1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mattescu

    mattescu Membro Attivo

    Buonasera,
    ho locato il mio appartamento con regolare contratto di affitto 4+4 ma negli ultimi due mesi l'inquilino mi ha solo corrisposto un acconto (50% del canone ) per il mese di gennaio mentre per il mese di febbraio non mi è stato versato nulla
    Dopo quante mensilità posso richiedere la procedura di sfratto per morosità?
    A quanto ammonta l'onorario per l'intervento del legale?
    Ho pure scoperto che nemmeno le spese condominiali di sua spettanza sono state pagate all'amministratore
    Chi ne risponde?L'amministarore deve fare decreto ingiuntivo oppure devo essere io, in quanto proprietario dell'appartamento, a saldare le rate non pagate?Con il nuovo decreto legge di giugno 2013 chi è obbligato?

    Grazie per i preziosi consigli
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Lo sfratto è l’ordine tassativo dato all’affittuario, da parte tua proprietario dell’immobile o di un giudice, di lasciare libero l’immobile da lui occupato.
    Lo sfratto per morosità lo puoi chiedere quando si verificano le condizioni citate all’articolo 5 della Legge. n. 392 del 1978, ovvero quando il canone di locazione non venga corrisposto entro un periodo di 20 giorni dalla data prevista (solitamente entro il 25° giorno del mese corrispondente). Se il pagamento non avviene entro i 20 giorni, il contratto d’affitto può essere considerato risolto e si può chiedere lo sfratto. Puoi inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno all’inquilino moroso per comunicargli di provvedere al pagamento entro 15 giorni. Se il pagamento non avviene antro tali termini, puoi passare alle vie giudiziali per ottenere il pagamento della somma dovuta.
    L'avvocato: dipende dagli interventi che deve fare per ottenere lo sfratto, comunque non meno di 1.800 € e poi devi considerare l'intervento del Ufficiale Giudiziario, le forze dell'ordine e il fabbro se l'inquilino non fosse consenziente.
    In tema di spese condominiali non pagate, il debitore è sempre il condomino locatore il quale può comunque rivalersi sul conduttore. L'amministratore del Condominio, infatti, è legittimato solo nei confronti del proprietario, che è il soggetto tenuto a corrispondere i contributi concernenti i beni e i servizi comuni; il proprietario può pretendere il versamento dall'inquilino che non vi abbia provveduto direttamente, secondo gli accordi convenuti con il contratto di locazione. (Cassazione civile, Sezione II, 9 dicembre 2009, N. 25781)
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  3. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Insomma
    è un avera disgrazia per il proprietario chee incappa in un conduttore "moroso" qualora trovasse resistestenza alla convalida dello sfratto.
    Ci si ritrova a sborsare un sacco di quattrini, e sangue marcio.
     
    A paolanera piace questo elemento.
  4. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Purtroppo è così. D'altra parte "il conflitto è il padre di tutte le cose" (Eraclito). Detto in soldoni, ed al di fuori di ogni ipocrisia buonista: l'interesse del conduttore, in ultima analisi, non coincide con quello del locatore e viceversa. Circa il "sangue marcio", c'è solo da conservare la calma per non commettere, una volta che l'eventualità della morosità del conduttore e della sua "resistenza", errori evitabili.
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Delle spese condominiali risponde esclusivamente il proprietario.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Tuonoblu, come si fa a non inciampare con una strada piena di buche che ci troviamo, in questo periodo specialmente
     
  7. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    l'unica garanzia di questi tempi è affittare con richiesta di polizza fidejussoria altrimenti pregate, pregate e poi pregate di non dover mai trovarvi con un'inquilino moroso!!!
     
  8. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    lo so
    purtroppo è la triste realtà
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina