1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sasisilu

    sasisilu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti.
    Per finita locazione l'inquilino ha lasciato l'appartamento dopo aver consumato (per gentile concessione di mio marito:sorrisone:) il deposito cauzionale come affitto degli ultimi due mesi.
    Ora mi sono accorta che non ha pagato le ultime bollette di luce e gas!
    Mi è stato consigliato :domanda:,per evitare di pagare le suddette,di fare un atto notorio in cui dichiaro di non aver nulla a che fare con l'inquilino (parentela,ecc). Sono alquanto dubbiosa in merito...Che ne pensate?
    Nel caso decidessi di non pagare (l'inquilino vi era residente e le utenze erano a suo nome) con conseguente distacco, l'eventuale nuovo inquilino dovrebbe pagare il debito precedente per avere il riallaccio?
    Secondo logica il debito dovrebbe "seguire" il debitore, ma temo che in questo caso la logica non conti, o sbaglio?:disappunto:
    Grazie:fiore:
     
    A gennarina37 piace questo elemento.
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Spesso vince la logica e, dalla voltura, non si è responsabili dei consumi precedenti.
    Spero che all' uscita dell' inquilino abbiate preso nota, insieme, di quanto riportato dai contatori...:daccordo:
     
    A Marco Costa e piace questo messaggio.
  3. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    preso nota insieme (dei dati dei consumi) e per esperienza personale negativa ... preciso..... sottoscritto da entrambe ! ! ! ;)
     
    A piace questo elemento.
  4. sasisilu

    sasisilu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie!:amore:
    Quindi penso di non pagare e di fare distaccare le utenze, giusto? Anche perché sto decidendo di vendere..........
     
  5. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    O semplicemente volturare...:daccordo:
     
    A piace questo elemento.
  6. guerrino26

    guerrino26 Nuovo Iscritto

    Con la risoluzione del contratto di affitto, ti rechi presso gli enti interessati (acqua, luce, gas) e dai disdetta dei rispettivi contratti. Da parte tua stai tranquillo non devi pagare nulla (se il contratto era registrato a nome dell'inquilino). per un eventuale prossimo allaccio non hai problemi, è la società fornitrice che penserà ha rintracciare il moroso.
     
    A e tonysarecul piace questo messaggio.
  7. sasisilu

    sasisilu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusatemi per un'ulteriore domanda. Ho scoperto che è in debito anche con la TARSU.....tutto quello che mi avete detto vale anche in questo caso?
    Grazie
     
  8. mavi di noia

    mavi di noia Nuovo Iscritto

    Perdonami se faccio un passo indietro, non bisogna mai far "consumare" il deposito cauzionale, non lo prevede la legge e ci si trova quasi sempre a doverci rimettere di tasca propria..... ;)
     
    A piace questo elemento.
  9. guerrino26

    guerrino26 Nuovo Iscritto

    E' una tassa come tante altre e se è intestata a nome dell'inquilino è normale che paghi l'iquilino, non le sembra? Se non è intestata all'inquilino ma intestata a suo nome deve pagarla e cercare di farsi rimborsare la spesa. visto che è un moroso non credo che recupererà la somma.
     
    A piace questo elemento.
  10. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    Condivido, anche perche' nei contratti di locazione che stipulo e' inserita una chiara richiesta al Conduttore di comunicare tempestivamente i suoi dati al Comune per l'intestazione della TARSU che nel caso di locazioni commerciali varia a seconda dell'attivita' svolta dal Conduttore e quindi e' assurdo che rimanga in capo al Locatatario
    Il Locatario ovvero proprietario ha pero' l'obbligo di comunicare tempestivamente al Comune quando i locali vengono liberati e restano vuoti in modo da non pagare o pagare in modo ridotto la TARSU su locali che non producono rifiuti.
    saluti Marco :disappunto:
     
  11. guerrino26

    guerrino26 Nuovo Iscritto

    il Locatore senza un documento e una delega scritta del Conduttore, non poteva fare i contratti di luce, acqua, gas e tanto meno quello della TARSU a nome del Conduttore. secondo me ha commesso un reato.
    saluti ciao Guerrino::rabbia:
     
  12. tonysarecul

    tonysarecul Nuovo Iscritto

    salve anch'io come la signora ho affitato l'appartamento ad una ditta e i 2 mesi di cauzione sono stati usati dalla ditta per pagare le 2 ultime mensilita, però la ditta non ha pagato le utenze regolarmente intestate alla stessa ditta, cosa devo fare?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina