1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sassongher

    sassongher Nuovo Iscritto

    due anni fa abbiamo sostenuto circa 3000 € di spese per riparare il marciapiede
    davanti al condominio,premetto che abbiamo un amministratore di cui oltretutto mi fidavo. ora ho scoperto che il marciapiede non è condominiale ma bensi comunale.
    cosa pensare e cosa fare?
    possiamo chidere che la spesa ci venga rimborsata?
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Nel mio paesello potreste prendervi una multa per effettuazione di lavori non autorizzati su suolo pubblico....:daccordo:
     
  3. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Siccome la spesa è avvenuta due anni fa, suppongo che sia stata già approvata dall' assemblea.
    E' tuo diritto rimettere in discussione la cosa, al fine di ripercorrere gli eventi che causarono le decisioni dell' amministratore, che a suo tempo sono state approvate dall' assemblea.
     
  4. sassongher

    sassongher Nuovo Iscritto

    si la spesa è stata approvata e i lavori anche eseguiti,il nostro sbaglio è stato di fidarci ciecamente dell'amministratore.
    forse lo ha fatto anche in buona fede, ma quello che contesto è la sua negligenza,un amministratore non dovrebbe sapere quali sono i limiti della proprietà?
     
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Prima di lui dovreste saperlo voi comproprietari. E poi fidarsi sì, ma non ciecamente, anzi, ad occhi spalancati. L'amministratore non è onnipotente, ma un essere umano come tutti, soggetto a sbagliare.
     
    A Pino2 piace questo elemento.
  6. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Spesso i condòmini credono che gli amministratori siano forniti di una scienza infinita, ma ciò non corrisponde alla verità.

    Invece gli amministratori sono investiti di una responsabilità di gestione indefinita che ricopre competenze sociali, legali, fiscali, amministrative, tecniche, di sicurezza, della gestione delle riscorse umane, della contrattualistica....

    ...in pratica è impossibile che l' amministratore abbia tutte le competenze che gli sono richieste.

    Se il vostro amministratore è onesto, aiutatelo a lavorare per i vostri interessi; abbiate comprensione, pagatelo bene e dategli buoni consigli e soprattutto buoni tecnici di vostra fiducia.

    Solo così la vostra organizzazione condominiale potrà diventare sempre più efficiente ed economica.
     
    A e Pino2 piace questo messaggio.
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    sei sicura che il marciapiede sia comunale ???? mi suona molto strano chiedendo un dia per fare i marciapiedi (penso che l'abbiate chiesta?) e il comune non vi abbia avvisati di non essere porprietari del suolo, in caso contrario lascierèi tutto a tacere per non incorrere in una denucia penale di costruzione abusiva senza autorizzazione comunale. ciao adimecasa ;):daccordo:
     
  8. sassongher

    sassongher Nuovo Iscritto

    non credo che abbiamo chiesto una dia, il lavoro che abbiamo fatto è solo stato di sostituire le mattonelline visto che il marciapiede è stato pavimentato all'inizio come il porticato del condominio con mattonelline bicolore,questo è anche il motivo della nostra negligenza,ci sembrava impossibile che il comune avesse fatto un marciapeide simile che ha bisogno di continua manutenzione, visto che appena ci parcheggiano le macchine saltano le mattonelline difatti ora una parte del marciapiede è nuovamente senza mattonelline e sono passati meno di due anni
     
  9. kobler

    kobler Nuovo Iscritto

    potresti mettere in discussione la parte di delibera che ha approvato i lavori in suolo pubblico che quindi non è di competenza del condominio, tale delibere per sentenze della cassazione non hanno scadenza, però dovresti prima provare che la realizzazione è illecita denunciando il tutto ai vigili urbani chiedendo di verificare innanzi tutto se l'opera è stata autorizzata , alla risposta negativa potrai interessare il Giudice di Pace se è competente per valore altrimenti attivare un procedimento civile e chiedere dal condominio il rimborso di tutto e le pese di giudizio.
     
  10. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma lui pagherà, ripartita, la multa. Gli conviene? E non può, avendo deliberato il lavoro, avere alcun rimborso, a meno che l'amministratore non attivi la sua assicurazione (se ce l'ha).
     
  11. kobler

    kobler Nuovo Iscritto

    No lui non pagherà nessuna multa in quanto si tratta di realizzazione illeggittima ed egli non lo sapeva quindi il condominio è responsabile del danno effettuato in quanto avrebbe dovuto informarsi della proprietà
     
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non sembra che si sia opposto alla delibera. Se è così ne subirà gli effetti negativi.
     
  13. kobler

    kobler Nuovo Iscritto

    Anche se non si è opposto può impugnarla senza scadenza di tempo in quanto realizzazione illeggittima e nessun giudice ti può colpevolizzare se non vuoi partecioare ad una opera illeggittimamente realizzata.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina