1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fiumara

    fiumara Nuovo Iscritto

    salve, io e mio fratello siamo proprietari al 50 per cento di un locale commerciale e percepiamo complessivi €. 1500,00 in contanti (che naturalmente ci dividiamo per €. 750,00 a testa). Possiamo continuare a ricevere in contanti €. 750,00 a testa con relative ricevute e marca da bollo oppure bisogna ritenere l'importo complessivo e quindi ricadiamo nel divieto di pagamento in contanti per somme superiori ad €. 1000,00?
    Grazie
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    secondo me ricadete nel divieto perchè si deve considerare l'esborso del conduttore che è appunto di 1500. il fatto che poi voi lo dividiate a me sembra secondario, ma questa è solo una mia interpretazione.
     
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    in esito alle modifiche inserite (c.d. "correttivo antiriciclaggio") è stato precisato che:

    - il divieto riguarda complessivamente il valore oggetto di trasferimento
    - il trasferimento è vietato anche quando è effettuato con più pagamenti inferiori alla soglia che appaiono artificiosamente frazionati

    tramite tali modifiche è stata riconosciuta l'ammissibilità del trasferimento in più soluzioni, tra soggetti privati, di importi anche complessivamente pari o superiori alla soglia consentita, sempre che il frazionamento in più importi "inferiori alla soglia" sia previsto da prassi commerciali ovvero conseguenza della libertà contrattuale e non , invece, artificiosamente realizzato per dissimulare il passaggio di somme ingenti di contanti. di conseguenza rientra in ciò esposto il vostro caso: pagamento d'affitto di euro 750 con ricevuta in base a contratto registrato e in base alla proprietà comprovata al 50%.
    saluti
    JERRY48
     
  4. fiumara

    fiumara Nuovo Iscritto

    la divisione bonaria è sempre avvenuta per comodità (trattandosi di fratelli) e per emettere una sola ricevuta con una sola marca da bollo, ma diciamo che dall'origine, essendo proprietari in due al cinquanta per cento avremmo dovuto emettere ciascuno la sua ricevuta per la quota di competenza (€.750,00). la prassi si rompe in quanto adesso il lacatario per la norma Monti non può più pagarci con unica ricevuta perchè supererebbe gli €. 1500,00
     
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    perchè non optate per il bonifico bancario? causale: affitto immobile.
    e siete più tranquilli anche voi due per la dichiarazione dei redditi.
    saluti
    JERRY48
     
  6. fiumara

    fiumara Nuovo Iscritto

    per jerry 48:
    sarebbe tutto più semplice lo so, ma il locatario si rifiuta (trattasi di extracomunitario) e non si riesce a capire per quale ragione, ma non posso nemmeno costringerlo a pagare in maniera diversa!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina