• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

scorpione 51

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Proprietaria di un lotto di terreno che fa parte però di un comparto costituito da altri lotti senza confini, vorrei sapere come difendere la mia proprietà dall'espansione impropria degli altri confinanti tramite le loro colture. Devo per forza recintare il terreno? Come difendere la mia proprietà senza spendere per i confini?
Grazie
 

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Proprietaria di un lotto di terreno che fa parte però di un comparto costituito da altri lotti senza confini, vorrei sapere come difendere la mia proprietà dall'espansione impropria degli altri confinanti tramite le loro colture. Devo per forza recintare il terreno? Come difendere la mia proprietà senza spendere per i confini?
Grazie
Gratis in nessun modo
 

scorpione 51

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Spero almeno che col tempo il confinante non si appropri di parte del terreno se non faccio nulla. Corro qualche rischio in tal senso?
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Indubbiamente se si vuol che gli altri non sconfinino si deve delimitare la propria proprietà .......ma se il tuo lotto è privo di riferimenti che lo delimitano, significa che anche gli altri lotti limitrofi sono privi degli stessi riferimenti.
Quindi si potrebbe optare di porre i riferimenti in modo congiunto, tutti insieme.

"Proprietaria di un lotto di terreno" tale lotto in che modo ti e pervenuto, rogito o cosa ?
Sull'eventuale rogito sono indicate le superfici, eventualmente la misurazione dei 4 lati ?
 

scorpione 51

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Il lotto è stato acquistato tanti anni fa e avevo chiamato un geometra per le misurazioni e il posizionamento dei picchetti che però erano stati nel tempo spostati dal confinante. Il geometra aveva detto che se i confinanti non avessero riconosciuto i confini li avrebbero dovuti contestare a loro volta chiamando un loro geometra. Siccome i confinanti non vogliono spendere per i confini, mi sono ritrovata punto a capo. Tutto qui.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Il lotto è stato acquistato tanti anni fa e avevo chiamato un geometra per le misurazioni e il posizionamento dei picchetti che però erano stati nel tempo spostati dal confinante
Male.
Non hai spiegato i "valori" in gioco...ma al tuo posto e per una questione di "principio" avrei fatto non solo riposizionare i picchetti ma eretto un divisorio di confine meno "aleatorio".

Se i vicini "balordi" vengino lasciati agire possono arrivare ad "usucapire" il tuo terreno (tutto o in parte).
 

scorpione 51

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Sono terreni edificabili ma non per lotti singoli facendo parte di un comparto. Quindi si sta aspettando un imprenditore che possa acquistarli in toto o in parte per poterci edificare. Sarò costretta nuovamente a chiamare il geometra per far rilevare i confini.
Grazie per i consigli.
 

griz

Membro Storico
Professionista
se il terreno è parte di un piano di lottizzazione e state cercando di vendere, la posizione precisa del confine è poco importante, il tuo terreno varrà per la superficie catastale che sarà proporzionata, così come le altre, se il confinante pensa di ingrandire il suo terreno pensando di incrementare il valore non credo riuscirà, se invece vuoi stabilire la posizione dei confini dovresti farlo in contraddittorio e se il contraddittorio non è possibile perchè non interessa ( da qui si capisce che poni un non problema), incarica il tuo tecnico che posizionerà dei termini in cemento ben fissati, dovrà comunque notificare che farà l'operazione permettendo ai confinanti di prenderne atto
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Proprietaria di un lotto di terreno che fa parte però di un comparto costituito da altri lotti senza confini, vorrei sapere come difendere la mia proprietà dall'espansione impropria degli altri confinanti tramite le loro colture. Devo per forza recintare il terreno? Come difendere la mia proprietà senza spendere per i confini?
L'importante è che il limite che separa le proprietà confinanti non sia materializzato dagli stessi con termini stabili, perché questi individuano un confine di possesso che se fosse differente da quello catastale, trascorsi vent'anni dalla presa di possesso, potrebbe essere usucapito.
Il tuo lotto è stato generato da un tipo di frazionamento: a quando risale detto documento catastale? Se fosse successivo al'89, sarebbe più semplice ed incontestabile la sua ricostruzione. Mentre se fosse precedente occorrerebbe far confrontare i tecnici delle parti confinanti perché, in contraddittorio, procedano all'accertamento. Le tolleranze nei due casi sono molto differenti.
 

scorpione 51

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Il frazionamento è antecedente all'89 ed ho acquistato il lotto da uno degli eredi proprietari del terreno. I l tecnico da me interpellato non ha ritenuto opportuno confrontarsi con le parti confinanti sostenendo che se non fossero state d'accordo avrebbero contestato i confini. Per molto tempo tutto è andato bene. Poi sono sorti gli sconfinamenti degli "ortaggi".
 

griz

Membro Storico
Professionista
Deduco che i termini fissi sono solo paletti fissati a terra col cemento? O che altro?
esistono dei manufatti in cemento 10 cm x 10 cm che vengono utilizzati allo scopo, posati su una fondazione in calcestruzzo che ne fa un presidio abbastanza fisso, in alternativa dei cippi in pietra comunque sempre posati con la fondazione in calcestruzzo. Un aratro grosso potrebbe anche asportarli ma diciamo che normalmente vengono rispettati
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Io, quando traccio i confini di possesso, se usucapiti o catastali, faccio apporre dei picchetti con spezzoni di ferro h 30 cm che poi consiglio di integrare con pali di ferro a T da 2 m, adeguatamente infissi sul terreno. L'alternativa è il chiodino d'acciaio o in ultima analisi, il segnale miniato.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

davideboschi ha scritto sul profilo di Laura Casales.
SE vuoi che ti rispondano, crea una nuova discussione. Clicca in alto nella banda nera su "Nuova discussione", scegli l'area tematica (potrebbe essere "Area legale - Locazione affitto e sfratto) e poni lì la domanda.
Buongiorno. Mio figlio è stato sfrattato. Il proprietario dice che non pagava da diversi mesi. Ma è stato dimostrato tramite bonifici davanti al giudice che non era vero! Lui per ripicca ci ha abbassato la potenza del contatore. È da tre mesi che mio figlio non paga più l'affitto. Purtroppo per mancanza di lavoro per la pandemia. La corrente mio figlio l'ha sempre pagata in nero. Ho bisogno di un consiglio!
Alto