• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gianco

Membro Storico
Professionista
Il consiglio migliore è farti assistere da un tecnico in loco. L'alternativa è, se esiste una linea di confine materializzata con pali e rete ed entrambi concordate su quella linea, prima di eliminarla mettete dei picchetti di ferro lateralmente alla recinzione in modo che la stessa possa essere eliminata e poi ricostruita sullo stesso allineamento precedente.
Diverso è il discorso se non concordaste sul confine materializzato. A questo punto ci sarebbero da esaminare molte altre condizioni.
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Da dove si prende la misura per costruire un muro.. Dal confine o dal paletto della rete??
cosa intendi per misura ? tale misura a cosa ti servirebbe ?
Poi il muro come lo vai a realizzare:
con il suo spessore tutto che incide sul tuo lato
oppure l'asse dello spessore del muro coincide con la linea del confine.
 

griz

Membro Storico
Professionista
se c'è una recinzione di solito il confine è definito con la posizione della rete, un muro di tua proprietà lo costruisci dalla tua parte, un muro in comune lo costruisci a cavallo della posizione della rete, se la rete è posizionata da anni, le misure sono irrilevanti
 

Lucia de Carlo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
cosa intendi per misura ? tale misura a cosa ti servirebbe ?
Poi il muro come lo vai a realizzare:
con il suo spessore tutto che incide sul tuo lato
oppure l'asse dello spessore del muro coincide con la linea del confine.
Allora il muro andrebbe costruito per delineare le due proprietà... La mia è di 1.50.metri..passaggio pedonale
 

Lucia de Carlo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
se c'è una recinzione di solito il confine è definito con la posizione della rete, un muro di tua proprietà lo costruisci dalla tua parte, un muro in comune lo costruisci a cavallo della posizione della rete, se la rete è posizionata da anni, le misure sono irrilevanti
Il mio muro è costruito da oltre 30 anni.. Da questo io devo misurare 1.50.metri...per delineare la mia proprietà
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Da dove si prende la misura per costruire un muro.. Dal confine o dal paletto della rete??
Il mio muro è costruito da oltre 30 anni.. Da questo io devo misurare 1.50.metri...per delineare la mia proprietà
Devi costruire un muro o è già costruito? Comunque, se la larghezza di m 1,50 dovesse individuare la tua proprietà, dovresti misurare dal confine. Si tratta quindi da chiarire quale sia il confine. Se la riferisci al paletto di ferro, quindi alla recinzione in rete e pali, devi misurare dall'asse dei pali. Mentre se fosse una muratura, occorrerebbe stabilire se essa è in comune, tua o del vicino. Capisci bene che conseguentemente il metro e cinquanta, esclude la muratura ove fosse del vicino, partirebbe dall'asse, qualora fosse un muro comune, bisognerebbe includere il suo spessore se la stessa fosse tua.
 

Lucia de Carlo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Devi costruire un muro o è già costruito? Comunque, se la larghezza di m 1,50 dovesse individuare la tua proprietà, dovresti misurare dal confine. Si tratta quindi da chiarire quale sia il confine. Se la riferisci al paletto di ferro, quindi alla recinzione in rete e pali, devi misurare dall'asse dei pali. Mentre se fosse una muratura, occorrerebbe stabilire se essa è in comune, tua o del vicino. Capisci bene che conseguentemente il metro e cinquanta, esclude la muratura ove fosse del vicino, partirebbe dall'asse, qualora fosse un muro comune, bisognerebbe includere il suo spessore se la stessa fosse tua.
Allora.. Devo costruire un muro partendo da un muro già esistente con paletti e rete. Largo 1 e 50m...
 

griz

Membro Storico
Professionista
Allora.. Devo costruire un muro partendo da un muro già esistente con paletti e rete. Largo 1 e 50m...
devi costruire un muro che delimita una striscia di terreno di tua proprietà larga m 1,50? Questo ho capito, se così è devi stabilire quale sia il confine dal quale partire che potrebbe essere la mezzeria di un muro esistente oppure uno dei suoi lati a seconda che il muro sia tuo, del vicino o in comune, stabilita la linea puoi misurare il m 1,50 dal quale costruire il secondo muro. Rimane il fatto che la tua esposizione non è chiara
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
E a questo punto, il problema potrebbe sorgere nello stabilire fra confinanti dove passa il confine rispetto ai pali o alla muratura esistenti.
 

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
Da dove si prende la misura per costruire un muro.. Dal confine o dal paletto della rete??
la domanda è posta male e si presta a risposte errate. Se tu vuoi costruire un muro di confine, che non sia anche un muro di sostegno, hai due possibilità: o lo costruisci in comunione con il vicino ed allora, per convenzione, il confine passa per la mezzeria dello spessore del muro, oppure lo costruisci interamente nella tua proprietà ed allora il confine coincide con il paramento esterno del muro. Sembra di capire che attualmente ci sia una rete che delimita le due proprietà e che detta rete sia sostenuta da dei paletti (che però tecnicamente si chiamano pali). I pali reggi rete di solito hanno una sezione a T e vengono infissi in un cordolo cementizio o nel terreno in modo alternato così da avere le braccia della T coincidenti con la linea di confine e la gamba alternata una volta in una proprietà ed una volta nell'altra.
Appare chiaro che alla base della tua domanda bisogna determinare con certezza il confine tra le proprietà. Perdi ogni speranza di poterlo determinare con le planimetrie catastali perché il disegno se in scala 1:100 significa che 1 mm del disegno equivalgono a 100 mm della realtà, quindi 10 cm, che è proprio la distanza che fa insorgere le discussioni. Se poi il disegno è in scala 1:200 è peggio perché 1 mm del disegno equivalgono a 20 cm della realtà.
Quindi il paletto della rete può indicare la linea di confine ma non è detto che sia il marker ufficiale per delimitare le proprietà; a volte la rete è messa nella mezzeria del muro per comodità costruttive o estetiche sopratutto se il muro e poco spesso.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
oppure lo costruisci interamente nella tua proprietà ed allora il confine coincide con il paramento esterno del muro.
Anche la fondazione deve essere in linea con confine. Pertanto si dovrà realizzare una fondazione zoppa.
Perdi ogni speranza di poterlo determinare con le planimetrie catastali perché il disegno se in scala 1:100 significa che 1 mm del disegno equivalgono a 100 mm della realtà, quindi 10 cm, che è proprio la distanza che fa insorgere le discussioni. Se poi il disegno è in scala 1:200 è peggio perché 1 mm del disegno equivalgono a 20 cm della realtà.
Le uniche planimetrie valide ai fini della determinazione dei confini catastali sono le mappe di visura, stendiamo un velo pietoso sulle wegis. Dette mappe sono normalmente in scala 1:2000 che diventano: 1:1000 o 1:500 nelle zone fortemente frazionate e nei centri urbani. Talvolta sono rappresentate : 1:4000 e raramente 1:10000 in presenza di latifondi.
Ovviamente le misure riferite alle mappe catastali devono attenersi alle "forti" tolleranze catastali.
Diverso è il discorso che la dividente in questione fosse stata determinata con un tipo di aggiornamento di nuova procedura il cui rilievo essendo appoggiato a, minimo, tre PF, punti fiduciali, è sempre facilmente ricostruibile con differenze di pochi centimetri.
Le misure riportate sulle planimetrie catastali urbane, prodotte in scala 1:200, sono dichiarazioni di parte, per cui non opponibili a terzi.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho comprato una casa e nel giardino si trova un palo del Enel "morto", nel senso che nessun cavo elettrico è attaccato e secondo me nessun cavo era mai stato attaccato, il precedente proprietario non lo dava fastidio, ed io vorrei togliero ,
vorrei un consiglio a chi devo contattare per rimuoverlo,
al comune o al enel
grazie
Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Alto