1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. reborina79

    reborina79 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti, sono nuova ed avrei bisogno di un consiglio e delucidazioni.
    sto edificando un muro di recinzione sulla mia proprietà x motivi di sicurezza e privacy. a tal proposito ho incaricato un tecnico per il progetto e la presentazione della dia. non chiedetemi perchè nessuno lo ha verificato prima ma il tecnico ha effettuato il progetto a sua discrezione ed ora ci troviamo ad avere iniziato ed effettuato un muro difforme dal quello nel progetto in particolare: il perimetro è diverso in quanto ci siamo fermati prima della fine della nostra proprietà, lasciandone metà all'esterno del muro; su due lati che danno su una stradina privata percorsa solo ed unicamente dal nostro vicino x accedere alla sua abitazione (o da chi debba recarsi a casa sua) il progetto riporta un muro di 50 cm + ringhiera mentre noi abbiamo necessità di farlo più alto, 1,80 mt proprio per una questione di privacy ed anche perchè c'è un dislivello abbastanza considerevole tra il nostro giardino e la stradina che gli gira intorno.
    detto ciò vorrei sapere se e cosa è necessario fare per regolarizzare questa situazione. il regolamento edilizio del mio comune (roma, art. 52) dovrebbe porre il limite proprio a 180 cm e noi non confiniamo su nessun lato con strade pubbliche ma esclusivamente con proprietà private. in caso di controlli sono cmq fuori norma anche se rientro nei limiti del reg. edil. ? devo fare una nuova dia o una variazione? a fine lavori il tecnico deve presentare qualcosa ed in quel caso si può aggiornare il progetto allo stato definitivo?
    vi ricordo che i lavori sono già iniziati (siamo circa a metà lavoro).
    vi ringrazio anticipatamente per qualsiasi chiarimento possiate darmi.
     
  2. Eccher Domenico

    Eccher Domenico Nuovo Iscritto

    Consiglierei una variante in corso d'opera. Dal punto di vista legale si legga gli artt. da 874 in poi c.c.
     
  3. reborina79

    reborina79 Nuovo Iscritto

    grazie, ho già letto quell'articolo ma in linea di massima parla di muri che nn debbano superaro i 3 mt di altezza, al di sotto dei quali non sono vincolati dai limiti sulle distanze, ma nel reg. edil. del comune di roma (art. 52) si parla di 1,80 mt e cmq in entrambi gli articoli non trovo risposte utili da paragonare al mio caso...avevo anch'io pensato ad una variante in corso d'opera leggendone su internet ma in molti mi dicono che non esistono variazioni alla dia ma solo una nuova dia che sostituisce la vecchia...insomma vorrei sapere se sono gravemente fuori dai limiti o se la mia situazione è regolarizzabile in maniera semplice e non dispendiosa...
     
  4. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    ma il tecnico che hai a cosa ti serve se ti poni tutti questi problemi,se veramente il tecnico ha fatto quello che vuole licenzialo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina