1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Pongo il seguente quesito

    es.:conduttore che non paga da 3 mesi

    Posto che sia solvibile ed abbia immobili

    E' più veloce e nel breve periodo efficace:
    - una richiesta di decreto ingiuntivo magari con la l'iscrizione di ipoteca sugli immobili del debitore(se società sul rappresentante legale)
    - procedere con il 'solito' sfratto per morosità...
     
  2. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    Buonasera,
    le due ipotesi possono coesistere nello stesso procedimento: si intima lo sfratto per morosità e si richiede contestualmente l'emissione di un decreto di ingiunzione che condanni il conduttore al pagamento dei canoni maturati e maturandi sino al rilascio.
    Poi si instaurano due procedure esecutive separate: la prima per il rilascio del bene, la seconda per la riscossione forzata del credito (pignoramento).
     
  3. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Perfetto,mille grazie.
    Ma poniami il caso più comune:conduttore è una srl
    Il legale rappresentante non risponde con i propri beni,come per una società di persone fisiche.
    Le srl in genere non posseggono nulla.....
    Il decreto ingiuntivo è inutile perseguirlo.
    Rimane solo lo sfratto per morosità.....
     
  4. mutapap

    mutapap Membro Attivo

    Ma è per abitazione o uso commerciale? Per abitazione non puoi fare un decreto ingiuntivo senza convalida dello sfratto, per commerciale non lo so (ma so che non avrai credito IRPEF...) . In ogni caso valuta bene i costi e i rischi...
     
  5. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Commerciale
    La domanda si può porre anche così:
    La fideiussione in proprio a garanzia dei canoni di locazione non pagati,è utile,solo nel caso il/i fideiussori o garanti siano solidi.
    In tal caso ,in caso di mancato pagamento del debitore principale si agisce sui garanti con decreto ingiuntivo,ed eventuale ipoteca sugli immobili dei garanti.
    Posto che il giudice rilasci il decreto ingiuntivo velocemente.
    Posto che l'atto di fideiussione in proprio ,scrittura privata,vada registratoall'AdE.
    E' una pratica valida od ormai desueta.
    La base è ovviare alla fideiussione bancaria,che i conduttori sono sempre più restii a produrre.
    L'alternativa è il contratto commerciale transitorio con pagamento anticipato e durata circa 1 anno.

    Ma l'onere della prova della transitorietà del contratto spetta al locatore.......altrimenti ricadiamo nel 6+6
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina