1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sandra1977

    sandra1977 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    complimenti per questo stupendo forum,completissimo ed esauriente.mi chiamo Anna sono appena iscritta e avrei un dubbio che non riesco a risolvere.anzi 2.mia madre ha un cugino di 1 grado anziano.questo cugino non si è mai sposato,non ha figli ne altri parenti,gli unici parenti in vita sono mia madre e la sorella di mia madre che ha 1 figlia.mia madre ha 2 figlie,una sono io.dovesse venire a mancare questo cugino l eredità dovrebbe andare sia a mia madre che a mia zia, chiedo se una parte va anche a noi figlie o solo a loro.altro quesito ipotizzando che non ci sia testamento ma che mia madre sia stata diseredata da mio cugino in quel caso come funziona?l eredità va solo a mia zia (ed eventualmente a sua figlia?) oppure salta mia madre e l eredità si divide tra mia zia e noi figlie?mi son sempre chiesta se qual ora una persona fosse diseredata (dando per scontato si possa fare)se i figli del diseredato perdano pure loro il diritto di eredità oppure è esattamente il contrario,cioè salta il diseredato e l eredità la prendono i figli.grazie per l attenzione,mi auguro che qualcuno mi dia una risposta.Anna
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    In assenza di testamento succederanno sua mamma e la sorella (sua zia); premorisse sua madre al cugino, il tutto andrà all'unica sorella rimasta.
    Nel nostro ordinamento non esiste la diseredazione, ma la tutela dei legittimari (che non ricorre nel vostro caso); il cugino potrà fare testamento e lasciare tutto a chi vorrà (anche solo ad una delle figlie delle cugine)
     
    A Avvocato Luigi Polidoro e sandra1977 piace questo messaggio.
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Nella successione legittima (senza testamento) opera il cosiddetto "principio del grado": il parente (o i parenti) di grado più prossimo esclude(ono) tutti gli altri parenti. Quindi chiamati all'eredità saranno solamente tua madre e tua zia (che sono cugine di quarto grado), che accettandola (espressamente o tacitamente) la dividerebbero tra di loro in parti uguali.
    Escludere dalla successione legittima non è possibile (*). Nel tuo caso, non essendovi eredi legittimari (cioè persone a favore delle quali la legge riserva una quota di eredità o altri diritti, che sono il coniuge, i figli, gli ascendenti) il cugino potrebbe disporre con testamento in tutta libertà, escludendo tua madre e anche lasciare tutta la sua eredità a un perfetto estraneo.
    (*) L'art. 463 c.c. prevede i casi di indegnità a succedere. Il chiamato all'eredità che si sia reso colpevole delle (gravi) condotte tassativamente elencate dalla norma è impedito a succedere. Però è necessaria una richiesta al tribunale da parte di coloro che sono potenzialmente idonei a subentrare al posto dell'indegno nella delazione ereditaria. Con la sentenza, il dichiarato indegno deve restituire anche i frutti che gli sono pervenuti dall'apertura della successione.
     
    Ultima modifica: 3 Ottobre 2015
    A Avvocato Luigi Polidoro e sandra1977 piace questo messaggio.
  4. sandra1977

    sandra1977 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    tutto perfettamente chiaro ora,ho imparato un po di cose,grazie gentilissimo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina