1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Un quesito. Qual è l'etimo della parola MATRIMONIO?
     
  2. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    probabilmente ha origine in un terminde dialettale barese " tr'mon " che sta ad indicare un contenitore vuoto e da riempire di merce varia.
    voce tratta dal Vocabolario Barese-Italiano per edizioni Laterza.
    n.b. nel ns lessico lo stesso termine ha un significato dispregiativo volendo indicare un soggetto umano vuoto, privo di valori e pieno solo di se stesso (m....a). :maligno:
     
  3. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ...io direi piuttosto di merce avariata...
     
  4. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    A alberto bianchi piace questo elemento.
  5. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La parola matrimonio deriva dal latino matrimonium, unione di due parole latine, mater, madre, genitrice e munus, compito, dovere; il matrimonium era nel diritto romano un "compito della madre", intendendosi il matrimonio come un legame che rendeva legittimi i figli nati dall'unione.
    Mi pare che al caso in esame manchi l'elemento essenziale: la mater.
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    È un matrimonio, celebrato all'estero. Valido nello Stato in cui è stato contratto, secondo la lex loci.
    Inidoneo a produrre qualsiasi effetto giuridico nell'ordinamento italiano.
    La trascrizione dell'atto nei registri degli atti di matrimonio di un comune italiano ha mera validità certificativa e dichiarativa.
     
    Ultima modifica: 18 Ottobre 2014
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  7. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    se volessimo guardare l'etimologia di parole tipo "medico","avvocato","politico" etc etc possiamo notare che oggi nella maggior parte dei casi ci ritroviamo ben poco con il vero significato della parola . quindi concludendo quelli che Lei ritiene essere matrimoni"tristi" io noto invece con infinito piacere essere i matrimoni più felici ed allegri celebrati e vissuti.
    Però se tutto questo lede il suo matrimonio oppure la sua libertà di vivere la sua vita come vuole allora le do perfettamente ragione .
    in un concetto "astratto" di democrazia, di giustizia,di civiltà, di rispetto, di condivisione , penso che la " libertà "sia al primo posto .
    Questa è la mia vita e questo insegno ogni giorno ai miei figli .
     
    A meri56 piace questo elemento.
  8. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Al riguardo la invito ad citare statistiche: ch'io sappia non ce ne sono. Possiamo dire, fino a prova contraria, che gioie e dolori caratterizzano qualunque unione.
     
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    E' giusto che due persone che decidono di convivere si tutelino sotto tutti i punti di vista. Ma questo non vuol dire che si debbano unire in matrimonio, che è riservato alle sole coppie formate da un uomo e una donna. Essi possono sottoscrivere un apposito contratto che gli risolva queste problematiche, senza che questo evento venga vissuto ed ostentato alla stessa stregua di un matrimonio. Evidentemente, se le leggi attuali non sono in grado di soddisfare queste esigenze, le si propongano ed approvino. Ma, Marino non cavalchi la carenza legislativa per farsi pubblicità. E' sufficiente ed avanza quella che gli fanno i suoi detrattori sulla conduzione dell'amministrazione capitolina.
     
    A quiproquo e Adriano Giacomelli piace questo messaggio.
  10. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Bèh, ad ogni modo coloro che ad esempio parlano della sporcizia a Roma non sono detrattori, ma caso mai vittime dell'inerzia del Comune. E a tal proposito il Comune indaghi sulle assenze per malattia (= doppio lavoro) presso l'AMA.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  11. Roberto De Cesare

    Roberto De Cesare Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Roby39
    Non capisco perchè si ostinino a parlare di matrimonio gay. Credo che la questione sarebbe meglio accettata se la finissero, come nuova casta, di voler rompere col passato ad ogni costo e ad opporsi a coloro che la pensano diversamente, e adottassero l'espressione " Unioni civili".
    Per quanto riguarda il sindaco Marino ha profondamente deluso i romani. Credevamo non fosse un politico, invece si sta rivelando uno dei peggiori della specie. Adesso, per correre ai ripari ed ottenere qualche consenso almeno dai "diversi", si comporta da fuorilegge, lui che ha sempre sostenuto, a parole, la necessità del rispetto delle norme vigenti. Ahimè che delusione!
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  12. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Sale Marino? Sì, è salito ed ora deve stanare i tanti malati immaginari dell'azienda AMA (raccolta rifiuti).
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Hai ragione, la derattizzazione per ottenere un risultato si fa settorizzata per poterla concentrare. Se fosse generalizzata, sarebbe dispersiva e non sortirebbe lo stesso risultato. L'importante è che, una volta trovate le mele marce, vengano perseguite in modo esemplare, eventualmente, educando sindacati e giudici del lavoro o correggendo le norme che permettono a questi ultimi di limitare il loro intervento ad una semplice ramanzina, anziché usare il pugno di ferro.
     
  14. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Fermo restando che la parola MATRIMONIO non deve essere violentata nel suo significato millenario... Ecco cosa propongo in sostituzione, mutuando da More Uxorio: CONVUXORIO. I latinisti presenti su propit forse saranno d'accordo e potranno concedere gli stessi diritti alle coppie etero non sposate ma in Convivenza More Uxorio, evitando la parità giuridica col matrimonio. Così la smetteranno di sfilare al grido: "l'orgoglio di essere GAY" potranno invece sfilare con: "CONVUXORIO in "Lòculo" NOBIS""... Cosa ne pensa il bel sammaritano nostro fratello FradJACOno??? Si può fare??? Gradirei anche un intervento di @JERRY48 che si è inabbissato
    nell'etere...quo fecit nobilissimo Sardu Sardu??? Ti sei imboscato col
    Cannonau da 14 gradi??? Se qualche propista vuole sorridere non me ne farò un problema...cappitto mi avete??? qpq.
     
    Ultima modifica: 20 Ottobre 2014
  15. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Carissimo @quiproquo,
    io sarei dell'avviso di utilizzare, modificando leggermente il termine da te proposto, il neologismo "connuxorio" da connubio+uxorio, che rispetta due termini già ampiamente utilizzati in campo giuridico/familiare.
    Se poi vogliamo dare un piccolo segno di maggior identificazione di genere alle Figlie di Lesbo, mitica isola egea, potremmo concedere la piccola variante con il termine più adeguato "cunnuxorio".
    Cappitto mi hai ?
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  16. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Importante è non usare il termine colluttorio, anche se è vero che "anche l'occhio vuole la sua parte". Infatti il congresso carnale non va visto come lotta, ma come coniugio: io metto il giogo a te, tu metti il giogo a me (e insieme gioghiamo).
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Tu usi il collutorio negli occhi?
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  18. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Adora la teoria del "occhio per occhio dente per dente".
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Allora forse userà il dentifrocio per gli occhi.
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  20. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Benissimo...Albertone...Va bene anche la tua dotta variante...Ma non hai colto il significato "recondito"
    (mi ricorda la Tosca di Puccini...Recondite Armonie...) omissis....
    ...di "LOCULO NOBIS" che dovrebbe bene adattarsi alle pratiche
    amorose di tale popolo così "ORGOGLIOSO"... di sentirsi in loculo nobis et vobis...Riccappitto mi hai??? qpq.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina