1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alexfin

    alexfin Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti (ormai su questo sito mi sento un po'...di... casa :risata:). Il quesito di oggi è il seguente: sto per acquistare casa (l'appartamento sara' pronto a febbraio al massimo)da un costruttore professionalmente conosciuto da un parente, per cui abbastanza affidabile; questo giovedi firmero' la proposta di acquisto :daccordo:. Sara' poi obbligatorio fare un preliminare registrato, prima del rogito? Oppure, se non fosse obbligatorio, per quali motivi in tanti lo consigliano? Per la verita' non so ancora se il permesso di costruire risale a prima o a dopo il 21 luglio 2005 (per cui non sono ancora certa che la registrazione di un preliminare vincoli questo costruttore a farmi la polizza decennale e la fideiussione), e non so ancora se daro' degli acconti prima del rogito (oltre alla caparra) o saldero' l'intero importo al rogito :soldi:; questi sono accordi che prenderemo giovedi. Ma, visti i costi a fondo perduto (imposta di registro, bolli, notaio etc) per la registrazione del preliminare, non sono cosi' sicura della sua reale convenienza. Come consigliate di muovermi? Un immenso grazie a chiunque vorra' rispondermi
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    A peppuccio piace questo elemento.
  3. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Nuovo Iscritto

    Quando la tua proposta di acquisto verrà accettata diventerà contratto preliminare.
    Per rispondere alla domanda della tua discussione ti dico che non è necessario fare un prelimnare, si può fare tutto dal notaio al momento della compravendita. E' comunque consigliabile per "tener nota" degli accordi iniziali e indispensabile (soprattutto la trascrizione più che la registrazione) se si hanno dubbi sul costruttore ...
     
    A peppuccio piace questo elemento.
  4. horagioneio

    horagioneio Nuovo Iscritto

    Il contratto preliminare di vendita serve sopratutto per fissare una data ultima per stipulare l'atto notarile di compravendita e fissare gli elementi essenziali. Se il contratto preliminare non viene trascritto presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari, non quindi catasto come presumono alcuni, cosa succede... che non siete proprietari fino a quando non farete l'atto. Conseguenza più disastrosa è che o il costruttore o il proprietario sono soggetti a pignoramento del vostro bene...che in mancanza di preliminare trascritto potete acquistare solo ed esclusivamente all' A S T A!!!!!
    sono tante le azioni per il recupero del credito perso nella caparra...ma se che vende non ha più nulla poco potete fare.....spero di essere stata chiara....se serve qualche delucidazione sono qui!!!
     
    A alexfin piace questo elemento.
  5. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Con un rogito fissato per il 2011, e una casa in costruzione, non si può fare a meno di un contratto preliminare registrato, secondo me.

    I vantaggi sono assolutamente superiori.

    Silvana
     
  6. horagioneio

    horagioneio Nuovo Iscritto

    in questo caso devi assolutamente TRASCRIVERE.... non solo registrare l'atto!!!! e sopratutto prima di acquistare recati presso il Comune di residenza dell'immobile e controlla all'ufficio tecnico se sanataria e bucalossi sono state pagate...ovvero le cosidette opere di urbanizzazione...ciò per non acquistare un abusivo edilizio... risponderesti anche tu insieme al vecchio proprietario di abuso edilizio..............reato penale!!:shock:
     
  7. alexfin

    alexfin Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    allora, intanto ringrazio tutti per la risposta. ieri ho firmato 'sta benedetta proposta d'acquisto ed entro 1 mese abbiamo stabilito il preliminare..Ho avuto pure la conferma del fatto che il permesso di costruire e sucessivo al 2005, per cui ho diritto a polizza e fideiussione; pero' il costruttore vuole che il costo della fideiussione sia a mio carico...! vabe, vedremo chi l'avra' vinta, al momento del preliminare...
     
  8. horagioneio

    horagioneio Nuovo Iscritto

    qualsiasi problema....scrivi:daccordo:
     
  9. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Il costo della fidejussione - come da legge . è a carico del costruttore e così dev'essere !

    Silvana
     
    A piace questo elemento.
  10. alexfin

    alexfin Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    si, lo so, ma se quello si impunta magari rischio che salti il preliminare....fino ad allora il coltello dalla parte del manico ce l'hai lui...
     
  11. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Se fa saltare la vendita per questo, è un pazzo....

    Se no, è soltanto scorretto e ci prova....:rabbia:

    Silvana
     
  12. tizzi

    tizzi Nuovo Iscritto

    :-o Salve a tutti! io sono un venditore ed abbiamo stilato il preliminare presso il Notaio con acconto di euro 7000,00 a fronte di 130.000,00 del prezzo dell'immobile. Il notaio ha inserito la clausa che se la banca nn concede il mutuo io venditore devo restituire la caparra, inoltre ha detto che il contratto nn verrà registrato. L'acquirente che ha accettato l'immobile nelle condizioni in cui si trova, con gli impianti nn a norma del nuovo ordinamento. Adesso vuole che io faccia il certificato di abitabilità perchè la banca nn gli dà l'intera somma ma solo l'80 % dell'importo e lui nn ha il rimanente, e nn vuole dare altre garanzie (ipotecare l'altra casa di proprietà) minaccia di retrocedere dal compromesso. Io cmq. ho gia perso 2 potenziali acqurenti. Vi chiedo sono obbligata a restituire la caparra se il compratore retrocede perchè la banca nn gli dà l'intero importo, a causa della clausa posta dal notaio?:disappunto: Grazie per la risposta
     
  13. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Mi sa di si.

    Se c'è una clausola sospensiva sottoscritta, gli accordi verbali non contano.

    Silvana
     
  14. horagioneio

    horagioneio Nuovo Iscritto

    cioa, c'è qualcosa che non mi quadra...giusto che il contratto sia perfezionato a concessione del mutuo... ma perchè la banca ne concede solo 80%? usufruisce di agevolazioni regionali?
    Ma detta così il contratto non si è perfezionato!!!
    Dovresti accertarti quali sono le cause che hanno impedito l'erogazione del mutuo!!! giusto per attaccarsi agli specchi però:occhi_al_cielo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina