1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giulianotheg

    giulianotheg Membro Attivo

    sigg.ri buongiorno.
    vi riassumo brevemente quello che mi è successo:
    Ho stipulato un contratto di appalto con una impresa edile per la ristrutturazione del mio immobile. Il contratto è stato firmato nel giugno 2013 e prevedeva la conclusione dei lavori nel febbraio 2014; nel marzo del 2014 l'impresa mi informa che non riuscirà a concludere i lavori prima del luglio 2014. A oggi l'impresa non si fà vedere, i lavori sono ultimati al 70/80 % e ho persino saputo che non hanno rinnovato il contratto con ENEL per la corrente del cantiere. Premesso che ho effettuato puntualmente tutti i pagamenti concordati contrattualmente (e anche qualcosa in più, purtroppo, credendo di aiutarli nell'accelerare i lavori) cosa posso fare adesso per convincere/costringere quei farabutti a rispettare l'impegno?
    grazie per il vostro tempo e interessamento.
    Giuliano
     
  2. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Hai una D.L che ti sta seguendo il cantiere?? Starebbe a lui fare tutte le comunicazioni del caso.
     
  3. giulianotheg

    giulianotheg Membro Attivo

    si ho una DL, ma ho come la sensazione che il geometra nn sia preparato a questo genere di cose. Di solito come si gestiscono situazioni analoghe?
    grazie per il tuo tempo
     
  4. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    La D.L è la responsabile per l'esecuzione dei lavori è lei la diretta interessata. Quando ci sono queste problematiche la D.L dovrebbe mandare una raccomandata con ricevuta di ritorno all'impresa, un verbale di cantiere in cui si attesta la violazione degli accordi sopraggiunti in contratto, dando un termine per porvi rimedio oltre cui si procederà passare la pratica ad un legale, ed (eventualmente) alla rescissione del contratto in essere viste le violazioni con le eventuali richieste di risarcimento danni.
    Di solito si opera in questo modo in queste occasioni.
     
    A giulianotheg e Avvocato Luigi Polidoro piace questo messaggio.
  5. giulianotheg

    giulianotheg Membro Attivo

    Vedo subito di interessare il mio geometra.
    grazie per il consiglio
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina