1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. paty

    paty Nuovo Iscritto

    salve a tutti,
    la vendita della mia casa si sta rivelando una specie di matrioska, dove c'è un problema dentro l'altro.
    Ho incaricato un geometra per l'aggiornamento della planimetria e dalle misurazioni della casa sono saltate fuori le "magagne": sembra che l'appartamento sia stato costruito con notevoli difformità (si parla di metri) rispetto a quanto risulta dalla mappa catastale e oltretutto le porzioni di casa in eccesso e in difetto si affacciano su aree condominiali..mi è stato detto che sarà necessario verificare il progetto di costruzione e se questo non dovesse rispecchiare le effettive misure della casa, dovrò fare una lunga, complicata e costosa sanatoria. Però mi chiedo: il notaio che ha curato per me il rogito di questa casa 13 anni fa non avrebbe dovuto fare lui questi controlli per tutelare me acquirente, pur non essendo di fatto all'epoca obbligatoria questa verifica??? Secondo voi, posso comunque coinvolgerlo per responsabilità? Preciso che il fabbricato è stato costruito intorno agli anni 60. Grazie mille!!!!
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    no....................13 anni fa le cose erano diverse.
    vorresti metterti contro un notaio??? partita persa gia' in partenza.
     
  3. Stefano Mariano

    Stefano Mariano Membro dello Staff

    Concordo con Ccc 1956, fino a poco tempo fa i controlli dei notai erano molto più superficiali circa gli aspetti urbanistici. Qursta è una ragione in più per verificare per tempo conformità urbanistiche e catastali dgli immobili di cui si è proprietari, se non altro per avere consapevolezza di eventuali problemi e, se necessario, attivarsi con ampio margine di tempo.
     
  4. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Confermo.
    Dovrai, purtroppo, darti da fare di persona per sistemare la questione prima della vendita.
     
  5. paty

    paty Nuovo Iscritto

    Ciao Stefano..si, infatti mi sto attivando ora per preparare tutta la documentazione in modo da essere pronta una volta che sarà possibile mettere la casa in vendita.
    Non che io voglia fare causa al notaio: so da me che sarebbe partita persa ,se non era obbligato poteva anche NON farlo, legalmente quindi avrei torto. Però, da quel che mi risulta, questa conformità si poteva comunque richiedere anche a suo tempo proprio per verificare che cosa sarei andata ad acquistare. Io mi ritrovo oggi a dover spendere un sacco di soldi per una sanatoria (per irregolarità non commesse da me) e che tra l'altro SPERO di poter fare (visto che le irregolarità emerse riguardano aree condominiali!!) per non ritrovarmi una casa invendibile!!!! Direi che sarebbe un discreto danno, no? Non la chiamerei "superficialità"...
     
  6. Stefano Mariano

    Stefano Mariano Membro dello Staff

    Hai ragione... ma purtroppo qui in Italia siamo troppo abituati a sviare ed eludere appena possibile (anche perché altrimenti, ad essere estremamente ligi, troppo spesso "si passa per fessi"). Così quando c'è una stretta nelle maglie della normativa rischiamo di trovarci impreparati.
     
  7. mtr

    mtr Membro Attivo

    Diciamo che la cosa essenziale è l'immobile, cioè che le caratteristiche AD OGGI siano le medesime del progetto che ne ha permesso la costruzione originaria.
    Una semplice visura chiarisce questo aspetto.
    In seguito, una regolarizzazione catastale è presto fatta.

    Nel caso che la visura presentasse difformità le cose sono un po' più complicate, come già sottolineato.. ma la sanatoria non è cosa così complessa/estenuante/onerosa come ti hanno prospettato (...un volpone??)
     
  8. paty

    paty Nuovo Iscritto

    Ciao! Di certo l'appartamento è difforme da quanto risulta al catasto..presenta cioè un pezzo di casa in meno e uno in più (parliamo di circa 1 m a pezzo) tutto dal lato del condominio. Il geometra dovrà ora recuperare il progetto di costruzione al comune e verificare se invece la rilevazione della casa sia conforme con la pianta depositata dal costruttore (potrebbe cioè non essere aggiornato il catasto, e allora la questione sarebbe più facile come dici tu). Lui dice che in base alla sua esperienza è molto più facile che il costruttore abbia apportato delle modifiche in fase di realizzazione degli immobili senza averle denunciate..piuttosto che sia il catasto a non essere aggiornato. Però, ripeto, al di là della spesa della sanatoria...(notevole, pare) la mia paura è che questa cosa non si possa sanare perchè, magari, deve deliberare l'intero condominio ed essendo una questione personale...nessuno si interesserà di dare o non dare il consenso. Scusate per la paranoia :)
     
  9. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non sono un esperto ma, se si tratta di verificare/sanare un'irregolarità urbanistica, per quale motivo dovrebbe deliberare il condominio?
     
  10. paty

    paty Nuovo Iscritto

    verrebbe coinvolto il condominio perchè le parti della casa non coincidenti con la mia proprietà privatra ricadono su aree condominiali (es vano scala)...così mi è stato detto dal perito..
     
  11. mtr

    mtr Membro Attivo

    Mi si crea un po' di confusione...
    In generale i condomini sono fatti -quasi- tutti uguali da PT a tetto; come mai le modifiche (da verificare su progetto originario, come ben inquadrato dal geometra) eventualmente da sanare riguardano solo il tuo appartamento?
     
  12. paty

    paty Nuovo Iscritto

    sicuramente non riguardano solo il mio appartamento...riguarda per lo meno la stessa colonna della palazzina! Ma ora sono io quella che deve vendere :)
     
  13. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Beh, forse questa circostanza potrebbe semplificarti le cose. Anche gli altri condomini potrebbero avere interesse a sistemare questa faccenda, perché qualora dovessero essere loro a dover vendere (e nella vita non si sa mai), incontrerebbero certamente gli stessi problemi.
     
  14. mtr

    mtr Membro Attivo

    Si, ma il problema assume connotati ben differenti: se l'intera palazzina è stata costruita in modo difforme dal progetto, eccome se il Condominio se ne deve occupare!
    Cioè l'Amministratore viene chiamato in causa per primo.
    Non ne so molto di regolamenti condominiali, ma qualcosa di regolarità edilizia sì. Se il singolo abuso è incarico alla singola unità immobiliare, quindi al privato, l'abuso complessivo ricade nelle responsabilità di tutti.
     
  15. giraffa

    giraffa Nuovo Iscritto


    Paty, tutta la mia solidarietà... ed una notevole dose di incavolatura verso in sistema MALATO anche da parte mia. :rabbia:
    Sui FESSI confermo. Presente!
    E comunque FESSA orgogliosa di essere tale (fessa=ligia). :D
    Non sono una sostenitrice delle italiche "abitudini"... anche perchè "oggi tu freghi me... domani io frego te!" Alla fine non si salva... NESSUNO e ci si rimette TUTTI.
     
    A Stefano Mariano e marellaros piace questo messaggio.
  16. marellaros

    marellaros Nuovo Iscritto

    Giraffa , io invece sono stata fessa e credulona. Però ti dico che, non è che nessuno si salva. C'è gente che continua a fregare. Io pensavo che rivolgendomi alle agenzie avrei avuto delle garanzie, pensavo che i Notai ti tutelassero, pensavo che la strada fosse: permesso in Comune per opere e in seguito variazione catastale come, nelle mie poche esperienze, aveva sempre fatto mio padre. Questa credevo che fosse la strada, ma se invece i tecnici possono fare quello che vogliono, il catasto accetta qualsiasi variazione senza chiedere nulla, non c'è legge. Allora a che cosa serve il Catasto? solo per far pagare le tasse ai fessi? E l'ultima legge del 2011? Solo a creare confusione.
    :shock:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina