1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    Cari tutti,
    i miei inquilini con contratto di locazione abitativa ad uso transitorio nel quale è specificato che tutte le spese ordinarie relative alla caldaia spettano a loro mi chiedono che devo occuparmi io (proprietario) della suddetta spesa. Potete illuminarmi per piacere? :occhi_al_cielo:
     
  2. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Ciao, solitamente la manutenzione di buona conduzione (gestione, pulizia e prove di fumo) è di competenza del conduttore, mentre le manutenzioni straordinarie (pezzi usurati, pompe, bruciatore, ecc.) competono alla proprietà ... la cosa cambia se nel contratto di locazione vi sono indicazioni diverse, oppure se nel caso di rotture sono riconducibili e imputabili a cattiva gestione dell'apparecchio.
     
    A uva e gattaccia piace questo messaggio.
  3. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Ciao, solitamente la manutenzione di buona conduzione (gestione, pulizia e prove di fumo) è di competenza del conduttore, mentre le manutenzioni straordinarie (pezzi usurati, pompe, bruciatore, ecc.) competono alla proprietà ... la cosa cambia se nel contratto di locazione vi sono indicazioni diverse, oppure se nel caso di rotture sono riconducibili e imputabili a cattiva gestione dell'apparecchio.
     
  4. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    rispettare quanto accettato nel contratto altrimenti per cosa si fa un accordo (patto) se poi non lo si rispetta?
     
  5. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
  6. dirce

    dirce Membro Junior

    Proprietario di Casa
    la penso in egual misura se nel contratto (io lo scrivo sempre) è scritto che debbono fare loro i controlli x legge devi insistere è la loro salute che va di mezzi
    dirce
     
  7. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    [​IMG] questa foto, da inserire nel mio avatar grazie
     

    Files Allegati:

  8. masagu

    masagu Membro Attivo

    Grazie a tutti...ho chiamato il centro assistenza della caldaia e mi hanno detto che il controllo fumi va fatto ogni 2 anni. Loro propongono un contratto di manutenzione il cui costo è 80 euro l'anno e sono incluse 2 uscite inclusa la manodopera, i pezzi di ricambio e il controllo fumi. Diversamente il solo controllo funi viene 75 euro ossia 50+25. A questo punto per evitare discussioni si potrebbe fare questo contratto e dividere a metà la spesa del contratto tra inquilino e proprietario che ne dite? Per amore di pace...:occhi_al_cielo:
     
  9. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ma sul contratto di locazione cosa è riportato al riguardo?
    Di solito sul contratto metto questo:
    Per quanto attiene allo impianto termico autonomo, ove presente, vale la normativa del DPR n.
    412/93, con particolare riferimento a quanto stabilito dall’articolo 11, comma 2 del citato DPR

    che recita:
    2. Nel caso di unità immobiliari dotate di impianti termici individuali la figura dell'occupante, a qualsiasi titolo, dell'unità immobiliare stessa subentra per la durata dell'occupazione, alla figura del proprietario, nell'onere di adempiere agli obblighi previsti dal presente regolamento e nelle connesse responsabilità limitatamente all'esercizio, alla manutenzione dell'impianto termico ed alle verifiche periodiche di cui al comma 12.
     
    Ultima modifica: 25 Gennaio 2016
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quel comma, insieme con i commi 1, 3, 5, 6, 7, 8, 13 e 17, è stato abrogato dal D.P.R. n. 74/2013.
    Quel comma, insieme con i commi 4, 14, 15, 16, 18, 19 e 20 è stato abrogato dal D. Lgs. n. 192/2005.
     
  11. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    Masagu se la manutenzione va fatta ogni 2 anni, se fai il contratto biennale, pertanto deve essere il costo biennale di 80€.
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    "Loro propongono un contratto di manutenzione il cui costo è 80 euro l'anno".
     
  13. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    l'anno perché in grassetto :confuso:
     
  14. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Perché è la parte del messaggio a cui avevi risposto che dimostra che il tuo "costo biennale di 80 euro" è sbagliato.
     
    A masagu piace questo elemento.
  15. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    :p:basito::confuso::);):maligno: e chi non l'aveva capito?
     
  16. masagu

    masagu Membro Attivo

    Ragazzi vi aggiorno e poi apro anche un altro thread per un altro dubbio. La ditta mi ha chiesto 350 per la valvola a 3 vie da sostituire. Mi hanno fatto un preventivo di una nuova caldaia con il libretto e la registrazione al catasto per essere tutto a norma e alla fine farò così..sigh sigh..quante spese :triste:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina