1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. lucina

    lucina Nuovo Iscritto

    salve a tutti, vi seguo da un pò e desidererei avere un consiglio sul seguente argomento. il prossimo 10 giugno terminerà ,per naturale scadenza, l'incarico in esclusiva conferito ad un'agenzia immobiliare per la vendita del mio appartamento. non voglio rinnovarlo e devo,pena il rinnovo automatico per un periodo pari al precedente (12 mesi!),inviare raccomandata di disdetta.potreste inviarmi un fac simile della lettera da trasmettere? vi ringrazio anticipatamente, sono una novellina ed ho paura di sbagliare...saluti
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Raccomandata con ricevuta di ritorno (A.R.)
    Spett.le......

    Oggetto: disdetta mandato a vendere

    In relazione all'incarico conferitovi il ....... inerente l'immobile di mia proprietà sito in ecc.. sono a disdire a tutti gli effetti di legge l'incarico conferitovi.
    Data e firma.
     
  3. Paolo Mazzi

    Paolo Mazzi Membro Ordinario

    Professionista
    Adriano mi ha preceduto.
    concordo!!
     
  4. Il Custode Guardiano

    Il Custode Guardiano Custode del Forum Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Attenzione: Il mandato non è "l'incarico" ;)
     
  5. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Desidero fare una ulteriore precisazione e chiedere ulteriori lumi al riguardo. Io credo che quando le parti siano un consumatore ed una azienda il rinnovo automatico non sia valido. Vi risulta? Grazie.:D:D
     
  6. Paolo Mazzi

    Paolo Mazzi Membro Ordinario

    Professionista
    non capisco la differenza fra mandato e incarico!!!
    per quello che riguarda il rinnovo purtroppo ci sono sentenze discordanti. di prassi fra azienda e consumatore la tutela è per il consumatore. la tutela per il consumatore è sopratttutto per quello che riguarda la penale che non può mai essere pari al conpenso dovuto in caso di buona conclusione dell'affare.
     
  7. lucina

    lucina Nuovo Iscritto

    ma ...che differenza c'e' tra l'incarico e il mandato?
     
  8. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Questo esempio di dover dare una disdetta di mandato / incarico a vendere, lascia intravedere la macchinosità del ruolo di intermediario. Prima die essere assalito, riconosco che per la vendita di un immobile prezioso, difficile, lontano, le agenzie richiedano esclusive, anche per poi investire in pubblicità e quant'altro, ma non sempre ricorrono questi casi estremi. Un appartamento in una città qualsiasi dovrebbe essere promosso senza esclusiva, perchè l'agenzia che ha una variegata offerta di immobili, avrà maggior possibilità che l'acquirente si rechi da lei e possa divenire cliente. Il mercato diverrà sempre più dinamico e flessibile, lo si conquisterà con l'offerta non con i mandati blindati e rinnovati in assenza di disdetta.
     
  9. Il Custode Guardiano

    Il Custode Guardiano Custode del Forum Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    L’incarico è un contratto con il quale, con riferimento alla mediazione, il venditore autorizza l’agente immobiliare a reperire clienti ai quali proporre il suo immobile in vendita. Lo autorizza pertanto a reperire la documentazione e le informazioni occorrenti per il buon esito dell’affare, ad accompagnare i clienti in visita, ecc…insomma a svolgere tutte quelle attività necessarie al mediatore per raggiungere l’obiettivo dell’incarico stesso. L’incarico non determina un rapporto di collaborazione, nè di dipendenza, nè di rappresentanza tra le parti (cfr. art 1754 cc).

    Il mandato invece è ” l’accordo mediante il quale una parte (mandatario) si obbliga a compiere uno o più atti giuridici per conto di un’altra parte (mandante)”. Il contratto di mandato può essere stipulato con o senza rappresentanza.
    Nel secondo caso il mandatario agisce in nome proprio, acquista i diritti ed assume gli obblighi derivanti dagli atti compiuti con i terzi, anche se questi hanno avuto conoscenza del mandato.
    Nel primo caso il mandatario agirà in nome e per conto del mandante, a tal fine il mandante conferirà al mandatario una procura, destinata a regolare i rapporti interni tra mandate e mandatario. Gli effetti giuridici degli atti compiuti dal mandatario (con rappresentanza) ricadranno nella sfera giuridica del mandante.
    In questo caso il “mediatore” (che non è più tale) agisce per conto di una sola parte, il venditore ed ha diritto a ricevere il compenso soltanto da quest’ultimo (cfr art. 1754 cc).
     
  10. Paolo Mazzi

    Paolo Mazzi Membro Ordinario

    Professionista
    L'agenzia ha diritto alla mediazione solo se mette in contatto le 2 parti e se tramite il suo operato viene concluso l'affare. In caso contrario nulla è dovuto.
     
  11. lucina

    lucina Nuovo Iscritto

    vi ringrazio, adesso ho le idee più chiare ....stamattina invio la racc. a.r. -buona giornata a tutti
     
  12. dany

    dany Nuovo Iscritto

    buongiorno a tutti.
    Sono nuovo del forum, ho letto con attenzione alcune vostre risposte (non si finisce mai di imparare)
    Vorrei dei consigli se possibile.
    Sto vendendo un appartamento, tramite agenzia, il contratto (INCARICO) che abbiamo stipulato è stato fatto in un foglio prestampato(fotocopiato) con logo dell'agenzia. la stessa non ha l'esclusiva, ma dovrò riconoscere una penale del 2% in caso in cui io rinunci a vendere al prezzo pattuito sul contratto.
    L'incarico è stato stipulato a dicembre 09, per 3 mesi, e c'è stato un tacito rinnovo per ulteriori 3 mesi.
    ho chiamato l'agenzia per avere informazioni in merito ad affitti (nel caso volessi affittare, visto che non si riesce a vendere) e disdetta dell' incarico di vendita, e mi rispondono dicendo che non c'e' bisogno di alcuna raccomandata A/R per disdire, poichè per legge, (non so quale sia) fatto il primo tacito rinnovo, alla fine dei successivi 3 mesi decade in automatico l'incarico.
    le domande sono:



    Decade in automatico?

    Dovro dare soldi all' agenzia se non è riuscita a vendere? Il tizio che incontro quando c'è qualche visita
    (1 visita in un mese e mezzo) dice di no

    nel caso debba mandare la raccomandata A/R potrebbe andar bene questa?


    *******************************
    Sig. xxxxx
    Via xxxxxx n° xx
    xxxxx
    xxxx Spett.le Agenzia
    xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
    affiliata xxxxxxxxx
    Via xxxxxxxxxxxx n°xxx
    xxxxxx
    xxxxx





    RACCOMANDATA A.R. (luogo e data)




    OGGETTO: disdetta incarico mediazione.

    Io sottoscritto xxxxx xxxxx nato a xxxxx il xx/xx/xxxx residente in xxxx Via xxxxxxx n° xxx in qualità di proprietario, vi comunica quanto segue:

    In riferimento all'incarico di mediazione conferito alla vostra società in data xx/xx/xxxx per un periodo di tre mesi per la vendita dell'immobile di mia proprietà sito in xxxx via xxxxxxxxxxx n° xx int.x vi comunico sin d'ora la mia intenzione di non procedere al rinnovo del suddetto incarico a tutti gli effetti di legge, gia tacitamente rinnovato per ulteriori tre mesi, e che perderà ogni efficacia alla sua naturale scadenza il xx/xx/xxxx.
    Pertanto a partire da tale data mi riterrò libero da qualsiasi impegno precedentemente concordato con la vostra società.
    Resto a vostra disposizione per eventuali chiarimenti e vi ringrazio per la vostra serietà e il vostro impegno.


    Distinti saluti

    Firma
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina