1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. angplan

    angplan Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti, chiedo un aiuto a chi è competente in materia di regolamenti e/o leggi relative alle "multe autovelox". In breve: mi è stata notificata una multa di autovelox sulla SS16bis all'altezza di Bisceglie(BA) direz. Bari su cui c'è il limite di km.90. La mia velocità è stata riscontrata essere km.96 meno 5% di tolleranza, l'eccesso di velocità è stato di km.1. Le mie domande sono:
    1) è legale una multa di questo tipo?
    2) l'agente vigile urbano, che gestiva la postazione di rilevamento, era solo uno. E' normale che ci sia solo un agente?
    3) l'apparecchio è marca Sodi Scientifica mod. AUTOVELOX 105 SE MATRIC. NR. 91226 MATRIC. CPU NR. 914261. Ogni quanto tempo queste apparecchiature devono essere revisionate? posso chiedere alla Polizia Municipale di Bisceglie la dimostrazione dell'ultima revisione per verificare che l'apparecchio alla data della mia rilevazione era in regola?
    Ringrazio anticipatamente ogni amico che mi vorrà dare risposte alle domande precedenti e come posso comportarmi nel caso di contestazione del verbale.
    Un cordiale saluto
    Angplan
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per 38 euro non ti conviene far ricorso, ti costa di più.
    Purtroppo la multa è legale, anche per 1 solo Km/h.
    I comuni usano gli Autovelox per far cassa, figuriamoci se te la annullano. Risulterebbe che l'apparecchiatura è stata regolarmente revisionata e che è utilizzabile senza essere presidiata.
     
  3. maxbiag

    maxbiag Membro Attivo

    Professionista
    Ho preso una multa con le stesse condizioni 56 km/h ridotti a 51. Due agenti che non mi hanno fermato quindi spese di notifica e ho perso dal giudice di pace. Lascia perder, si perde.
    Piuttosto potresti scrivere al forum di 4ruote, che ne sanno di più.
    Ciao
     
  4. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa




    Non è prevista la revisione per queste apparecchiature, dal momento che è sufficiente la presenza dell'agente per verificare il corretto funzionamento dell'apparecchiatura. Quello che importa è l'omologazione dell'apparecchio.

    Ci sono un paio di osservazioni, però, che potrebbero esserti utili.

    1) sei sicuro che l'apparecchio era presidiato dai vigili urbani e non piuttosto da polizia o carabinieri? Te lo chiedo, perché i vigili urbani possono effettuare controlli solo «nell'ambito del territorio di competenza» (art. 12 CdS). E la 16bis, che conosco bene, è una strada statale (e dunque non costituisce territorio di competenza) che non attraversa il centro abitato (in questo caso vigili urbani avrebbero competenza alla rilevazione delle infrazioni). Pertanto in questo caso il verbale, se elevato dalla polizia municipale, sarebbe viziato da incompetenza ed eccesso di potere e in quanto tale annullabile;
    2) potresti avere qualche ulteriore piccola chance se il decreto non riportasse gli estremi dell'omologazione dell'apparecchio.

    Detto questo, non conviene il ricorso al giudice di pace che ha un costo fisso di 34 Euro, che difficilmente il giudice ti farebbe rimborsare nel caso il Comune di Bisceglie soccombesse nella eventuale causa. Per cui, se vuoi ricorrere, devi farlo presso il prefetto e devi essere sicuro di quello che hai in mano, altrimenti la sanzione viene raddoppiata in caso di soccombenza.

    Spero sia tutto chiaro.
    Ciao
     
    A Alessia Buschi piace questo elemento.
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Da quest'anno, 41 euro.
     
  6. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Premetto che sono d'accordo sul fatto che qualora soccombente pagheresti il doppio. Pero' sugli autovelox qualcosa ne so perche' anche io ho avuto delle multe. Di 6/7 ne ho pagata una sola. Intanto l'apparato deve essere segnalato, sia che si tratti di fisso che di mobile ad una distanza non inferiore ad 1 km. Poi nel verbale deve essere riportata la data dell'ultima taratura che per i fissi deve essere almeno semestrale, mentre per i mobili, quadrimestrale. Ancora, il cartello del limite di velocita' deve essere omologato. Cioe' sul retro lo stesso deve riportare la data e il numero della delibera di installazione emessa dal proprietario della strada, sia ANAS-PROVINCIA o Comune.
    Quindi, decidi se vale la pena ricorrere se tutti questi elementi sono sfavorevoli a te o no.
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ma no! La distanza "non inferiore a 1 km" non è prevista da nessuna norma. Quella distanza, in un centro abitato, dove vige il limite di 50 km/h o inferiore, sarebbe assurda.
    Peccato che ciò non sia vero.
     
  8. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Intanto mi risulta difficile parlare di controllo autovelox in un tratto urbano di una SS quale è la n. 16 altrimenti detta "Adriatica".
    Poi quando mi si dice: "non è vero qui o non è vero la" invito il solito amico che nega tutto e tutti. Forse, alle volte, solo per piacere personale.
    Forse a Roccacannuccia gli autovelox non vengono tarati. Ma su tutto il resto del territorio nazionale, se vogliono avere la regolarità della segnalazione devono subire tale taratura.
    Così dicasi sia dei cartelli stradali che della loro distanza.
    Consultare siti specializzati, please.....prima di sputazzare sentenze.
    Non aggiungo altro perché non voglio dare soddisfazione di trasmettere i verbali di archiviazione delle mie multe. Archiviazioni ottenute, guarda caso perchè in presenza dell'autovelox (addirittura fisso e famigerato quale quello di Torreinpietra - Roma Via Aurelia) non c'erano le condizioni che ho elencato sopra.
     
  9. Dolcecasa

    Dolcecasa Nuovo Iscritto

    Ciao Tovrm, ho notato che sei molto informato... anche a me è arrivata una multa per via della velocità, ben 170 euro, opera in un tutor elettronico Via Aurelia direzione Roma. Il fatto è che sono ingnorante in materia pur avendo pagato decine di multe. La domanda è questa: La busta della a/r non deveriportare il timbro postale? Come faccio a contare i 60gg per il pagamento? Cmq, il testo riporta questa frase "le abbiamo notificato il 14 febbraio" ma io la comunicazione l'ho ricevuta nella buca delle lettere un mese dopo. Qualcuno mi sa dire se la mancanza del timbro è un motivo per fare ricorso, oppure devo pagare 170 e farmi togliere i punti?
    grazie
     
  10. angplan

    angplan Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ringrazio tutti per le risposte ricevute e posso confermare che si tratta veramente di una vigilessa del comune di Bisceglie che era sola sulla SS16bis a manovrare con l'autovelox. Il tutto è descritto nella stessa notifica che mi è stata consegnata. Deciderò a questo punto se ricorrere al Prefetto anche per una questione di puntiglio legato ai numerosi abusi che noi utenti subiamo quotidianamente. Grazie ancora per l'aiuto ricevuto. Un cordiale saluto.
     
  11. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    I 60 giorni decorrono dal momento in cui tu hai notizia della notifica. Se non vieni trovato in casa dal messo comunale, la notifica viene effettuata a mezzo raccomandata A/R. In questo caso la notifica si ha per eseguita dal momento di giacenza presso l'ufficio postale di destinazione.

    La mancanza del timbro postale è unicamente imputabile alle Poste e non ha nulla a che vedere con la validità della contravvenzione.
     
  12. Dolcecasa

    Dolcecasa Nuovo Iscritto

    grazie Tovrm, quindi se il timbro non conta ed ho la raccomandata a cosa faccio riferimento per i 60gg., al fatto che c'è scritto che mi hanno notificato la multa il 14 febbraio? A me il 14 febbraio non è arrivato niente. La raccomandata mi è arrivata il 14 febbraio. Forse è una nuova procedura... nel senso che bisogna pagare senza potersi appellare. E pensare che era il 25 dicembre alle 10 :disappunto:
     
  13. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se hai ricevuto la raccomandata il 14 febbraio, quella è la data di notifica dalla quale decorrono i termini per il pagamento della sanzione e per la comunicazione dei dati del conducente per la decurtazione dei punti. Comunque puoi verificare la data di notifica andando a buttare un'ora a Via Ostiense...

    Mi sembra peraltro di capire che tu fossi su un tratto extraurbano... ma adesso hanno messo i tutor anche sull'Aurelia? A che altezza?
     
  14. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. Art. 8, comma 2 legge n. 890/1982.
     
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti.
    Aspettiamo quindi di conoscere quali norme prevedano che:
    - "l'apparato deve essere segnalato, sia che si tratti di fisso che di mobile ad una distanza non inferiore ad 1 km;
    - "nel verbale deve essere riportata la data dell'ultima taratura che per i fissi deve essere almeno semestrale, mentre per i mobili, quadrimestrale".
     
  16. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Giusto, la data valida ai fini della notifica coincide con il giorno in cui il messo consegna materialmente il verbale all'ufficio postale per la spedizione.

    A questo punto, però, toglimi un dubbio: se la posta impiega più di 60 giorni per consegnare il verbale, cosa succede? La notifica, ai sensi di legge, è avvenuta, ma i termini per il ricorso da quando decorrono? Dalla consegna del verbale o dalla data di notifica? Perché nel secondo caso sarebbe palese la violazione del diritto alla difesa.
     
  17. Dolcecasa

    Dolcecasa Nuovo Iscritto

    Ti scrivo quello che c'è scritto nella relazione di notifica STRADA SS1 Via Aurelia LOCALITA' N.D. KM 15,7. Comunque la relazione di notifica mi è arrivata nella cassetta della posta il 14 febbraio, ma al suo interno c'è scritto che mi hanno notificato in data 14 gennaio, redatto il 3 gennaio il verbale per l'infrazione del 25 dicembre.
    Quindi deduco che devo conteggiare i 60gg dalla data che scrivono 14 gennaio, anche se io ho ricevuto il tutto il 14 febbraio e anche se manca il timbro sulla busta. Mi toccherà pagare i 179euro, perché credo di non avere possibilità di ricorso.
    Sul quel tratto in effetti rallentano tutti, anche io avevo rallentato, ma quel maledetto strumento calcola i minuti che ci metti a percorrere quel tratto, quindi se ci metti as esempio 3 minuti sognifica che vai oltre il limite dei 90 km.
    Per toglierci i soldi se ne inventano di tutti i colori. NON MI SEMBRA CI METTANO LO STESSO IMPEGNO PER INCENTIVARE LE ASSUNZIONI DETASSANDO LE IMPRESE!!! :rabbia:
     
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il termine per l'eventuale ricorso decorrono dalla data di ricezione da parte del destinatario. Se il destinatario non ritira il piego... la norma indicata dice altro.
     
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Deduci male. Se l'hai effettivamente ricevuto il 14 febbraio, il termine per il ricorso decorre da quella data.
     
  20. Dolcecasa

    Dolcecasa Nuovo Iscritto

    Ma non c'è scritto da nessuna parte che l'ho ricevuta il 14 febbraio. Mi spiego meglio, poiché a casa non ci sono mai, ogni volta che arrivava una raccomandata, trovavo la cartolina e dovevo mettermi in fila alla Posta, invece ho chiesto al postino di lasciarmi la raccomandata, ovviamente la cartolina la firma lui per ricevuta. Quindi credo sia stao lì il timbro con la data. Sulla busta il timbro con la data non c'è- Ecco perché non riesco ad avere la certezza. Ma alla Posta potrebbero aiutarmi?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina