1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    IL CASO:
    Due genitori, entrambi presentano la dichiarazione dei redditi, hanno un figlio fiscalmente a carico al 50 % ciascuno; non hanno problemi di capienza; sostengono delle spese sanitarie per il figlio ( o figli ) per 1.000 Euro.
    I giustificativi di spesa, intestati al figlio a carico, sono in numero dispari e non permettono la possibilità di creare 2 gruppi distinti da 500 Euro ciascuno.
    I coniugi hanno un conto corrente in comune, hanno pagato prestazioni sanitarie esclusivamente per contanti, non tracciabili.

    SI CHIEDE:
    qual'è il corretto trattamento di tali spese nel dichiarazione dei redditi, tenuto conto della franchigia di 129,11 Euro ?
    E quale sarebbe (se esiste differenza) in caso di mezzi di pagamento attribuibili ai singoli genitori dichiaranti ?

    Grazie.
     
    Ultima modifica: 28 Maggio 2014
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Le spese mediche sostenute nell’interesse dei figli a carico vanno detratte dai genitori secondo le seguenti regole:

    1. se il documento è intestato al figlio, i genitori, in via generale, possono detrarre la spesa in misura del 50% ciascuno. Qualora la spesa sia stata sopportata in misura differente dal 50% si terrà conto della diversa misura previa annotazione della percentuale sul documento di spesa;
    2. Se il documento di spesa è, invece, intestato ad uno solo dei genitori la detrazione compete a quest’ultimo per l’intero ammontare.
    FONTE: http://www.fisco7.it/2011/03/modell...se-mediche-che-danno-diritto-alla-detrazione/[DOUBLEPOST=1401270773,1401270690][/DOUBLEPOST]Per quanto riguarda la franchigia di 129,11 Euro, ogni dichiarante è soggetto a tale franchigia.[DOUBLEPOST=1401270807][/DOUBLEPOST]Logico quindi che converrebbe intestare AD UNO SOLO DEI GENITORI tutte le fatture e le ricevute fiscali! Unica franchigia di 129,11 Euro, massimo recupero IRPEF del 19%.[DOUBLEPOST=1401270850][/DOUBLEPOST]
    Non conta nulla l'attribuzione del mezzo di pagamento. Se paga il papà col bancomat, ma il documento è intestato alla mamma, il recupero spetta alla mamma.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  3. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' proprio lì che volevo arrivare, per dimostrare l'assurdità di certe leggi.
     
    Ultima modifica: 28 Maggio 2014
    A possessore piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina