1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Marco T

    Marco T Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Navigando su internet ho trovato questo commento di un utente che spiegava come campare aggratis in affitto alle spalle del padrone di casa:

    "Ma siamo impazziti? Oggi vai a comprare una casa e per avere un mutuo ti chiedono busta paga, doppia busta paga , e doppia garanzia.....e se ce la fai a comprartela alla fine devi pure pagarci l'IMU ogni anno ..... Oggi vai ad affittare una casa e per 50 mq ti sparano minimo 800 euro (a roma , milano e torino anche di piu')....... e allora? e allora faccio bene io come faccio da anni. Anzi lo consiglio a tutti voi che vi trovate in forte crisi e non riuscite ad arrivare a fine mese. Grazie alla lentezza della legge italiana oggi volendo ci si puo' industriare e riuscire a campare senza pagare affitti e tasse di proprieta'. Io ho 38 anni , 1 figlio di 11 ed una figlia di 8, sposato da 13 anni ho sempre vissuto senza mai pagare affitto . Come fai direte voi ? semplicissimo. Trovo la casa che mi piace, la affitto regolarmente pagando le 2 mensilita' di caparra piu' la mensilita' entrante, dopodiche' basta. Non pago piu'! Voi direte ma ti sfrattano! Ed infatti, incomincio accampando scuse e ritardi, crisi economica ecc....e tiro avanti almeno 6 mesi cosi'.....dopodiche' smetto proprio di scusarmi e dico che non ho la possibilita' di pagare perche' disoccupato e non pago. Allorche' il proprietario di casa si attiva e comincia con la lunghissima trafila dello sfratto: mi manda una raccomandata (che io sapientemente non accetto ) e quindi guadagno almeno altri 4 mesi. dopodiche' arrivato al momento che non posso far altro che andare a prendere la raccomandata mi trovo ad andare dal giudice per esporre le proprie ragioni, e li' davanti al giudice con una semplice parolina (TERMINE DI GRAZIA) riesco ad avere altri 3/4 mesi di tempo . Ma non finisce qui....ovviamente i 4 mesi passano e io non sano la mia pendenza quindi lo sfratto va' in fase esecutiva . Il che significa che deve prima arrivare la notifica dell esecutivita' dello sfratto (almeno 2 mesi ), poi comincera' a venire a casa l'ufficiale giudiziario che per almeno 4/5 volte rilascera' un fogliettino con il rinvio a 2 mesi successivi (quindi altri 8/10 mesi ) nel frattempo al secondo foglietto la polizia mi chiama a comparire per informarsi sulla vicenda in vista della richiesta di forza pubblica , ed io vado e facendo il classico pianto del poveraccio chiedo se e' possibile avere un altro po' di tempo. In genere la polizia quando l'ufficiale giudiziario chiede la forza pubblica non la concede mai prima della terza / quarta richiesta (il che' significa altri 3 rinvii e quindi altri 6 mesi minimo). Dopo tutto cio' siamo arrivati al punto che arriva l'uff. giud. a casa munito di forza pubblica . Voi direte : e ora te ne vai !!!! NOOOO! accolgo l uff. giud. con un certificato medico di malattia e con i miei figli vicino (nascondendo il cagnolino ! capirete il perche' successivamente). E riesco ad ottenere altri 2 mesi di proroga (se va bene anche 4). Trascorsi i quali riecco a bussare alla porta ' uff. giud. ed io a quel punto dopo aver esposto il mio rifiuto ad andarmene , non faccio altro che liberare il cagnolino per casa e dire che non possono cacciarmi senza apposita protezione e apposito trasferimento dell animale tramite veterinario e ambulanza . E dato che non sapendolo non possono averla chiamata prima , ora dovranno chiedere all ente animale se disponibile a venire . Il quale ente si muove sempre su appuntamenti e quindi lo concede a 2 / 3 mesi .(altra proroga !! questa pero' e' l ultima). In sintesi affitto casa con 2.000 euro (+/-) ci vivo quanto? almeno 3 anni. Infatti cambio casa alla media di ogni 3 anni / 3 anni e mezzo . Voi direte : sei veramente un bastar.do ! ed io vi dico : ok lo sono! ma per i miei figli e per un loro futuro accetto anche di essere bastar.do e comportarmi in questo modo vile. Oggi lo stato ci sfrutta solo, e secondo voi io con 2200 euro di stipendio mensile dovrei andare a pagarne 800 al mese e toglierli dal futuro dei miei figli? NO ASSOLUTAMENTE NO! pensatela come vi pare...... ma se volete risolvere il problema economico della casa (e pagare almeno solo le vostre bollette dei consumi) questo e' l unico modo. p.s.= ovviamente cerco sempre proprietari "alla mano" . e quello lo si capisce subito al primo incontro. spero d essere stato d aiuto e d ispiraziona ad almeno 1 persona che versa in condizioni critiche con una famiglia a carico e che non sa' come fare...!!!! “.

    Ovvio che se avessi un immobile e avessi il dilemma se venderlo o affittarlo non esisterei di certo a metterlo in vendita.... Anzi io mi auguro che tutti i proprietari non mettano piu a disposizione case in affitto, cosi poi voglio vedere se la legge non la cambiano e pongono fine a questo schifo!!!
     
  2. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Già ... lei a quanto posso dedurre lo ha letto.... molti proprietari lo hanno vissuto.... in questa bella italia... ingessata da leggi che tutelano solo i disonesti....il popolo che continua ad andare a votare .... ma si continua così... evidentemente il fondo del barile non esiste....
     
    A fiorello64, peruengiro e alberto bianchi piace questo elemento.
  3. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    non fa una piega , unico neo : FA PROPRIO UNA VITA DI ****A e i figli hanno una ottima educazione .
     
    A peruengiro piace questo elemento.
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il racconto è fantascentifico; sembrerebbe un delitto perfetto; tuttavia l'autore ha dementicato che il "bastardo" essendo un lavoratore dipendente con 2200 € di stipendio mensile può essere aggredito nella retribuzione. Non so il datore di lavoro se è un privato cosa penserà di un simile dipendente quando gli verrà comunicato che sulla retribuzione dovrà trattenere e versare al proprietario di casa 1/5 dello stipendio fino alla chiusura del debito.
     
    A nennanè piace questo elemento.
  5. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Che fanno le associazioni dei piccoli proprietari per evitare queste ingiustizie? Niente.
     
  6. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    il problema non sono ne i proprietari ne gli inquilini , ma lo stato che ti ti tassa un fitto , e tra tasse del fitto , IMU, tasi , assicurazioni e manutenzioni straordinarie che spettano sempre al proprietario , si arriva a pagare il 60% di quello che incassi . Diciamo che un appartamento di 70 mq lo fitti x 500 , ne incassi netti circa 200 .
    E questo che deve cambiare , oppure ci compriamo uno yacht e non paghiamo piu nulla...........
     
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Questa affermazione è del tutto fuorviante...oltre agli altri appunti mossi da Luigi Criscuolo (con l'unico appnto che se lo stipensio è basso 1/5 non copre il canone dell'affitto)
    La non accettazione o il mancato ritiro di una Raccomandata non muta la sostanza.

    Per il resto si può convenire che le risultanze siano le stesse...ma li dipende anche molto da come si scrive il contratto e da quali precauzioni si mettono in atto.
     
  8. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Che coi rendimenti attuali resta sempre un investimento "fruttuoso" non ci fosse il problema della eventuale svalutazione dell'immobile per la crisi.

    Quanto allo yacht sconsiglio tale approccio...salvo non cambi nazione le tasse e le manutenzioni sarebbero persino peggio.
     
  9. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La cessione del quinto deve avere luogo fino a ripianamento completo del debito.
     
  10. Marco T

    Marco T Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    O è d'accordo con il suo capo a farsi assumere/licenziare oppure piu probabilmente è un lavoratore autonomo/libero professionista
     
  11. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    il PD chiede l'abolizione della tassa sugli yacht nella legge di stabilità 15/12/2015
     
  12. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il PD o la (loggia) P2?
     
    A nennanè piace questo elemento.
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Si, ma nel frattempo ha fatto altre vittime.
    Devo riconoscere che il postante è ingegnoso. Non credo che dopo avere messo in pratica questo disegno criminoso abbia il coraggio di vantarsene. Certamente, non è edificante. Ancor più se si pensa che il povero proprietario, magari piccolo dovrà pagarsi le tasse pur non incassando ma anzi spendendo una cifra per avvalersi della giustizia italiana che notoriamente è a favore dei disonesti.
     
  14. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' tutto vero, è vero anche il fatto che se una s.r.l. acquista merce, non la paga e poi viene liquidata il fornitore rimane fregato giacché non può 'aggredire' nessuno!
     
    A fiorello64 piace questo elemento.
  15. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Bel post.
    Gia ampiamente discusso.
    Chi e'quel c......che affitta casa oggigiorno.
    Ma neanche ai militari...
    Poi c'e'airb2b farai l'affittacamere no????
    Perche'per Il ****....statuccio Italiano l'inquilino non puo'dedurre l'affitto ?
    Chissenefrega Della cedolare secca al 10% per Il proprietario.
    Perche non permettere la deduzione dell'affitto dall'imponibile?
    Perche'non interessa a nessuno?
    Anzi fanno Il 492 cpc bis per agevolare I pignoramenti.
     
    A nennanè piace questo elemento.
  16. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Bel post.
    Gia ampiamente discusso.
    Chi e'quel c......che affitta casa oggigiorno.
    Ma neanche ai militari...
    Poi c'e'airb2b farai l'affittacamere no????
    Perche'per Il ****....statuccio Italiano l'inquilino non puo'dedurre l'affitto ?
    Chissenefrega Della cedolare secca al 10% per Il proprietario.
    Perche non permettere la deduzione dell'affitto dall'imponibile?
    Perche'non interessa a nessuno?
    Anzi fanno Il 492 cpc bis per agevolare I pignoramenti.
     
  17. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    se vuoi sostenere ad oltranza la veridicità del racconto fai pure. C'é la trattenuta del quinto anche sul trattamento di fine rapporto; anzi c'é la possibilità di attaccarsi all'accantonamento del tfr se il dipendente non ha perso il lavoro.
     
  18. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    aggredisce nell'ambito del capitale versato.
     
  19. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io sostenni senza nessun riscontro che mutuando dal mio vissuto come inquilino
    in Austria e Germania il canone mensile non superava il 10-15% dello stipendo
    medio. Mi ricordo che mi inserii in una affermazione di Adriano Giacomelli, che qui saluto, che affermò con grande determinazione che il canone sarebbe dovuto ammontare al 7% del valore dell'immobile. Adesso mi spiego meglio.
    Prendere e dare in affitto un alloggio è una funzione primaria della convivenza
    civile di un popolo perchè assolve ad un bisogno primario. Se lo depurassimo dal pensiero speculativo prima del proprietario e poi non ultimo di quello dello Stato
    avremmo un maggiore equilibrio e un contenzioso ridotto al minimo.
    Per cui plaudo alla cedolare secca ma inanzitutto al contratto concordato cosiddetto 3+2.. Io vivo questa situazione sia come piccolo locatore (un solo alloggio di mq.50 ammobiliato decorosamente con elettrodomestici nuovissimi)
    sia come inquilino-locatario di un alloggio vuoto di mq.75, entrambi contrattualizzati con detta formalità. Euro 320 ne prendo e 450 ne
    spendo. Sarei ancora disposto ad un ulteriore sconto del 10%. E ancora di più
    se lo Stato non si inserisse avidamente con la sua longa e pesantissima mano, cominciando ad alleggerirci la procedura di sfratto, consentendoci di gestirla
    personalmente e nel contempo di far accettare fiscalmente una dichiarazione sostitutiva di atto notorio. Perchè le stesse lungaggini costrette a subire si potrebbero concedere spontaneamente assolvendo ad un impulso di generosa umanità, nei casi di verificata incapienza del locatario e famiglia.
    Ma questo è un altro discorso...e non tutti i proprietari lo comprenderebbero e
    accetterebbero. Io sì. Quiproquo.
     
    A fiorello64 piace questo elemento.
  20. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ammesso che sia rimasto qualcosa di disponibile e/o non abbia preso altre vie, come un conto all'estero. Il capitale si può versare ma il "disonesto" invece di investire in attrezzature per l'azienda o in attività commerciali può tranquillamente, almeno all'inizio, investire in lussuose macchine per uso personale, per comprare gioielli ( che non hanno targa) o come già detto, assumere uno "spallone" e portarli in Svizzera. In una simile situazione il Capitale Versato non resta altro che una Voce di Bilancio senza alcun significato.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina