1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. marvit40

    marvit40 Ospite

    Ciao a tutti, ancora una volta approfito delle vostre esperienze e ringrazio chi vorrà rispondere.
    Il Regolamento del mio condominio, redatto nel 1969 e mai modificato, è certamente di natura assembleare e" non contrattuale" quindi in caso di
    modifica soggetto ad approvazione con "maggioranza degli intervenuti e
    almeno la metà del valore dell'edificio".
    Per adeguarlo alle mutate condizioni oggettive e soggettive ho proposto una nuova stesura che non modificava i diritti essenziali sulle cose comuni e sui poteri di ciascuno, anzi richiamando la preponderanza delle norme del Codice civile laddove ci potessero essere imprevedibili lacune.
    Nella specifica assemblea di seconda convocazione in cui erano presenti
    9 su 26 proprietari (oltre 1/3) rappresentanti 500,827 millesimi (almeno la
    metà) qualcuno aveva sollevato dubbi di validità per presunte insufficien- ze numeriche, affermando che sarebbero occorsi 13 proprietari con 501
    millesimi. Da parte mia ho sostenuto che l'approvazione sarebbe stata vali-
    da se adottata all'unanimità (9/26 rappresentanti più della metà-anche se di poco-del valore dell'edificio, senza il +1 che vale per altre fattispecie).
    Alla fine la revisione del Regolamento è stata approvata all'unanimità!
    E' corretta questa delibera o è suscettibile di nullità/annullamento?
     
  2. felixgiovanni

    felixgiovanni Nuovo Iscritto

    No, è valida se il regolamento in vigore non è contrattuale.
     
    A marvit40 piace questo elemento.
  3. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' valida poichè raggiunta dall'unanimità degli intervenuti all'assemblea che rappresentano, sia personalmente che per delega, almeno il 50%. Se fosse stato regolamento "contrattuale" sarebbero occorse maggioranze diverse e più difficili da raggiungere.
     
    A marvit40 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina