1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. proprietarioforse

    proprietarioforse Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Vi faccio partecipi della mia esperienza, sperando di ricevere qualche dritta...

    Sono proprietario di un appartamento, ma al tempo stesso inquilino in un altro.
    Circa 6 mesi fa la mia precedente inquilina va via e mi ritrovo a dover riaffettare la casa di mia proprietà...così mi rivolgo ad una delle agenzie specializzate in zona...a cui consegno una copia delle chiavi. Un giorno il proprietario dell'agenzia mi chiama dicendomi che c'è una persona interessata alla casa e mi fa recare nel suo ufficio, ci presenta, fa quasi da garante per questa persona presentandola come un'amica/parente e dopo aver raggiunto l'accordo dice che la persona in questione avendo appena staccato dal turno notturno a bordo dell'ambulanza sulla quale lavora è venuta in ufficio senza documenti e che il contratto(che poi io avrei dovuto portare all'agenzia delle entrate) non avremmo potuto redigerlo ancora...poichè anche io avevo dimenticato di portare la visura catastale...ci demmo appuntamento per qualche giorno dopo...la signora ci diede un acconto e il proprietario dell'agenzia ci disse io consegno la mia copia delle chiavi alla signora in modo che possa iniziare con il trasloco...e qui feci l'errore di acconsentire....anche perchè non sapendo come funzionavano ste cose...pensando che fosse la prassi...mi fidai del proprietario dell'agenzia.
    Il tempo di procurarmi la visura catastale e due giorni dopo il primo incontro mi recai nuovamente in agenzia per consegnargliela...il proprietario mi informo' che la signora non gli aveva ancora portato i documenti. Restiamo che appena la signora gli portava i documenti lui mi chiamava per redigere finalmente il contratto.
    Passano i giorni ma la chiamata non arriva, così due settimane dopo mi reco nuovamente in agenzia e vengo informato che la signora ancora non aveva portato i documenti necessari...preoccupato, mi reco a casa per parlare con la signora...ma non la trovo...la casa era comunque già stata occupata da mobili e tutto. Vengo informato inoltre dalla vicina di casa che la signora aveva provveduto a rompere personalmente i sigilli che impedivano all'acqua di giungere nell'appartamento senza un contratto stipulato.
    Da qui inizia il calvario...la signora si rivela per quello che è... più volte contatta per avere i documenti trovava di volte in volta una scusa differente per non consegnarceli...(la prima volta contattata per telefono(da allora ha cambiato recapito di cellulare) disse che aveva avuto un problema ai polmoni ed era ricoverata d'urgenza in ospedale...ed infatti lei a casa non si vide per circa un mese) ...dopo un altro po si arriva allo scontro duro...il proprietario dell'agenzia se n'è lavato le mani e intanto passava il tempo(perchè risultava difficile anche rintracciarla...a casa andava poche volte e quando rincasava, rincasava da mezzanotte alle cinque di mattina e poi rispariva...di soppiatto per non farsene scorgere dalla vicine che avevano il compito di avvertirci quando lei fosse stata a casa)...e oltre ai documenti ovviamente non è arrivato nemmeno il fitto.

    Come esco da questa situazione????

    Premetto che vengo da un periodo (lungo) molto difficile lavorativamente parlando, e una lunga malattia(conclusasi male) di mio padre ha prosciugato tutti e oltre i miei risparmi...quindi in questo momento non posso in nessun modo avviare cause legali(nè contro l'"inquilina" nè contro l'Agenzia che si è comportata in modo scorretto)...e senza nemmeno le entrate del fitto rischio di non poter pagare io stesso il fitto.

    Non so nemmeno se lei ha fatto il cambio di Residenza li, perchè sapendo solo il nome e cognome non posso richiedere il suo stato di famiglia e nel mio comune non fanno ricerche di residenza per abitazione.
    Mi è stato detto che non posso in nessun modo entrare in casa ne cambiare le serrature della casa(io ho comunque un altra copia delle chiavi) visto che potrei andare incontro a guai penali.

    Possibile che con una casa di mia proprietà rischio di finire sotto un ponte...mentre quella buona donna usa casa mia?!

    Io sono conscio dei miei errori e della mia ingenuità...quindi inutile ribadirli...
    ...se però avete informazioni utili su come comportarmi...vi sarei infinitamente grato.

    Scusate se sono stato prolisso e sconfusionato...ma da qualche mese in qua vivo in perenne stato di agitazione per questa situazione!

    Ah Ovviamente a questo punto...non m'interessano più i suoi documenti...ma come farla andare via... il contratto non c'è!
     
  2. federico70

    federico70 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Proprio perchè hai passato un brutto periodo non avevi la "testa" a posto per poter prevenire qualche errore. In questi momenti ci vorrebbero delle persone di fiducia alle quali rivolgersi, come gli agenti immobiliari che rivestono un ruolo professionale e sono iscritti all'Albo (ma non è il tuo caso per tua sfortuna)... L'iscrizione a questi albi è stata istituita per distinguerli dai mediatori improvvisati o meno, ai fini della tutela nei confronti del cliente. Chiedo conferma delle mie affermazioni a qualche Professionista ...
     
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se:
    - il contratto NON è stato ancora registrato
    - la consegna delle chiavi all'agenzia non è stata ufficializzata
    credo che si possa tentare la strada della denuncia per violazione di domicilio nei confronti dell'agenzia (che bella agenzia, eh!).
    Violazione di domicilio (art. 614 c.p.)
    – “Introdursi nell'abitazione altrui, o in un altro luogo di privata dimora, o nelle appartenenze di essi, contro la volontà espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo, ovvero introdurvisi clandestinamente o con inganno oppure trattenersi in detti luoghi contro l'espressa volontà di chi ha il diritto di escluderlo, ovvero trattenervisi clandestinamente o con inganno".
    E' molto interessante anche questo articolo:
    http://www.ilmessaggero.it/roma/storie/ladri_di_case_sventato_un_altro_tentativo_di_occupazione_abusiva/notizie/250212.shtml
     
  4. proprietarioforse

    proprietarioforse Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ti ringrazio Federico per aver sottolineato quest'aspetto...perchè oltre al danno c'è stata anche la beffa delle critiche senza attenuanti ricevute da persone 'care'. Alla " testa non a posto" va aggiunta anche la componente inesperienza essendo la prima volta che mi trovo a dover affittare casa(di solito se ne occupava mio padre) mi sono fidato dell'agente.

    in base a quanto da te riportato la violazione di domicilio forse sarebbe della signora...perchè ho comunque acconsentito alla consegna delle chiavi...è la signora che si "trattiene contro l' espressa volontà di chi ha il diritto di escluderla"...procendendo con la denuncia andrei comunque incontro a spese legali che come dicevo al momento non sono in grado di affrontare.

    Comunque vi dò un aggiornamento...
    Dopo il solito appostamento notturno riesco a parlare con la signora e a quanto pare le minaccie(a cui comunque non sarebbero potuti seguire fatti) di azioni legali nei confronti dell'agenzia hanno messo il pepe al **** al proprietario che ha contattato la signora proponendole una soluzione...e la signora ha promesso di liberare casa nel giro di una settimana(che trascorrerò monitorandola giornalmente perchè di bugie ne ha già dette troppe).
    Ora non so che tipo di soluzione le ha promesso l'agente immobiliare ma mi viene il dubbio che possano ripetere lo stesso scherzetto fatto a me a qualcun altro, e il fatto che io stesso forse sono stato la soluzione per la medesima situazione di qualcun altro...si tratterebbe di truffa bella e buona...e spero vivamente che qualcuno con più possibilità economiche delle mie agisca per vie legali e la faccia pagare ad entrambi....di sicuro farò molta più attenzione su chi affidare l'incarico la prossima volta...anche se questa agenzia mi era stata presentata molto bene da più persone.
     
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In assenza
    In assenza di prove sulla consegna delle chiavi, si può sempre affermare che il reato è stato compiuto dalla agenzia (nella persona del suo titolare), perché è lui che ha permesso di compiere quell'illecito. Anzi, il proprietario dovrebbe essere segnalato all'associazione degli agenti immobiliari, affinché rientri subito nella legalità.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  6. AvvocatoDauriaMichele

    AvvocatoDauriaMichele Membro Attivo

    Professionista
    Spero per Lei che la cosa si risolva come Le è stato promesso; in caso contrario mi darei SUBITO da fare per le denunce in sede penale, come jaco ha detto prima di me; Lei è nella tristissima condizione di poter essere denunciato ai sensi del D.Lgs. 23/2011.

    Ma come, mi dirà, non ho ragione io?

    Si certo. Intanto l'inquilina può dimostrare di avere le chiavi, di abitare nella casa e di non avere un contratto registrato; nulla le impedisce di farsi fare un contratto a due centesimi dall'Agenzia, subaffittare l'appartamento a prezzo di mercato (oppure abitarci lei) e affrontare con calma la causa che Lei intenterà (e nella quale sarà Lei a dover dimostrate tutto, non l'inquilina). Per me ha pure aspettato troppo a denunciarla.. Saluti.
     
    A fiorello64 e perugina piace questo messaggio.
  7. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma la signora non deve dimostrare che le chiavi le ha ricevute da qualcuno e che quindi non ha sostituito la serratura entrando arbitrariamente in quella casa? Le chiavi possono significare tutto e nulla, secondo me: c'è una ricevuta a firma (anche) del locatore che certifica la consegna delle chiavi alla 'signora'?
     
  8. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Infatti.:stretta_di_mano:
     
  9. proprietarioforse

    proprietarioforse Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Innanzitutto la ringrazio per la risposta...a questo punto non so nemmeno se aspettare questa settimana...mi regolerò in base ai suoi comportamenti nei prossimi giorni...se entro due giorni non inizia a liberare casa provvederò a fare la denuncia.
    Ma come può l'agenzia dare un contratto alla signora senza una mia firma? E che validità può avere in ambito giuridico?

    assolutamente no
     
  10. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non c'è da aspettare, vai subito da un avvocato che si prende a cuore il tuo problema.
     
  11. AvvocatoDauriaMichele

    AvvocatoDauriaMichele Membro Attivo

    Professionista
    Certo che deve dimostrarlo, ma solo in un eventuale giudizio nel quale le si contesti che le ha avute in maniera illecita; se il proprietario se ne sta tranquillo, aspettando che vada via da sola... facciamo il caso che Lei fosse il giudice: cosa penserebbe di un proprietario di casa a cui rubano le chiavi e se ne sta settimane tranquillo senza fare niente? Sarebbe più portato a pensare che le chiavi gliele abbiano in qualche modo sottratte, oppure che c'è un bel contratto di locazione in nero? Ecco perchè è importante non perdere tempo, in casi del genere. E comunque l'Agenzia delle entrate tante spiegazioni non le chiede: basta che l'inquilino dimostri di avere le chiavi (che fino a prova contraria si presumono ottenute in maniera lecita)

    Potrebbe risultare antipatico autocitarsi, ma purtroppo avevo previsto che cose del genere potessero succedere, con questa legge malfatta: http://studiolegaledauria.jimdo.com/home/affitto-in-nero-come-tutelarsi

    Saluti.
     
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Beh, non è antipatico, importante è anzi avere un parere autorevole in questo settore, ove la giustizia è praticamente latitante. Grazie!
     
  13. proprietarioforse

    proprietarioforse Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Vi aggiorno...nel caso qualcuno si ritrovi nelle mie stesse condizioni.
    Ovviamente la promessa di abbandonare casa da parte della signora era solo un'altra delle sue bugie... così ho dovuto per forza recarmi dall'avvocato...il quale mi ha informato che potevo richiedere il patrocinio gratuito, visto la mia situazione di reddito e di conseguenza sono partite le denuncie... ora spero solo che i tempi giudiziari non siano troppo lunghi e di riuscire a pagare i miei di conti dovendo rinunciare ancora a qualche mese di fitto.
    Ringrazio chi è intervenuto nella discussione... spero di poter chiudere presto questa discussione aggiornandovi di un esito positivo.
     
  14. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La SFRONTATEZZA e l'ARROGANZA di certi inquilini sono in parte la diretta conseguenza della latitanza dei tribunali, oberati di lavoro, in parte l'estrema compiacenza della legge nei confronti di tutti gli inquilini, sia di quelli veramente poveri (quindi in buona fede) che di quelli fuorilegge (in mala fede).
    Comunque, se conosci il codice fiscale della persona, puoi vedere se è proprietaria di case e/o di autovetture, recandoti presso un'agenzia che fa visure presso il catasto e presso il PRA. Tanti auguri!
     
    A ingros76 piace questo elemento.
  15. perugina

    perugina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    in bocca al lupo, facci sapere anche da quale città scrivi; bisognerebbe riuscire a segnalare gli inquilini disonesti in modo da permettere che altri non se li prendano MAI in casa!
     
  16. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ragioniamo in termini ottimistici. Le persone che tutte le domeniche vanno in Piazza San Pietro a ricevere la benedizione dal Papa si presume che siano ipotetici bravi inquilini...tuttavia potrebbero anche loro (perdendo il lavoro) diventare morosi (morosi in buona fede).
     
  17. perugina

    perugina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    e quindi possono restare a gratis a casa tua? benefattore!
     
  18. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Volevo dire che le persone religiose non ti fregano. Se non pagano è perché non hanno soldi (causa licenziamento, etc.).
     
  19. perugina

    perugina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    lo sai che, invece, mi sono dovuta ricredere: la mantenuta che si era istallata a casa mia mi diceva di essere molto religiosa e di rivolgersi per essere consigliata per i suoi problemi con la propria famiglia ad un noto parroco della città di Perugia. Molte volte ho dovuto ascoltare le sue invocazioni pie alla Madonna ma poi si è piazzata a casa mia, non voleva più uscire ed ha anche buttato fuori il proprio fidanzatino cornuto perché si era fidanzata (in casa mia) con un neretto! Alla faccia delle persone timorate...non mi fiderò più di nessuno.
     
  20. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Un conto è DICHIARARSI CATTOLICI, allo scopo di far abbassare la guardia al locatore, un conto è esserlo.
    Quando vedo in strada una signora vestita da monaca, non dico mica:
    'ecco una monaca', ma:
    'ecco una signora che forse è una monaca'.
    L'abito non fa il monaco, lo stesso vale per sua moglie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina