1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. phabris

    phabris Nuovo Iscritto

    Sto perdendo tutta la domenica per trovare una soluzione: devo stipulare un contratto di locazione abitativa settimanale di un alloggio. Il motivo non è la finalità turistica, regolata dall'art. 1 comma 2, lett c della legge 9-12-1998 n. 431, ma una trasferta di lavoro di qualche giorno. C'è qualcuno che ne sa qualcosa? grazie mille
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    per legge è obbligatorio registrare tutti i contratti di locazione presso l'Ufficio del Registro.
    dall'obbligo di registrazione sono esentati solo i contratti inferiori ai 30 gg.
    se però si affitta sempre allo stesso soggetto nell'arco di un anno più di 30 gg. il contratto si dovrà registrare.
    saluti
     
  3. phabris

    phabris Nuovo Iscritto

    Grazie mille Jerry48. Il mio dubbio non riguarda tanto la registrazione, quanto come stipulare il contratto per due motivi:
    1. nella 431 non trovo traccia di contratti di pochi giorni se non per finalità turistiche: sembra non sia contemplato questo caso;
    2. il conduttore deve scaricarsi il costo della locazione, quindi non vorrei sbagliare.
    Secondo te posso usare come base il contratto turistico e sostituire al motivo di villeggiatura il motivo di trasferta di lavoro?
    (ho trovato una signora in questi forum che diceva che il motivo di lavoro fa cambiare totalmente le cose, ma non approfondiva...)
    grazie di nuovo
     
  4. phabris

    phabris Nuovo Iscritto

    p.s ho dimenticato di dire che vorrebbe intestare il contratto alla ditta e non al privato
     
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    quindi se non ho capito male il conduttore ha la partita IVA ? e quindi può emettere fatture, è così?
    emette fattura e
    può fare il contratto alla ditta, la quale può far usufruire ai suoi dipendenti dell'immobile.
     
  6. phabris

    phabris Nuovo Iscritto

    Il conduttore è una persona che ha una ditta artigiana individuale. Viene lui stesso in trasferta qualche giorno per lavoro da un'altra città e vorrebbe scaricare la spesa
     
  7. phabris

    phabris Nuovo Iscritto

    e ha partita IVA
     
  8. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    allora il conduttore può emettere un'autofattura : prevista anche per autoconsumo di beni/servizi
    quindi anche la spesa per l'affitto
     
  9. phabris

    phabris Nuovo Iscritto

    Bene, utile informazione! Se ho capito bene lui fa l'autofattura e al massimo gli serve una ricevuta di pagamento, quindi il contratto non gli serve.
    Mi rimane il dubbio se è corretto o no fare il contratto indicando le "finalità lavorative" invece che turistiche Credo sia una lacuna della 431: non contempla possibilità di locazione sotto i 30 gg per finalità lavorative...
     
  10. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    sì, autofattura per ricevuta affitto.
    comunque ti consiglio di fare scrittura privata non autenticata tra locatore e conduttore per importo concordato costo prestazione e per l'imposta di registrazione, pari al 2% del canone annuo, nel caso si superassero i 30 gg. con lo stesso inquilino
     
    A phabris piace questo elemento.
  11. phabris

    phabris Nuovo Iscritto

    Beh, grazie mille per l'aiuto. Se aggiungiamo che è domenica.... GRAZISSIME!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina