Gugli

Membro Attivo
Nel caso in cui nel contratto di locazione di un ufficio i proprietari dichiarano di possedere tutte le certificazioni ai sensi del DM 37/08 (sia del riscaldamento che dell'impianto elettrico) e lo mettono per iscritto ma non lo rilasciano mai e anche a richiesta consegnano un Certificato di Rispondenza che non appartiene a quell'immobile; cosa può fare il conduttore che si sente preso in giro?
Intimare di rivolgersi ad un legale o addirittura sospendere il pagamento fino al momento dell'esibizione della documentazione?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
sospendere il pagamento fino al momento dell'esibizione della documentazione?

No.
Passeresti automaticamente dalla parte del torto...pensa se poi producono i documenti giustificando un errore di consegna/fotocopia.

Non sono documenti di cui tu possa "pretendere" copia...salvo tu ne abbia pretesa esibizione in contratto.

Valuta tu se sia il caso di citarli in causa.
 

Gugli

Membro Attivo
Grazie Dimaraz per la risposta ...
Nel contratto sono citati i documenti ma ripeto mai prodotti ...
Il conduttore ha timore che siano menzionati ma inesistenti, quindi locazione per una cosa e invece è un'altra ... anche dal punto di vista economico, o sbaglio?
C'è da chiedersi in quel caso chi avrebbe torto davanti ad un giudice?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Il conduttore ha timore che siano menzionati ma inesistenti, quindi locazione per una cosa e invece è un'altra .

Mi pare una "forzatura" definire l'oggetto della locazione una cosa diversa dal patruito solo per l'eventuale mancanza dei certificati...salvo gli stessi siano "imperativi" per l'uso funzionale del locale.

Penso ad un eventuale immobile preso in locazione a scopo commerciale dive la regolarità di tali impianti deve essere anche formale e non solo sostanziale.
Non ha spiegato tutti i particolari ...ma se il locatario voleva tale documentazione diveva farsela consegnare (e verificare) al momento della presa di possesso pena la rescissione del contratto immediata.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Per un locale commercia è obbligatorio avere i documenti altrimenti niente permesso di svolgere l'attività ma per un'abitazione non mi sembra che ci sia un obbligo se non condominiale eppure? a te personalmente cosa ti porta in più sotto ogni profilo economico, di sicurezza ecc.?
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
I conduttori avrebbero dovuto richiedere copia dei certificati di conformità dell'impianto elettrico e di quello idraulico prima di firmare il contratto di locazione, così non avrebbero ora questi dubbi oppure avrebbero rinunciato alla stipula qualora i certificati non fossero esistiti.
Adesso possono solo recedere dal contratto per gravi motivi, qualora gli impianti non siano "certificati", con preavviso di sei mesi.
La vedo dura far causa al locatore con probabilità di ottenere qualcosa perché questi non esibisce la documentazione relativa agli impianti. Cosa fanno con l'adire le vie legali ? Chiedono la rescissione del contratto e un risarcimento ?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Chiedono la rescissione del contratto e un risarcimento ?
Il conduttore che voglia recedere velocemente dal contratto può chiedere di essere sollevato dall'onere del preavviso e di non dover giustificare i "gravi motivi".
Escluderei la richiesta di risarcimento, ma la decisione ovviamente spetterebbe al giudice.

Il fatto che i locatori
a richiesta consegnano un Certificato di Rispondenza che non appartiene a quell'immobile
induce a pensare che vogliano nascondere qualcosa.
 

Gugli

Membro Attivo
I conduttori avrebbero dovuto richiedere copia dei certificati di conformità dell'impianto elettrico e di quello idraulico prima di firmare il contratto di locazione, così non avrebbero ora questi dubbi oppure avrebbero rinunciato alla stipula qualora i certificati non fossero esistiti.
Adesso possono solo recedere dal contratto per gravi motivi, qualora gli impianti non siano "certificati", con preavviso di sei mesi.
La vedo dura far causa al locatore con probabilità di ottenere qualcosa perché questi non esibisce la documentazione relativa agli impianti. Cosa fanno con l'adire le vie legali ? Chiedono la rescissione del contratto e un risarcimento ?
Hanno già inviato raccomandata per recedere dal contratto anticipatamente ma vorrebbero trovare un accordo e andarsene prima possibile
 

Gugli

Membro Attivo
Il conduttore che voglia recedere velocemente dal contratto può chiedere di essere sollevato dall'onere del preavviso e di non dover giustificare i "gravi motivi".
Escluderei la richiesta di risarcimento, ma la decisione ovviamente spetterebbe al giudice.

Il fatto che i locatori

induce a pensare che vogliano nascondere qualcosa.
Infatti le certificazioni dichiarate non esistono!
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto