1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Assistman

    Assistman Nuovo Iscritto

    Salve a tutti,ho preso in affitto da alcuni mesi un locale,al momento dell'ingresso il proprietario non mi ha fornito il libretto della caldaia e la relativa certificazione(allegato G)Semplicemente perchè non ne era in possesso,infatti successivamente visto che nel mio comune stavano effettuando i vari controlli sulle caldaie(con relative multe) ha chiamato un tecnico che ha fatto tutte le verifiche ed ha compilato per la prima volta il libretto di impianto e l'allegato G,senza apporre tra l'altro il bollino verde.
    L'intervento del tecnico è stato di 90 euro che sono stati pagati da me, locatario, e non dal proprietario del locale.Ora questi soldi chi li doveva sborsare?
     
  2. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Secondo me l'intervento è a carico del proprietario che ti doveva far trovare la caldaia già messa in regola. Dopo, anno per anno la pulizia e il controllo dei fumi sono a carico dell'inquilino (uno annuale, l'altro biennale) ma all'inizio la caldaia deve essere fornita a norma. Almeno, così la penso io e così mi sono sempre comportata.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  3. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo le norme, il proprietario deve le spese straordinarie (nel caso come questo) e l'affittuario quelle di normale manutenzione, secondo il mio parere è bene stabilire sul contratto quali sono le spese dell'uno e quali dell'altro, in caso di contenzioso si potrebbe risolvere la questione con una mediazione, prima ancora di instaurare una procedimento giudiziale (secondo me non ne vale la pena), oppure potreste consultare le innumerevoli tabelle che esistono sin rete, per esempio;
    Proprietario/Inquilino
    Ripartizione delle Spese Condominiali (tabella elaborata dal Sicet)
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  4. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Si. Per esempio qui in Emilia si fa capo all'accordo territoriale sottoscritto dalle varie sigle di proprietari e inquilini. E' in rete e aiuta in partenza a evitare discussioni. Lo mi si mette nel contratto che è l'accordo di riferimento (ma penso che siano più o meno tutti equivalenti)
     
  5. Assistman

    Assistman Nuovo Iscritto

    Grazie per le risposte.Non mi tocca adesso che parlare col proprietario e vedere come si comporta.
     
  6. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io, per quieto vivere, fornisco al conduttore ad inizio locazione sia il libretto che il modello G dell'ultimo controllo fumi, resta inteso che, da quel momento, sarà lui il responsabile dell'impianto e toccherà a lui la manutenzione ordinaria della caldaia.
    Nota a margine:
    L'Agenzia delle entrate con risoluzione n. 15/E del 4/3/2013 ha chiarito che le revisioni periodiche obbligatorie degli impianti di riscaldamento condominiali o ad uso esclusivo in fabbricati a prevalente destinazione abitativa privata, costituiscono prestazioni di servizio soggette ad IVA con aliquota del 10%.
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  7. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La manutenzione ordinaria della caldaia (vi rientrano la pulizia e il controllo dei fumi, tra le altre) spetta all'inquilino per legge (la norma è richiamata in tutti i moduli di contratto disponibili ovunque). Fornire un impianto in regola è un atto di correttezza da parte del proprietario. La spesa iniziale avrebbe dunque dovuto sostenerla quest'ultimo.
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Il locatore deve fornire al locatario il libretto della caldaia gia collaudata, ed in seguito il locatario dovrà assumersi gli oneri del mantenimento e del buon funzionamento manutentivo ciao
     
  9. Assistman

    Assistman Nuovo Iscritto

    Grazie a tutti per le risposte esaustive che mi hanno tolto una volta per tutte questo dubbi:shock:ra non mi resta che mettermi d'accordo con il proprietario e magari togliere dall'affitto questi 90 euro.Prossima volta prima di sborsare dei soldi starò più attento e mi informerò prima.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina