1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. minette

    minette Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti,
    è la mia prima volta qui e ne approfitto per salutare.
    Ho affittato un piccolo alloggio a una giovane coppia con contratto uso transitorio della durata di un anno per ragioni di lavoro del conduttore.
    Da due mesi non mi paga l'affitto e credo non abbia saldato neanche le spese condominiali.
    Il contratto prevede il recesso anche da parte del locatore con un preavviso di tre mesi.
    Posso avvalermi di questa clausola e se, alla scadenza dei tre mesi non ha liberato l'alloggio, riprendermelo? A quali condizioni?
    Altrimenti, se proprio si dovesse arrivare a questo, la procedura pre liberare l'immobile qual è?
    Grazie e saluti
    Alessandra
     
  2. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Questa è una clausola vessatoria per cui è come se non fosse scritta.
    Il contratto ad uso transitorio stabilita la motivazione della transitorietà cessa alla sua scadenza, dopodichè sarebbe un'occupazione abusiva.
     
  3. minette

    minette Nuovo Iscritto

    Cosa vuoi che ti ddica, il contratto è un modello fornito dall'agenzia... Ad ogni modo, se non paga come faccio a mandarlo via vista la natura del contratto? La procedura di sfratto è identica a quella di un affitto normale?
    Dato che non paga neanche le spese condominialie le utenze, che sono ancora intestate a me, posso chiudergli l'erogazione del gas senza comettere reato?
    Grazie
    Alessandra
     
  4. Le caratteristiche del contratto "transitorio" sono ben definite, se non rispettate possono determinare una richiesta di trasformazione in un contratto 4 + 4.
    Inoltre è importante sapere se il contratto è stato registrato.
     
  5. minette

    minette Nuovo Iscritto

    Ciao,
    il contratto è stato regolarmente registrato con il regime della cedolare secca. La durata è di 12 mesi con esplicito riferimmento alle esigenze di lavoro dell'inquilino che dichiara di essere soggetto a trasferimenti. L'alloggio è arredato e i contratti delle utenze sono rimasti intestati a me.
    Non so se sia vessatoria o meno la clausola che recita che: "le partisi riconoscono reciprocamente la possibilità di risoluzione anticipata con un preavviso di tre mesi". Ho sempre fatto i contratti da un'agenzia e mi sono fidata.... L'ho fatto anche vedere al commercialista e all'ufficio delle tasse e hanno detto che va bene.
    Cosa devo fare se non mi paga?
    Saluti
    Alessandra
     
  6. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La possibilità di risoluzione anticipata dal parte del locatore non è prevista da nessuno degli schemi ministeriali né da quelli relativi agli accordi territoriali per i contratti ad uso transitorio, i quali devono, per essere validi, rispettare proprio questi schemi.
    Pertanto la clausola, anche se controfirmata due volte dal conduttore, è nulla.
    Se l'inquilino non paga non sono previste procedure semplificate di sfratto per una tale tipologia di contratto. La prassi è sempre quella, rivolgersi ad un legale, mettere in mora l'inquilino e se non corrisponde quanto dovuto procedere con la richiesta al giudice.
    Logicamente la procedura può durare più di un anno, ma anche qualora l'inquilino lasciasse i locali prima della sentenza esecutiva il debito da esso maturato resta valido, quindi per recuperarlo è possibile agire in giudizio con il pignoramento di beni a lui intestati o di parte dello stipendio.
    Se invece non avvii l'azione legale hai poca possibilità di recuperare quanto dovuto.
    Per ciò che riguarda le utenze di gas, lucve e acqua tu puoi pure disdirle se lui non ti rimborsa le bollette, ma l'inquilino munito dellla copia del contratto nelle sue mani può sempre attivarne di altre a suo nome.
     
  7. Concordo con mapeit.:daccordo:
     
  8. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Ho detto la stessa cosa anch'io...pensa avresti potuto trovarti d'accordo anche con me, sarebbe stata la seconda volta......ma forse chiedo troppo!:ok:
     
  9. Concordo anche con te, Lionello!:risata::fiore::amore:
     
  10. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Grazie ne sono lusingato:fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina