto all'mministratore di conteggiare le MIE spese insieme a quelle dell'acquirente?
    scusate per gli errori ma sono un pochetto furibonda :rabbia:
     
  2. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Purtroppo non avresti dovuto pagare, adesso la vedo dura, la legge prevede che sia il nuovo acquirente a pagare e poi sarà lui a fare la richiesta di rivalsa sul vecchio proprietario. visto di che panni veste l'amministratore ritieniti fortunata almeno non lo rivedi più. :fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina