1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. holly5

    holly5 Nuovo Iscritto

    Avrei un quesito da proporre:
    A e B, coniugi, si separano. A cede a B il proprio 50% di usufrutto, rimanendo pertanto nudo proprietario al 50%.
    A teme (motivatamente!)che B, con genitore 90enne, una volta ereditato l'immobile del genitore, possa locare l'immobile in usufrutto sottraendolo ai figli.
    Si può limitare il diritto di usufrutto scrivendo che B rimarrà titolare del diritto di usufrutto fino a quando non diventerà proprietario esclusivo di altro immobile da lui acquistato o ricevuto in eredità? E' possibile tale tipo di durata/limitazione di usufrutto?
    Grazie.
     
  2. erwan

    erwan Membro Attivo

    sì: si chiama condizione risolutiva.
    l'atto di costituzione di usufrutto è ancora da fare?
    in tal caso sarà sufficiente esporre al notaio la stessa richiesta, ed inserirà questo elemento nel contratto, o proporrà una soluzione più conveniente dopo aver esaminato la documentazione.
     
    A holly5 piace questo elemento.
  3. holly5

    holly5 Nuovo Iscritto

    Grazie davvero,
    i coniugi vogliono separarsi e cercavo la soluzione che potessere soddisfare tutti. Non ero sicuro che si potesse fare. Ancora grazie per l'aiuto!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina