1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fuffurugugliu

    fuffurugugliu Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Gentilissimi,

    ho acquistato una casa che ha per contratto, regolarmente trascritto nella conservatoria, (nel mio e nel precedente contratto di compravendita), un diritto di servitù di passaggio a mio favore, e per indennità, sempre per contratto nelle stesse due righe, c'è una servitù di passaggio che grava sul mio fondo a favore di una proprietà di terzi. Questo contratto è stato creato volontariamente in seguito alla scissione in due proprietà di due case.

    I nuovi proprietari della casa vicino la mia non vogliono rispettare la mia servitù, ma vogliono continuare ad usare la loro(??), ciò non bastasse, sono andato in conservatoria, ed ho notato che il contratto con rispettive servitù di passaggio, presente nel mio ed in quello precedente al mio, sul loro contratto di compravendita non ce n'è tracca, se non un "salvo ragioni" nonostante loro al momento dell'acquisto sapessero benissimo della situazione tra le case.

    Vale lo stesso la mia servitù? O devo chiedere il risarcimento?
    La mia servitù è essenziale, mentre la loro è un accessorio in più.

    Grazie
     
  2. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    tutti bacchettati? :)
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    E' una strage incomprensibile. E' possibile che tutti siano stati così volgari o abbiano offeso le istituzioni nazionali?
    Se mi passa questa, vorrei dire al mio corregionale che a parte gli atti pubblici quello che conta è l'esistenza della servitù da oltre vent'anni, pubblica, continua ed incontestata. L'atto serve per certificarla non per condizionare un diritto acquisito. Mi correggo l'atto potrebbe annullare la servitù. Ma se esiste, non occorre che la confermi.
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Le motivazioni sono perché erano "fuori tema". Non occorre la volgarità o l'offesa alle istituzioni.
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ciò non toglie che sua stata una strage, se vogliamo, incomprensibile. Sei interventi oscurati probabilmente sono un record. E lasciano il ?. Lungi da me interferire sulla gestione del sito. Ovviamente ci saranno state le logiche motivazioni. Resta comunque il ?.
     
  6. fuffurugugliu

    fuffurugugliu Membro Junior

    Proprietario di Casa
    La ringrazio Gianco per le utili informazioni!
    Quindi me ne posso fregare che il vicino carino non ce l'ha scritto sul contratto di acquisto di casa sua, dato che è comunque sul mio di contratto, e lui continua a beneficiare bellamente di questa rispettiva servitù di passaggio, per quel che gli fa vantaggio.

    A me poi questa servitù su contratto, serve anche per permettermi di parcheggiare l'auto nel mio portico...e qua mi chiedo, dato che loro lo hanno minacciato, anche se non hanno avuto il coraggio di dirlo chiaramente: se volessero, potrebbero rompermi le scatole perchè è un portico (costruzione pre 68') e non un box auto?
    O hanno le mani legate data l'abitudine del precedente proprietario (siamo al limite, o poco più o poco meno dei 20 anni) di metterci l'auto dentro?
    Io intanto ci entro, ci metto le bici ecc.

    Per i messaggi cancellati, era giusto, erano due utenti spiritosi che si erano messi a fare gossip su di me.
     
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Inizialmente in questo sito ci diamo del "tu", consci che questo non autorizzi la mancanza di rispetto.
    Rileggendo il tuo primo intervento annoto che le due unità avrebbero due distinte servitù, ritengo di passaggio. Mentre è comprensibile l'esistenza della servitù sul tuo fondo servente a favore di quello del tuo vicino, dominante, non si capisce perché la stessa debba estendersi nella proprietà di quest'ultimo. Ovviamente detta servitù ha la funzione di permettere il transito per chi deve accedere o recedere dalle due proprietà interessate. Poi se il portico ricade all'interno della tua proprietà lo utilizzi come vuoi.
     
  8. fuffurugugliu

    fuffurugugliu Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Bene, é l'ennesima conferma che volevo sul portico, per essere sicuri. Il mio fondo servente é l'attraversamento del portico stesso, che é un'alternativa per loro, mentre il loro fondo servente permette l'accesso (anche questo scritto sempre e solo sul mio rogito, trascritto dal precedente rogito, trascritto a sua volta da una scrittura privata nel 77') alla mia casa ed anche al mio portico, accedendo nel loro cancello anche con auto, nell'area urbana tra le due case che sarebbe cmq loro.

    La mia "sventura" é che la mia auto é troppo grande per entrare nel portico, ci ho provato una volta, ma é troppo lunga.
    Che devo fare per scongiurare qualsiasi pericolo di perdere tale diritto? Perché l'interesse c'é tutto, ed il diritto stesso di accedere al cancello non avrebbe molto senso se non potessi parcheggiare l'auto da qualche parte, no?

    Per ora mi limito a caricare e scaricare.
     
  9. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    nulla da dire su chi gestisce il sito ma la tua risposta ad una critica che non era poi tanto fuori luogo (in una comunità ci si aspetta trasparenza reciproca), secondo me, per essere una persona che si avvicina chiedendo informazioni su un proprio problema avresti dovuto porti in altro modo
     
  10. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
  11. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Fuffurugugliu, sinceramente non riesco a capirti. probabilmente fai un po di confusione fra fondo servente e dominante, servitù di passaggio e posto auto. Sarebbe opportuno che allegassi una planimetria esplicativa.
     
  12. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    :confuso::risata::stretta_di_mano:un po????
     
  13. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Forse la ripetizione nellos critto lascia consusi...ma non mi pare che fuffurugugliu | propit.it - Forum per la Casa
    abbia confusione delle cose.

    Egli "gode" di una servitù di passaggio attraverso il cancello e l'immediata area dei vicini/confinanti.
    "Patisce" pari onere a favore dei medesimi per il passaggio attraverso il suo portico.

    In attesa di supporto grafico rilevo solo un particolare che ho evidenziato.
    Sarebbe strana una servitù di passaggio non necessaria e non riportata in documenti.
     
  14. fuffurugugliu

    fuffurugugliu Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Si, dimaraz, é proprio così come hai descritto, il tempo di mettere una planimetria. Per la loro casa non sarebbe mai potuta essere coattiva, per quello ci fu sta scrittura, ma ora che entrambe le case sono state vendute a persone differenti, le due servitú a favore e sfavore sono scritte solo a me
    ,
     
  15. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se loro hanno alternative di accesso puoi chiedere giudizialmente la cancellazione della servitù a tuo sfavore.
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ammesso che esista una servitù di passaggio sul tuo lotto a favore dei vicini è comprensibile. Non capisco perché debbano transitare anche sotto il tuo portico, che peraltro usi come posto auto.
     
  17. fuffurugugliu

    fuffurugugliu Membro Junior

    Proprietario di Casa
    purtroppo i precedenti proprietari delle due case in questione hanno fatto sta bella cosa. Io passo nel loro lotto per entrare in casa, e loro per cambio passano nel mio portico,.dove va un'utilitaria. Ma é scritto solo a me, non a loro. Vale cmq?
     
  18. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se loro non hanno mai avuto necessità di passare nella tua proprietà e non esiste atto che disponga in tal senso non esiste alcuna servitù gravante sul tuo fondo salvo abbiano usucapito tale possibilità.
     
  19. fuffurugugliu

    fuffurugugliu Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Qua é l'inghippo, l'atto che fa entrare me con auto da loro e per contro fa entrare loro a piedi nel portico é solo contenuto nel mio rogito, ma non nel loro. Tipo, se domani non li faccio passare, loro devono mostrarmi il mio rogito, perché sul loro non c'é scritto una mazza. E vi assicuro che hanno altre due alternative, ed una persino più comoda, ma son dei frustrati, ed allora usano sia il mio portico che casa loro come passaggio, ma solo con l'idea di rompere i cogl. Infatti casa mia era stata disabitata per 3 anni ed avevano cercato di allungarsi arbitrariamente il tratto della servitù, senza alcuna utilità, col solo scopo di svalutare la casa che poi ho comprato, ma gli é andata male.
     
  20. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se sono a conocenza della completezza del tuo atto ...sessun inghippo...sarebbe il Giudice a importi la presentazione del documento.

    Come su spiegato devi fare richiesta ad un Giudice che disponga la cessazione della servitù.
    Agire di tua iniziativa impedendo il passaggio avrebbe di rilfesso identica reazione da parte loro...e se tu ricorressi al Tribunale per far rispisitnare il tuo diritto uscirebbe automaticamente anche il loro...con l'aggravio che tu dovresti sborsare i danni per svariate infrazioni.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina