1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ho pensato di candidarmi a Presidente della Repubblica! Ho un'età simile a quella di Franceschini o Veltroni, anche loro papabili. Non ho mai fatto attività politica attiva e quindi sono riconducibile ad un profilo super partes. Non conosco i potenti del mondo, ma ritengo, all'occorrenza, di sapermi relazionare nella dovuta maniera. Tanto eccetto Draghi, tutti gli altri papabili non conoscono nessuno di chi conta nello scenario internazionale.
    Ho un valore aggiunto e permettetemi di sciorinarlo, non amo condividere il Quirinale con 1000 persone, le trasferirei ad altri incarichi, so anche guidare e mia moglie pure, abbiamo un'auto discreta e solleveremmo anche autisti e taglieremmo i costi di auto blu.
    Salverei il meno dotato cerebralmente dei 1000 dipendenti e gli darei l'ufficio a fianco al mio. Gli sottoporrei tutte le Leggi sfornate dal Parlamento, solo se le comprende Lui, le controfirmerei, diversamente le rimanderei in dietro.
    Al Quirinale mangierei semplice e poco e quindi anche le cucine le potremmo riorganizzare e un onesto servizio di "Catering", risolverebbe le occasioni istituzionali. Sono un imprenditore e ho sempre perseguito la produttività, e mi sembra che tra Ministeri e Parlamento ci sia un gran bisogno di andare a pressare presenze e produttività, questo lo farei volentieri, almeno per impiegare utilmente le lunghe e noiose giornate da Presidente -"Napolitano si è accomiatato confessando che il Quirinale è una prigione"-
    Dichiaro subito che non sarei morbido con la classe politica che per un gioco perverso si sente unta e superiore a noi cittadini, tanto da nominarsi il presidente di tutti noi, senza dare a noi cittadini voce in capitolo.
    Ecco, sono sicuro che il mio programma forse troverà 4 buoni amici disposti ad appoggiarlo, ma sono altrettanto sicuro che nessun politico mi eleggerà!
     
    A rita dedè, Gianco, Il Custode Guardiano e 1 altro utente piace questo messaggio.
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non voglio mettere in dubbio le tue onorevoli intenzioni, ma tanti altri sono entrati nella mischia con buoni propositi, poi si sono fatti abbindolare e travolgere dal vortice degli eventi e delle vicende. Probabilmente per poter calpestare quei pavimenti sei obbligato ad aderire ai gruppi di potere. Per poter cambiare occorre una dittatura che elimini tutte le strutture pubbliche. Una volta ripristinato l'ordine, si può ripassare alla democrazia, ex novo.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    Purtroppo il mio voto non ti servirebbe a nulla, spesso le buone intenzioni sono difficili da praticare ma credo che provarci sarebbe una bella cosa.
    Credo che per essere eletto ti debba proporre ai nostri politici che già per il tuo modo di presentarti non accetterebbero la proposta
    Mi viene un quesito: i politici sono nati così o lo sono diventati? ovvero: tutti sono arrivati dove sono con l'intenzione di comportarsi così o il sistema li ha costretti?
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Il politico per arrivarsi ha seminato, per rimanerci deve adeguarsi, altrimenti non approderà a nulla, come del resto in tutte le cose che esistono nel bel paese oh ci sei, oh ti fai
     
  5. merlo

    merlo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ciao,
    sono d'accodo con Gianco, bisogna azzerare tutto, e purtroppo per farlo si deve passare attraverso una dittatura, con i sistemi attuali , fatti di falsa democrazia, mescoli sempre la stessa minestra.
    Merlo
     
    A Gianco piace questo elemento.
  6. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    io starei attento a teorizzare la dittatura che comunque vista non è un passaggio così facile, questa prevede infatti un periodo nel quale tutti gli oppositori del dittatore vengono elimonati fisicamente, l'enclave del dittatore gestisce il potere come gli pare e con metodi che non coilvolgono esattamente il cittadino, anzi, tutt'altro. Poi ci deve essere l'opportuna rivoluzione.
    Capisco che possimo essre tutti abbasstanza stufi di questa democrazia che non riusciamo ad esprimere ma non mi sembra che il rimedio che proponete possa essere la giusta mossa
     
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Purtroppo non c'è alternativa. Questi incapaci, inconcludenti, scalda-poltrone, sanno solo tutelarsi vicendevolmente senza pestarsi mai i calli, compresi tutti gli amministratori, tali per nomina politica. Da noi nel cagliaritano c'è un detto: "Crobu cun crobu non s'indi bogant'ogu", "corvo con corvo non si accecano".
    Il movimento dei forconi, sembrava che dovesse dare fuoco alla miccia... peccato, sarà per un'altra volta. Se vogliamo cambiare, dobbiamo mandarli tutti a casa e tenerli lontano dalle istituzioni perché potrebbero sempre riprodursi in modo esponenziale.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    e quale sarebbe la soluzione caro Gianco?
    IL FELD MARESCIALD
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  9. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    in politica come nelle aziende si ascende per " cooptazione".
    Difficile trovare chi può azzerare. Nei secoli passati li abbiamo fatti venire ( o lasciati venire) dall'estero al grido " Francia o Spagna purchè se magna"

    Tutti " tengono famiglia "
    Guardate le Università dalle quali dovrebbero uscire quelli puri e belli .
    Il guaio è che aveva ragione Montanelli quando in una intervista al Financial
    Times quando , rispondendo ad una domanda disse " vi corromperemo tutti" riferendosi all'Italia
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  10. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    e come Montanelli disse una volta: "La sinistra ama talmente tanto i poveri, che quando va al potere li moltiplica!"
    Scusate ma che il prossimo Presidente sia non di parte!
     
  11. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    A mio parere il problema si può risolvere solo come l'ho prospettato. Poi chi prenderà il comando va bene, quasi, sempre basta che sia uno capace di riformare tutto, sopratutto levando il potere e le prebende a chi oggi ne ha sin troppe. Dopo un periodo transitorio, si dovrebbe tornare alla democrazia come avviene negli altri paesi la cui gestione invidiamo.
     
  12. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    tu dici "mandiamoli tutti a casa "
    io dico " chi manda a casa chi ?"
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Uno che abbia le idee chiare. Quelli da mandare a casa sarebbero troppi, non tanti. Tanto peggio di come stiamo non credo che sia possibile. Avremo solo da sperare in un miglioramento. E' sufficiente copiare dagli esempi dei paesi più evoluti.
     
  14. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    EPPURE (Gattinara) lo vedrei bene come presidente, e voi che ne dite? e ricordatevi abita a Roma niente trasferte!
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  15. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    HA ANCHE l'aplomb da Presidente!
    GATTINARA PRESIDENT!
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Certamente potrebbe essere un ottimo presidente, ma non avrebbe l'autorevolezza per cambiare radicalmente tutto il dis-ordinamento dello stato. Potrebbe essere un ben-venuto non un ben-andato.
     
  17. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    non c'è pericolo, non sono affidabile.
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non hai capito la battuta. Ti aiuto metti la maiuscola sulla b e traduci in latino la seconda parte. A dopo.
     
  19. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    In latino a scuola avevo 2 di scritto ed 3 di orale ( ed il 3 era per incoraggiamento) quindi è meglio che traduci tu.
    Quanto alla mia frase l'ho detta perchè mi è venuto in mente come risposi all'amm.re delegato del Banco d Roma quando ero a New York ( anni 1977-1982)
    ed ero il numero due dell'Area americana . Avevo chiesto il rimpatrio e lui mi
    disse " lei è il mio candidato per diventare il n .1 perchè vuole mollare ?"
    Gli risposi " lei è molto gentile con me ma non sono affidabile, avreste sempre paura che io non esegua i vostri ordini....verbali"
    Girò sui tacchi e se ne andò
     
  20. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Complimenti, i numeri li avresti per candidarti, ma forse non fai parte della cerchia. Comunque auguri. Chissà???
    Tornando al latino: andato = ito.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina