1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. BEPPECI

    BEPPECI Membro Attivo

    Buonasera a tutti, ho un inquilino che sistematicamente paga gli affitti arretrati di mesi solo dopo che ho provveduto a sollecitarlo minacciandolo di adire a vie legali con una Raccomandata RR.
    Ora son proprio stufo di un siffatto comportamento :disappunto: e Vi chiedo se a Vs. modo di vedere posso agire per vie legali per ottenere la risoluzione del contratto per inadempienza come previsto nel contratto d'affitto.
    Ritenete possa avere qualche speranza di sfrattarlo e se sì in quali tempi?
    Grazie
     
  2. Dopo 20 giorni di ritardo nel pagamento del canone puoi, tramite laegale, avviare una causa per morosità. Se l'inquilino continua a non pagare, puoi ottenere la liberazione dell'immobile (i tempi dipendono dai Tribunali, a Bologna circa 7-8 mesi).L'inquilino però può saldare tutti gli arretrati davanti al Giudice, e in questo caso il contratto continua senza che tu possa liberarti di lui... In bocca al lupo!
     
  3. BEPPECI

    BEPPECI Membro Attivo

    Grazie Loretta, temevo una cosa del genere. Ne farò tesoro e in futuro piuttosto che affittare un'altra volta un immobile lo tengo chiuso finchè va in rovina. Solo doveri e nessun diritto! Ma a che servono le clausole che sottoscriviamo nei contratti che tanto tempestivamente dobbiamo registrare? Scusate lo sfogo. Buona serata.
     
  4. federobe

    federobe Nuovo Iscritto

    Solo doveri e nessun diritto! Ma a che servono le clausole che sottoscriviamo nei contratti che tanto tempestivamente dobbiamo registrare? ho quotato quanto dice Beppe , che mi vede perfettamente d'accordo. :daccordo: Viviamo in Italia ( per fortuna ) e la Giustizia ?? è assai lenta,come tutti sanno; Ma se la cosa ti può consolare, pensa che solo fino a pochi anni fa , avevamo un "mostro" che si chiamava Equo Canone, prima ancora c'era il blocco degli affitti, e subito dopo, ci sono stati i c.d. "Patti in deroga" !! Tutti sistemi, che erano abbondantemente peggio dell'attuale ( in vigore dal '98) . Consoliamoci e pensiamo sempre che la "parte debole " nel rapporto locatizio non è il conduttore ma il locatore/proprietario :rabbia:
     
  5. milofore

    milofore Nuovo Iscritto

    Non sono del tutto d'accordo, dipende dal tipo di contratto che hai stipulato. Per un classico 4+4, l'inquilino può permettersi questo lusso per non più di 3 volte durante i 4 anni. Cito testualmente l'art. 55 della legge 27 luglio 1978 n. 392

    "55. Termine per il pagamento dei canoni scaduti.

    La morosità del conduttore nel pagamento dei canoni o degli oneri di cui all'articolo 5 può essere sanata in sede giudiziale per non più di tre volte nel corso di un quadriennio se il conduttore alla prima udienza versa l'importo dovuto per tutti i canoni scaduti e per gli oneri accessori maturati sino a tale data, maggiorato degli interessi legali e delle spese processuali liquidate in tale sede dal giudice.
    Ove il pagamento non avvenga in udienza, il giudice, dinanzi a comprovate condizioni di difficoltà del conduttore, può assegnare un termine non superiore a giorni novanta.
    In tal caso rinvia l'udienza a non oltre dieci giorni dalla scadenza del termine assegnato.
    La morosità può essere sanata, per non più di quattro volte complessivamente nel corso di un quadriennio, ed il termine di cui al secondo comma è di centoventi giorni, se l'inadempienza, protrattasi per non oltre due mesi, è conseguente alle precarie condizioni economiche del conduttore, insorte dopo la stipulazione del contratto e dipendenti da disoccupazione, malattie o gravi, comprovate condizioni di difficoltà.
    Il pagamento, nei termini di cui ai commi precedenti, esclude la risoluzione del contratto."

    in bocca al lupo
     
    A 30071927 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina