1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Poiana

    Poiana Oggi è il mio Compleanno!

    Proprietario di Casa
    Chiedo supporto in quanto fino a pochi mesi fa non avevo mai abitato in un condominio e necessito di pareri esperti

    i fatti: si è manifestata una macchia regolare orizzontale (non si sa da quando) su una parete dell'inquilino del piano di sotto sottostante la mia camera da letto - la mia camera da letto non presenta segni di perdita sulle pareti/soffitto mentre la macchia orizzontale sulla parete perimetrale del vicino che si allunga anche sopra la sua porta-finestra guarda caso parte e resta regolarmente all'altezza del tetto di una casettina (locale ripostiglio di 10mq) con cui confina

    la proprietaria dell'appartamento sottostante il mio nonchè del gabbiotto ripostiglio attiguo afferma che siccome il tetto del gabbiotto è nuovo non può essere quello e mi ha chiesto di chiamare un idraulico a mie spese per un soprallugo e nel caso disfare il mio bagno per cercare una possibile perdita "perchè tanto il condominio è assicurato"

    inoltre afferma che anche il ripostiglio gabbiotto presenta sintomi di umidità ed incolpa sempre il mio bagno (che ribadisco non è sopra nè alla parete del monolocale sotto su cui si riscontra tale macchia orizzontale nè al gabbiotto attiguo)

    l'idraulico io l'ho già chiamato ma ha detto con grande sicurezza che è impossibile che passino tubi in quel punto della parete e senza fare ulteriori accertamenti e ha detto che è certamente il tetto del gabbiotto la causa

    la proprietaria del piano di sotto afferma che il mio idraulico di fiducia è un incompetente e superficiale e pretende che ne chiami un altro per un altro soppralluogo / distruzione del mio bagno

    a questo punto io le ho detto che se vuole può chiamare il suo idraulico di fiducia per un controllo anche da me ma stavolta a sue spese

    l'amministratore c'è ma latita - rientrerà in sede tra un mese

    vi chiedo quindi

    1)se c'è un'assicurazione non dovrebbe uscire un perito / idraulico dell'assicurazione?
    2) come farccio a verificare tale assicurazione, clausole e pagamenti?
    3)se gli idraulici interpellati da noi privati hanno pareri discordanti che succede? l'idraulico è tenuto a mettere nero su bianco l'esito del suo soppralluogo e prendersi relative responsabilità?
    4)visto che la macchia è sulla parete e non sul soffitto del piano di sotto e la propietaria ama spaccare non dovrebbe prima di tutto spaccare la parete di sotto anzichè il mio bagno?
    5) la proprietaria di sotto è pazza???
    6)non dovrebbe esserci necessariamente anche un verbale dell'amministratore?
    7)posso essere obbligata a spaccare il bagno per cercare una causa ipotetica?
    8)posso essere obbligata a chiamare un idraulico scelto dalla proprietaria di sotto a mie spese per un altro sopralluogo?
    9)nel caso di assicurazione condominiale chi deve anticipare le spese?
    10)perchè vogliono spaccarmi tutto il bagno quando esistono gli endoscopi idraulici o le indagini termografiche?

    Grazie 1000 per la collaborazione!!!
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    10 (11) domande per un caso tanto banale ???!!!

    1)L'assicurazione non sempre copre i danni da perdita/infiltrazione e comunque copre ciò che riguarda le parti comuni (impianti condominiali). Ancora più raramente copre le spese di ricerca.
    Prima scoprite le cause e poi verificate se la polizza copre il caso.
    2) Chiedi visione del contratto all'amministratore. (tuo diritto ma copia a tue spese)
    3)a-nulla
    b-responsabilità per una consulenza (magari gratuita) NO
    Solitamente si paga un "perito" per tale "servizio" che può servire in caso di lite civile ma con discutibile attribuzione di responsabilità. Conta la perizia di un CTU.
    4) Convengo...quantomeno si scoprirà se sia escludibile un qualche impianto/scarico tuo o del Condominio.
    5)No comment.
    6)No.
    7)Solo se te lo impone un Giudice.
    8)No.
    9)Chi ha causato il danno o commissiona i lavori.
    10) Io ti farei fare persino l'esame del DNA e già che ci sei elettrocardiogramma sotto sforzo!!!

    Ps.
    L'ultima risposta era una battuta.
    Il tuo vicino lamenta il problema...lui deve scoprire e dimostrare chi è il colpevole...poi al limite cita in Giudizio e chiede i danni.
     
  3. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A quanto dice Dimaraz, aggiungerei che una prova "idraulica" per soddisfare e, forse, tacitare la signora di sotto, la puoi fare. Misura in lungo ed in largo la macchia, fai scorrere l' acqua per mezza giornata nel tuo bagno, esegui frequenti scarichi e aspetta un giorno o due. Se la macchia si allarga ci sono buone probabilità che qualche perdita dal tuo bagno ci sia. In caso contrario invita la sottostante signora a cercarsi un soggetto più distante cui rompere le scatole.
     
    A AZALEA piace questo elemento.
  4. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    se Poiana fornisse delle foto forse si potrebbe fare qualche considerazione mirata
     
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    In genere la gravità fa si che le macchie sui muri si allarghino verso il basso; se la macchia è una riga orizzontale potrebbe essere una infiltrazione che scorre sotto la trave e sopra il muro di tamponatura della stanza. La provenienza della infiltrazione potrebbe essere una perdita dello scarico della copertura dell'ampliamento.
     
  6. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La perizia del CTU ha valore solo se redatta dietro incarico del giudice. Altrimenti è come, se non peggio, delle altre.
     
  8. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Uso gli acronimi nel senso comune del termine.
    Se l'incarico non viene dato da un giudice si chiama CTP.
     
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non capisco perché dai questa risposta, visto che la mia affermazione non pone quesiti.
     
  10. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Perchè hai corretto una mia affermazione...e non ne vedevo il motivo.

    Se è la perizia di un CTU significa che ha avuto certamente incarico da un Giudice...e di conseguenza ha certamente un valore rilevante visto che il -Giudice su quella si baserà.

    No problem...è una "reazione istintiva".
    :birra:
     
  11. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il CTU, io sono uno di quelli, può svolgere il lavoro anche per terzi e non vuole dire che il mio sia necessariamente il migliore perché sono elencato nel registro dei CTU. La mia osservazione voleva essere questa, perché leggendola, questo lascia ad intendere. Comunque chiarita l'incomprensione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina