1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Luigi Venezia

    Luigi Venezia Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    In questi giorni (2016) è stato pubblicato un testamento relativo ad una successione del 1987.

    La variazione riguarda solo un terreno ed un immobile che sono assegnati ad un solo erede, per gli altri beni rimane la ripartizione della successione fatta nel 1987.
    Non c'è nessun cambiamento di valore ma cambia solo la ripartizione.

    Ritengo quindi sia da fare una dichiarazione modificativa

    Mi servirebbe qualche consiglio, le mie domande sono:
    - nella successione è presente anche un immobile che è citato nel testamento ma la ripartizione non cambia rispetto alla successione originale. Lo devo inserire?
    - quale valore devo indicare per i beni? i dati attuali o quelli del 1987? (c'è anche una piccola porzione di fabbricato che nel 1987 risultava a catasto rurale e nel 1994 è stato inserito nel NCU), nella vecchia successione c'era solo un valore complessivo terreni+fabbricato ed c'era stato un accertamento con un piccolo aumento di imposta ma non so in base a quali valori.

    Comunque nel 1987 erano state regolarmente pagare le imposte per la successione complessiva dei beni per cui prevedo che dovrei pagare solo le quote fisse

    Chiedo se possibile un aiuto, grazie
     
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Nella successione modificativa devi indicare il testamento e nell'elenco degli immobili, quelli previsti nel testamento vanno legati al beneficiari. Seguirà poi la relativa domanda di voltura.
     
  3. Paolo Romano

    Paolo Romano Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    anch'io ho un problema simile

    devo fare una successione modificativa per una correzione delle quote errate ma non so quale è il valore da indicare nel mod.4 per i beni (valore della data di apertura successione o valore attuale?), compreso una ex-stalla allora "rurale" accatastata in seguito.
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il valore da dichiarare deve essere non inferiore a quello calcolato con i coefficienti di aggiornamento in presenza di rendita catastale. Se dovesse essere un'area non agricola dovresti utilizzare il prezzo che il comune impone ai fini ICI.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina