1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Con mia grande sorpresa ho scoperto che una delle princpali banche italiane ha dato disposizioni di NON rilasciare fideiussioni per il canale retail o mass market.
    Fondamentale per le locazioni oggigiorno è una garanzia accessoria per il rischio di canoni non pagati.
    Generalmente è la fideiussione bancaria a prima richiesta utilizzata a tale scopo,oppure la fideiussione in proprio di un garante o garanti con reddito dimostrabile.
    Ma non tutti possono permettersi garanti.
    Quindi quando non è possibile la fideiussione è lecito optare per una scrittura privata ,scissa dal contratto di locazione,nella quale si costituisce un deposito fruttifero a garanzia dei canoni NON pagati?
    Detto deposito,scisso dal contratto di locazione,è extra il deposito cauzionale,previsto dalla legge e che non può superare le 3 mensilità per i contratti NON abitativi(norma assurda)
     
  2. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A mio parere può essere lecito se si chiarisce inequivocabilmente che questo "deposito fruttifero a garanzia dei canoni" è appunto costituito per cautelare il locatore dal rischio di insolvenza del conduttore.
    Mentre il deposito cauzionale si riferisce ad eventuali danni che il conduttore potrà arrecare all'immobile, e abitualmente non è imputato ai canoni non riscossi.

    Però non so se sia vietato da qualche normativa e se ci sono dei limiti di importo (quante mensilità del canone si possa chiedere vengano depositate in garanzia). O se il tutto è lasciato alla libera contrattazione tra le parti.
     
    A Avvocato Luigi Polidoro piace questo elemento.
  3. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    E'una scrittura privata come la stessa fideiussione bancaria a prima richiesta.
    E'un contratto atipico exceptio doli.
    E'pratico,veloce,ma non so quanto sia utilizzato.
    E wuesto e'un limite.
     
  4. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    Si può fare.
    Si può anche inserire una specifica clausola direttamente nel corpo del contratto di locazione.
     
  5. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Grazie Avvocato
    Beh inserirlo nel contratto di locazione .
    Interessante.
    Insieme sempre alla clauzola risolutiva espressa.
    Specificando che il lacatore puo' agire comunque giudizialmente con lo sfratto per morosita'quando la somma non pagata ammonta a due mensilita'.
    E non solo quando e'esaurito il fondo cosi costituito,che copre non solo i canoni non pagati ma tutte le spese scaturenti dal contratto di locazione fino alla riamnissione in posseso dei licali locati.
    Quindi come la fideiussione bancaria a prima richiesta e'un fondo ,fruttifero di interessi ,a copertura di morosita'e spese inerenti la gestione del contratto.

    Meglio essere prolissi e ben chiari ,per non confondere i giudici in sede di sfratto.

    Tanto ormai tutti i contratti finiscono con lo sfratto....
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Quando inizi con lo sfratto il deposito della fideiussione è già superato come pure quello cauzionale è già bruciato,
     
  7. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Non ezageriamo.
    Al massimo anticipi 1000 Euro al legale.
    Il giudice per uno sfratto per morosita'liquida al massimo 2000 Euro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina