1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pesco

    pesco Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Il mio inquilino dopo 6 mesi vuole lasciare casa per problemi personali. Mi ha dato disdetta di 3 mesi come previsto dal contratto. Io avrei già trovato nuovo inquilino dopo 6 giorni dalla disdetta. Ora mi chiede di pagare la cucina nuova che lui ha voluto sostituire con la mia che aveva 6 anni di vita, non gli piaceva il colore e aveva subito un piccolo incidente dal precedente inquilino al quale non avevo imputato nessuna spesa (bruciatura del piano di lavoro in un piccolo appoggio che avevo risolto con un adesivo colorato) Ha mantenuto il piatto fuochi, il forno della mia, aggiunto a sue spese i pensili ed il piano di lavoro, lavastoviglie, buttando via la mia. Quando stipilammo il contratto per lui la cucina andava bene, successivamente la volle cambiare ed io fui in accordo visto che rimaneva 4 anni e più. Adesso vuole € 1200 della spesa sostenuta. Il nuovo inquilino non ha intenzione d'acquistare perche la casa non è di sua proprietà. Visto che l'inquilino si avvantaggia di 2 mesi d'affitto che mi dovrebbe e visto che io ho già trovato l'inquilino che entrerebbe a fine mese, posso dire che lui deve lasciare la casa cosi' come si trova e nulla pretendere? Come posso tutelarmi? Devo redigere una sorta d'inventario della cucina e farlo firmare. La disdetta lui l'ha fatta solo verbale. Attendo pareri di voi esperti
    Molte, molte grazie
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Disdetta verbale: non ha valore, necessitasi quella scritta come da contratto, diversamente tutto rimane com'è. Lo inviti a consegnare recesso formale.
    Cucina: potrà essere asportata comodamente dal suo proprietario, lo stesso dovrà risarcire il danno cagionatole non essemdo in alcun modo ripristinabile la situazione originaria precedente: Art.1593 Cc Art.2043 Cc
    Un compromesso tra interessi contrapposti sarà auspicabile
     
    A Newbie2015, meri56, quiproquo e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. rosben

    rosben Membro Attivo

    per me sarebbe giusto che il conduttore che se ne va anticipatamente non deve reclamare nulla !!! ha gia rotto abbastanza col pretendere cambiamenti .
     
    A pesco piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina