1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giovannacampoli

    giovannacampoli Nuovo Iscritto

    Salve,
    ho comprato di recente un appartamento con l'intenzione di affittarlo settimanalmente ai turisti. Mi è capitato, nel frattempo, una richiesta di affitto per sei mesi. A parte le referenze che chiederò, cosa devo fare per tutelarmi,ovviamente stipulando un contratto regolare di locazione? Per le tasse cosa dovrò dichiarare nella denuncia dei redditi?
    Grazie
    Giovanna
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per sei mesi dovrai stipulare un contratto di locazione ad uso transitorio per fini turistici, contratto che scade senza bisogno di disdetta e che non è rinnovabile. Nel contratto dovrai inserire la clausola che l'esigenza del conduttore è quella di utilizzare i locali come abitazione turistica per un periodo limitato, conservando la residenza nel luogo d'origine.
    Dovrai registrare il contratto presso l'Agenzia delle Entrate. Se opterai per il regime di tassazione della cedolare secca (opzione che è meglio specificare nel contratto, precisando altresì che per la sua durata rinunci ad applicare qualsiasi aggiornamento del canone), non pagherai tasse di registro e sull'importo del canone percepito pagherai l'imposta sostitutiva del 21%. Per la registrazione potrai utlizzare il modello SIRIA.
    Se può esserti utile potrò indicarti un fac-simile di contratto.
     
    A e marifior piace questo messaggio.
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    potevi allegarlo il fac simile di contratto
     
  4. giovannacampoli

    giovannacampoli Nuovo Iscritto

    Grazie, molto gentile, si mi farebbe comodo avere un fac-simile del contratto. Un'altra domanda: se il conduttore ha la stessa residenza , si può fare lo stesso tipo di contratto?
    Giovanna
     
  5. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sì, è possibile nel caso in cui il conduttore non abbia un alloggio disponibile nel luogo di residenza anagrafica.

    Io personalmente ho dei dubbi sul contratto di tipo turistico per due motivi per i quali si potrebbe dover dare giustificazione al fisco:
    1- residenza nello stesso luogo della locazione (è quantomeno una fattispecie improbabile);
    2- è anomalo che si rimanga per turismo nello stesso luogo per periodi così lunghi.

    A me sembra che l'unica via sia quella di fare un normale contratto transitorio, escludendo l'uso turistico. In questo caso, tuttavia, il canone potrebbe, negli importi minimo e massimo, essere determinato da eventuali accordi territoriali tra il comune e le associazioni di proprietari ed inquilini. Per maggiori info, puoi richiedere al tuo comune se tali accordi esistano e di fornirtene copia in caso affermativo.
     
  6. giovanna1948

    giovanna1948 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se non ho capito male, per i contratti transitori ( non per studenti universitari) è ammessa l'opzione " cedolare secca". Se nel Comune non sono vigenti accordi fra le organizzazioni di inquilinato e proprietari, l' aliquota dell' IRPEF in cedolare secca è del 21 %. vero o falso??
     
  7. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per i contratti transitori ordinari l'aliquota cedolare è sempre al 21%. È del 19% solo se si tratta di contratti transitori per studenti.
    Dagli accordi territoriali dipende SOLO il valore del canone applicabile, NON l'aliquota di imposta.
     
  8. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per i dubbi di tovrm concordo senz'altro per quello espresso al punto 1) mentre dissento per quello espresso al punto 2).
    Infatti è assurdo che una persona che abbia la residenza ad Alassio (per fare un esempio) affitti un locale per uso turistico ad Alassio. Agli occhi di chiunque c'è qualcosa che non quadra, o lo affitta per fare del nero subaffittandolo a sua volta, o per metterci dentro qualcun altro (l'amante, la zia, ecc...) che di fatto lo utilizzano come residenza. Non lo farei, se fossi al tuo posto.
    Invece per quanto riguarda il punto 2) vi son parecchie famiglie che, ad esempio, abitando a Tortona affittano di anno in anno un appartamento ad Alassio (cito sempre località di esempio) per trascorrervi tutti i weekend e un mese di ferie all'anno. Trattasi sempre di locazioni per uso transitorio (perché l'anno dopo uno può decidere di cambiare località ed andare a Santa Margherita Ligure) e con finalità turistiche (in quanto uno conserva sempre la residenza a Tortona). Nessuno può obiettare di fronte ad esigenze del genere.
    Come verdrai nel contratto-tipo che ti allego, viene ribadito che la stipula del contratto viene effettuata solo sulla base di questi presupposti, quindi le esigenze di transitorietà sussistono pienamente.
    Vedi l'allegato Usoturistico.doc
     
    A marifior piace questo elemento.
  9. giovannacampoli

    giovannacampoli Nuovo Iscritto

    ok... ,comunque sono ancora in una fase iniziale e non so ancora se la persona che mi ha contattato ha la residenza nel mio comune o altrove. Mi informerò di questo.
    Grazie:fiore:
     
  10. giovannacampoli

    giovannacampoli Nuovo Iscritto

    Un'altra domanda: bisogna avvisare la Questura quando si affitta anche solo per una settimana?
    Grazie della sollecitudine con cui mi avete risposto.:ok:
     
  11. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Alla Questura va sempre recapitato il modulo di Dichiarazione di Cessione di Fabbricato entro 48 ore dall'inizio locazione, a meno che tu non affitti con un contratto registrato. In tal caso, in base al disposto del Dlgs 23 del 14-03-2011, non è più necessario per un privato che non affitta nell'esercizio di impresa o di arti e professioni.
     
  12. giovannacampoli

    giovannacampoli Nuovo Iscritto

  13. giovannacampoli

    giovannacampoli Nuovo Iscritto

    Salve,
    ho ancora dei dubbi: se il contratto transitorio non è di tipo turistico, ma normale, come posso avere la sicurezza che scaduti i sei mesi, il conduttore non avanzi pretese di locazione ?
    grazie
    Giovanna
     
  14. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    nessuno ti può dare la sicurezza che finito il periodo della locazione, vada via, solo sulla parola ti devi fidare, per quanto alla cessione fabbricati se non supera i 30 gg. non è neccessaria la comunicazione alla P.S.
     
  15. giovannacampoli

    giovannacampoli Nuovo Iscritto

    quindi non c'è nessuna clausola sicura, nè motivazione sicura per l'affitto transitorio?
    Grazie
     
  16. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    NON SOLO PER I CONTRATTI TRANSITORI, MA TUTTI I CONTRATTI SONO SICURI ALLO STESSO MODO, se trovi un inquilino onesto se fortunato altrimenti sono cavoli amari, con qualsiasi contratto tu fai ciao:daccordo:
     
  17. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il contratto transitorio ha la stessa "sicurezza" di tutti gli altri contratti 4 + 4 o 3 + 2 ecc.
    In Italia, se un inquilino non restituisce i locali al termine della locazione non ti resta che adire a vie legali per ottenere lo sfratto e queste, oltre che costose, sono lunghe (in media un anno o più).
    Naturalmente, in corso di causa, il giudice può stabilire che ti vengano corrisposti i canoni maggiorati per il periodo di coccupazione che è andato oltra alla scadenza contrattuale, ma il riacquisto della disponibilità dei locali avviene solo dopo che il decreto di sfratto è diventato esecutivo ed è stato notificato all'inquilino, dopo che questi non ha fatto opposizione e dopo che l'ufficiale giudiziario è andato materialmente ad eseguire lo sfratto stesso, se necessario con l'ausilio della forza pubblica.
     
  18. giovannacampoli

    giovannacampoli Nuovo Iscritto

    allora non mi resta che affittare a settimane ai turisti? Con un contratto transitorio di natura turistica posso essere più sicura?
     
  19. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Beh... se è un turista della Finlandia che non si innamora del posto e non vuole restare qui per sempre... direi di si. Alla scadenza della settimana se ne torna a casa sua... :risata:
    Attenta però, perché la Garfagnana piace a molti...
     
  20. giovannacampoli

    giovannacampoli Nuovo Iscritto

    allora meglio evitare italiani? avevo capito che un contratto transitorio turistico era più sicuro da questo punto di vista. Capperi.:triste:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina