1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. carlo84

    carlo84 Nuovo Iscritto

    Un anno fa ho dato in locazione una mia abitazione a tre egiziani, tutti muniti di permesso di soggiorno con contratto di 4+4 regolarmente registrato, e con espresso divieto di subaffitto e di ospitalità ad altre persone senza il mio consenso scritto.
    Ora apprendo che dei tre, uno è rientrato in Egitto già da qualche mese, un altro si è trasferito in altra località mentre il terzo, che si è fatto raggiungere dalla moglie, ha preferito trasferirsi in un altro appartamento più piccolo e meno costoso. Mi riferisce, pure, che nella mia abitazione ci sono altri suoi connazionali, che non sono da me conosciuti né sono stati autorizzati, che comunque, sempre a suo dire (ma sarà vero?), lasceranno l’appartamento entro il 30 del prossimo mese. La mia domanda: cosa mi conviene fare, aspettare la fine del mese di settembre o già iniziare procedure e di che genere? Per chiarezza devo segnalare che sino ad oggi sono stato regolarmente pagato anche se mi è stato anticipato che non lo sarò per il prossimo, stante il deposito cauzionale delle due mesilità. Grazie
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    scusa il subaffitto e' pratica illegale.
    il contratto non e' a nome delle persone che adesso sono entrate, non le conosci nemmeno, potrebbero essere delinquenti o ricercati..................
    sfratto esecutivo immediato perche' ti hanno occupato senza alcun titolo l'immobile.
     
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Secondo me lo sfratto deve essere per morosità.
     
  4. carlo84

    carlo84 Nuovo Iscritto

    Non ho ricevuto ancora alcuna comunicazione scritta. Quindi cosa mi conviene fare? Attendere una disdetta dal conduttore che verbalmente ho detto di inviarmi per poter concludere il contratto ( anche al fine di evitare possibili danni all'appartamento)..... fare una raccomandata ma dicendo cosa? Andare già da un legale? .... premunirmi presentando una denuncia...? Grazie
     
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Che aspetti ad andare da un legale? Da sola rischi di perdere tempo.
     
  6. laVale

    laVale Membro Ordinario

    il contratto era cointestato ai tre inquilini, di cui ora mi sembra di capire non è rimasto più nessuno?
    Qualcuno ti sta pagando l'affitto?
    Se nessuno sta pagando l'affitto, rivolgiti SUBITO a un legale per uno sfratto per morosità.
    Se l'appartamento è abitato da altre persone, dubito che tu riesca a dimostrare il subaffitto (l'inquilino regolare ti dirà che sono suoi "parenti" e "ospiti", certo non rceverà soldi in cambio di ricevuta o fattura!).
    In ogni caso, ti consiglio di rivolgerti a un legale.
     
  7. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Partendo dal fatto che chi occupa il tuo stabile non ha il diritto di farlo, tu sei inadempienti per gli obblighi di Pubblica Sicurezza (Denuncia ad un commissiarato) . Non sai chi sono, non sai i loro nomi, non sai che fanno, non sai se hanno il permesso di soggiorno, non sai cosa tengono a casa, etc etc,.
    Per prima cosa andrei in un commissariato a spiegare i fatti, dicendo che sei a conoscenza che il tuo stabile non è abitato dagli affittuari ma al momento da altri a te sconosciuti, saranno loro poi a decidere di andare a verificare o meno.
    Inoltre la cauzione non può essere utilizzata come canone di affitto, essa serve, al rilascio dell'immobile a risarcire eventuali danni se presenti, se quando lasciano ci sono dei danni chi te li rifonde?
    Inoltre, ancora, l'inquilino deve dare un congruo preavviso per il rilascio dell'immobile, e non comunicare a cose fatto lo stato dell'arte.
    Sono concorde con chi suggeriva lo sfratto immediato.
    Ciao Luigi
     
    A GianfrancoElly piace questo elemento.
  8. ferruccio tommasi

    ferruccio tommasi Membro Ordinario

    In sintesi:

    -Nei contratti di locazione l'inquilino può dare disdetta in ogni momento purchè con preavviso di mesi 6 da far pervenire al locatore a mezzo di lettera raccomandata A.R.
    -Il deposito caizionale non può in nessun caso essere computato in conto pigione in quanto a garanzia di eventuali danni all'immobile e pertanto il mancato versamento del canone pattuito nei termini stabiliti comporta automaticamente morosità.
    -nessuno dei 3 affittuari sta occupando l'appartamento e non è chiaro se gli
    attuali occupanti sono amici o parenti ospiti oppure subaffittuari nel qual caso, essendo stato espressamente vietato dà luogo ipso jure alla risoluzione del contratto ma che comunque, essendo persone sconosciute e la cui identità non è certa, obbliga comunque il proprietario a farne denuncia presso gli organi competenti, entro le 48 ore dall'avvenuta conoscenza in modo da evitare responsabilità oggettive che ne potrebbero derivare e metterle in condizione di appurare i fatti.
    -parimenti ad evitare richieste future di pagamento dell'imposta di registro da parte dell'agenzia delle entrate è consigliabile comunicarne la cessata locazione.
    Qualora quanto intrappreso non dovesse sortire gli esiti sperati è consigliabile rivolgersi in tempi rapidi ad un legale già presupponendo che i costi sostenuti saranno difficilmente rimborsabili.
     
    A SteCa piace questo elemento.
  9. sarastro

    sarastro Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Consiglio pratico. Stanno per andarsene? Se fino ad ora ti hanno pagato, e se non ti hanno rovinato l'immobile, lasciali andare: a nemico che fugge ponti d'oro.
    Dopo di che, se vuoi evitare problemi del genere, eviterai di locare a extracomunitari, che fanno quasi tutti così', sia perchè sono abituati a questo modo, sia perchè hanno bisogno di muoversi parecchio per inseguire il lavoro.
    Le procedure legali sono lunghe, e costano. Per avere ragione, ce l'hai, ma il mio avvocato usa dire: "Quando mi si presenta uno che ha ragione, mi metto le mani nei capelli". A buon intenditor...
     
    A Dalmazio Togni e robe piace questo messaggio.
  10. carlo84

    carlo84 Nuovo Iscritto

    Ho compreso gli aspetti "legali" e "pratici" e "in medio stat virtus". Ho ceduto in locazione l'abitazione con la garanzia scritta (ma non registrata ) del datore di lavoro di uno dei tre. Gli parlerò! Visto che non sarò pagata il prossimo mese, posso a prescindere fare la comunicazione di cessata locazione all'agenzia delle entrate o devo avere già della documentazione, tipo la segnalazione dei fatti alla Polizia di Stato? Grazie
     
  11. laVale

    laVale Membro Ordinario

    No!
    credo - ma devi sentire un legale - che debba esserci la convalida dello sfratto.
     
  12. sarastro

    sarastro Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sempre per restare sul pratico. Se hai un garante, vai da lui. Fatti garantire che questa gente se ne va. Per documentare la fine della locazione, basta una scrittura privata tra te e i conduttori, nella quale si stabilisce concordemente che la locazione finisce il giorno x, e che nessuno ha più nulla da pretendere dall'altro (trovi anche dei facsimile in rete). una volta che questi se ne vanno per davvero, cioè il giorno che fanno le valigie e ti restituiscono le chiavi, e dopo che hai verificato in che condizioni ti lasciano l'immobile, firmate la scrittura privata (firmi tu, e firma il superstite fra i conduttori originali; per chi se n'è andato, bè, vedi tu che cosa è il caso di fare). A quel punto versi i 67 € per cessata locazione all'AdE, e accendi una candelina al tuo santo preferito, perchè tutto è andato benissimo.
    Se invece si presentano problemi seri, tipo che qualcuno non se ne vuole andare con le buone, vai da un legale e ti fai consigliare.
    Andare per prima cosa dalla polizia, io non lo farei, perchè una volta fatta la denuncia che in casa tua c'è gente che non conosci, poi la pratica va chiusa, e potrebbe anche essere una faccenda lunga e complicata (ci sono leggi fortemente punitive per l'affitto a extracomunitari non in regola, se uno di costoro è clandestino non è facilissimo dimostrare che non lo sapevi, etc.: insomma, meglio non svegliare il can che dorme).
     
    A asialuna piace questo elemento.
  13. laVale

    laVale Membro Ordinario

    però scusa, lui ha affittato a 3 persone in regola.
    Credo quindi con regolare denuncia di cessione di fabbricato.
    Se questi 3, senza dirgli nulla, hanno "prestato" la casa a un "cugino", e hanno continuato a pagare l'affitto, teoricamente, tu potresti non saperne nulla.
    Comunque concordo, se riesci a chiudere la cosa in maniera rapida e indolore è meglio.
     
  14. sarastro

    sarastro Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Certo che ha ragione. Poi, tra avere ragione e farsela dare c'è di mezzo l'Italia.
     
  15. carlo84

    carlo84 Nuovo Iscritto

    Condivido quanto mi si consiglia. Il contratto fu registrato e ho affettuato tutte le segnalazioni previste. Ho sempre cercato di fare le cose in regola, per non avere problemi. Qualche tempo fa un addetto alla cessione dei fabbricati mi disse che la responsabilità, per eventuali persone successivamente ospitate nell'abitazione, ricadeva sui conduttori e non su di me. Per quanto in argomento, il superstite mi ha garantito che il mese prossimo, entro il 27/28, mi riconsegnerà casa e mi farà avere anche le disdette dei due "assenti". Credo quindi che forse, come tra l'altro supponete un pò tutti, mi conviene attendere questi giorni che restano preparandomi comunque per ogni evenienza.
     
    A asialuna piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina