1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Alfredo123456

    Alfredo123456 Ospite

    Buongiorno,
    sono proprietario di un immobile con box auto. Questo box è sprovvisto di attacco alla rete elettrica. Fare un nuovo contratto con L'ENEL costa davvero uno sproposito, pensate che sia possibile chiedere al condominio di attaccarmi all'impianto condominiale? Un'altra alternativa sarebbe quella di attaccare l'impianto del box a quello del mio appartamento visto che è posto a 2 metri da un mio balcone. Pensate che questa sia una soluzione fattibile?
     
    A trionfale piace questo elemento.
  2. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La soluzione ideale, sarebbe quella di attaccarsi al proprio contatore, visto la vicinanza ,e senza spendere un centesimo per chiedere un nuovo allaccio all'Enel. Farsi autorizzare dal condominio, ci vuole la maggioranza e non so se ciò conviene, poichè comunque per calcolare i consumi bisognerebbe dotarsi di un contatore parziale e relativo costo di istallazione. Il box essendo sicuramente una pertinenza dell'appartamento, può essere alimentato dal proprio contatore
     
  3. Busolegna

    Busolegna Nuovo Iscritto

    Attaccarsi al proprio contatore non comporta nessun problema e non si deve dipendere da nessuno, una precauzione: di norma a valle del contatore dell'ENEL è posto un salvavita genrale e da questo partono i cavi per l'abitazione, onde evitare che possibili problemi derivanti dal bos possano far saltare il salvavita gebrale, fa inserire un magnetotermico separato di opportuno amperaggio tra il salvavita e cavi che giungono al box così otterai il duplice vantaggio poiché potrai in qualsiasi momento togliere l'alimentazione elettrica dal box senza interagire con quella dell'abitazione ed in caso di sovracarico, corto, ecc, il magnetoremico interverrà autonomamente senza spegnerti tutto l'impianto.
     
  4. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    si attaccati al tuo contatore ma fai fare il lavoro da un tecnico abilitato
     
    A Fausto1940 piace questo elemento.
  5. Alfredo123456

    Alfredo123456 Ospite

    Ma devo chiedere l'autorizzazione al condominio per far passare i cavi dal mio balcone al mio box? Come ho detto la distanza è inferiore ai 3 metri quindi il muro condominiale servirebbe solo per ancorare i cavi. Forse converrebbe fare l'impianto sotto traccia visto che a breve faremo i lavori della facciata interna del palazzo?
     
  6. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    A questo punto, il mio consiglio, visto che ho avuto lo stesso problema, è quello di fare questa operazione, in concomitanza dei lavori di ristrutturazione. Con l'aiuto dell'impresa esecutrice, basta fare una traccia dal tuo appartamento al box, e posizionare il tubo passante e tutto si risolve. Chiaramente, come consigliato da geomarchini, fai seguire il tutto da un elettricista di professione, che dovrà seguire il tutto secondo le norme della regola d'arte, per la tua sicurezza e del tuo impianto.
     
  7. nuba

    nuba Nuovo Iscritto

    ciao! per passare, anche se in minimia parte, nelle parti comuni, il mio consiglio è quello di chiedere comunque il consenso dell'assemblea, con la dovuta maggioranza. in futuro potrebbe tornarti utile in futuro, magari se arriverà un condomino rompino (se ancora non c'è :)).
    l'impianto deve inoltre essere conforme alla legge 46/90.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina