1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Cia

    Cia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Un mio condomino chiede di poter aprire due "luci" su una parete del suo appartamento le quali affaccerebbero su un terrazzo di sua proprietà. Quali sono i suoi obblighi rispetto agli altri condomini? Hanno facoltà questi ultimi di interdire i lavori? Se si, quali gli argomenti da tener presenti, visto che la maggioranza non è troppo favorevole?
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Art 1122 C.C.
    "Nell'unità immobiliare di sua proprietà ovvero nelle parti normalmente destinate all'uso comune, che siano state attribuite in proprietà esclusiva o destinate all'uso individuale, il condomino non può eseguire opere che rechino danno alle parti comuni ovvero determinino un pregiudizio alla stabilità, alla sicurezza o al decoro architettonico dell'edificio.
    In ogni caso è data preventiva notizia all'amministratore che ne riferisce all'assemblea".


    Questa la norma che il condòmino utilizzerà; faccia quindi presente al Condominio che, pur previsto il dar notizia, ciò non si risolve mai nella preventiva autorizzazione da parte dell'Assemblea; con i titoli abilitativi locali in suo possesso, il condòmino potrà svolgere quanto vorrà.
    in tal caso il limite posto dal Cc è quello relativo alla distanza legale delle luci e delle vedute

    Art.900 -Specie di finestre - Le finestre o altre aperture sul fondo del vicino sono di due specie: luci, quando danno passaggio alla luce e all'aria, ma non permettono di affacciarsi sul fondo del vicino; vedute o prospetti, quando permettono di affacciarsi e di guardare di fronte, obliquamente o lateralmente.
    Art.901 - Luci - Le luci che si aprono sul fondo del vicino devono:
    1) essere munite di un'inferriata idonea a garantire la sicurezza del vicino e di una grata fissa in metallo le cui maglie non siano maggiori di tre centimetri quadrati;
    2) avere il lato inferiore a un'altezza non minore di due metri e mezzo dal pavimento o dal suolo del luogo al quale si vuole dare luce e aria, se esse sono al piano terreno, e non minore di due metri, se sono ai piani superiori;
    3) avere il lato inferiore a un'altezza non minore di due metri e mezzo dal suolo del fondo vicino, a meno che si tratti di locale che sia in tutto o in parte a livello inferiore al suolo del vicino e la condizione dei luoghi non consenta di osservare l'altezza stessa.


    Art.905 - Distanza per l'apertura di vedute dirette e balconi - Non si possono aprire vedute dirette verso il fondo chiuso o non chiuso e neppure sopra il tetto del vicino, se tra il fondo di questo e la faccia esteriore del muro in cui si aprono le vedute dirette non vi è la distanza di un metro e mezzo.
    Non si possono parimenti costruire balconi o altri sporti, terrazze, lastrici solari e simili, muniti di parapetto che permetta di affacciarsi sul fondo del vicino, se non vi è la distanza di un metro e mezzo tra questo fondo e la linea esteriore di dette opere.
    Il divieto cessa allorquando tra i due fondi vicini vi è una via pubblica.

    Art.906 - Distanza per l'apertura di vedute laterali od oblique - Non si possono aprire vedute laterali od oblique sul fondo del vicino se non si osserva la distanza di settantacinque centimetri, la quale deve misurarsi dal più vicino lato della finestra o dal più vicino sporto.
     
  3. Cia

    Cia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Gli articoli citati sono chiari, ma si parla del "vicino". La differenza sta nel fatto che, come ho detto, queste "luci" affaccerebbero su una terrazza di proprietà del richiedente: in pratica, le "luci" sarebbero create sulla mansarda che dà sul terrazzo, situato al piano immediatamente inferiore, di esclusiva proprietà dell'interessato......... In tal caso?
     
  4. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Se affacciassero esclusivamente sulla sua proprietà, in tal caso nulla quaestio (fatto salvo tutto il resto)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina