1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. LoSpecialOne

    LoSpecialOne Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti,

    Questa è una situazione particolare che cerchero' di spiegarvi:

    tra la mia proprieta' e quella confinante c'è un muretto con paletti e la classica rete verde metallica.Vorrei spere rispetto al muretto chi è il proprietario?mi han detto che devo fare richiesta di accesso agli atti,ma cosa devo chiedere nello specifico?
    Tenete conto,qualora fosse importante,che la casa che ho acquistato è stata ricostruita dopo la demolizione della precedente costruita ante 67.Inoltre,misurando 5 metri dalla parete arrivo a un quarto del muretto.(si lo so,è un metodo un tantino spartano)
    Detto questo ho il classico problema che sempre lo stesso vicino ha la famosa edera che viene dalla mia parte.Sottolineo che il peso dell'edera ha rovinato rete e paletti che stanno in piedi per miracolo.Dopo avergli chiesto 3 volte di farla sparire ha pensato bene di mettere all'interno del suo giardino una ''rete''fatta a canna di bambu che supera di poco la rete verde nell'intento,probabilmente,di far appoggiare l'edere li.Peccato che l'edera rispunta ancora attraverso la rete verde al mio interno.
    Ora io mi chiedo:
    se taglio i rami dell'edera che spuntano dalla mia parte,posso buttarglieli nel suo giardino?oppure devo chiamare ilgiardiniere e poi farmi rimborsare le spese?
    la rete di bambu' la puo' mettere arbitrariamente o deve chiedere il permesso?
    Ultima(per oggi[​IMG])questione.
    E' spuntato un cartello che segnala la presnza di una telecamera:Ora,ammesso che davvero ci sia,la telecamera deve essere visibile??
    Grazie.
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Dando per buono che il muretto rete e paletti è al confine, e non come hai rilevato perche occorre vedere i luoghi ed altri elementi idonei per poter ubicare con una maggiore certezza il confine, per quanto riguarda i rami puoi tagliare solo quelli che sporgono all'interno della tua proprietà e conferire i rifiuti nei luoghi idonei.
    Mettere un cannicciato al confine tra due proprietà non comporta autorizzazione alcuna.
    Per quanto riguarda la telecamera devi assicurarti che non leda la tua privacy cioè devi renderti conto se è direzionata verso la tua proprietà.
     
  3. LoSpecialOne

    LoSpecialOne Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    DSC_8907.JPG
    DSC_8910.JPG
    Nella prima foto ho cercato di mettere bene in evidenza l'edera che viene dalla mia parte.
    Credo ch eognuno ha il diritto di mettere tutto il verde che vuole ma lo deve curare.
    Nella seconda foto il muretto incriminato.
    La telecamera purtroppo non la vedo per questo chiedevo se deve essere visibile una volta che si espone il cartello.
     
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Più che muretto sembra essere una fila di blocchi di tufo poggiati lungo il confine visto che sono ruotati, per quanto riguarda l'edera sembra essere stata impiantata sul confine delimitato dalla rete e paletti dai proprietari precedenti per evitare che l'uno osservasse l'altro.
    La fila di blocchi dando per scontato il limite definito da rete e paletti sono sulla tua proprietà e quindi di completa tua competenza di manutenzione e quant'altro, l'edera essendo al confine ogni proprietario provvede alla manutenzione ciascuno per il suo lato semprecchè la rete e paletti sia la demarcazione del confine.
     
  5. LoSpecialOne

    LoSpecialOne Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    L'edera è stata piantata tra l'altro nemmeno a distanza di 50 cm dai simpatici vicini.
    I proprietari precedenti hanno chesto piu' di una volta di toglierla ma non ci sentono da quella parte,tanto è vero che quando sono arrivato c'era un telo verde dal mio lato.
    Quello che vedi è quello che è rimasto dell'edera originaria,quando l'ho tagliata la prima volta non ti dico quante zanzare e animaletti vari senza contare i sacchi che ho dovuto portare in discarica.
    La fila di blocchi che si vedono stanno sopra il muretto,non chiedermi a cosa servono perchè non l'ho mai capito
    Siccome voglio fare un muro interno al mio giardino,dove devo andare per sapere di chi è il muretto??
     
  6. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Da un tuo tecnico di fiducia che visiona i luoghi e i documenti, prima di ciò fatti spiegare bene il rapporto tra costi e benefici.
     
  7. LoSpecialOne

    LoSpecialOne Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Provo a raccontarla meglio spiegando anche il perchè chido di chi è il muretto.
    Nella foto 1 c'è il giardino della mia vicina che abita nel mio complesso.Di fronte ha il muro del garace del simpatico signore dell'edera.Nella seconda foto si vede il muro in questione che inizia(dal mio punto di vista)nel giardino delle mia vicina.Nella foto 3 si vedono tutte e tre le proprieta' la rete in orizzontale e l'inferriata in verticale.
    Ho spostato i massi e nella 4 si vede che sotto c'è il muretto.
    Ora mi chiedo:è sicuro che la rete è posizionata in modo corretto??è davvero possibile che meta' di quel muretto attaccato al garage sia del signore dell'edera?
    DSC_8920.JPG DSC_8922.JPG DSC_8923.JPG DSC_8924.JPG
     
  8. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    1. Leggi che cosa sta scritto nell'atto di acquisto della tua casa.
    2. Puoi tagliare l'edera che si trova nella tua proprietà, ma non puoi gettare gli sfalci nel suo giardino.
     
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se le prime foto sono molto chiare perché riprendono le due proprietà in discussione con le 4 successive non si capisce quale sia il tuo lotto e quale quello del vicino.
    Esaminando le prime riscontro che la recinzione sia inequivocabilmente tua.
    I motivi:
    - il cortile del tuo lotto è interamente recintato con quel tipo di recinzione;
    - i pali di ferro a T sono all'interno del tuo lotto, i fili di ferro di sostegno anche e la
    rete è posta all'esterno sul filo del confine di possesso;
    - i blocchi lapidei sono al'interno del tuo lotto.
     
  10. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    quello che tu chiami muretto è un cordolo costruito con blocchi squadrati, probabilmente edificato sul confine tra le proprietà.
    Condivido quello che ha scritto @Gianco sulle fotografie e @Un giocatore per entrambi i punti.
     
  11. ugo60

    ugo60 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ma la linea di confine chi la stabilisce, le piantine in scala e con qualche quota o riferimento sul luogo (ad esempio lo spigolo del fabbricato, un muretto a secco, il tronco di un'albero ...) oppure per forza deve avvenire alla presenza dei confinanti, magari litiganti ?
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Nel caso specifico ci sono gli estremi per stabilire la proprietà. Negli altri casi, le mappe catastali hanno una notevole tolleranza. Mentre le nuove linee di confine trattate con la procedura Pregeo, introdotte in mappa a vista, sono ricostruibili con un errore di pochi centimetri, posto che il tecnico redattore abbia operato con attenzione e professionalità, merce non troppo comune. Inoltre negli atti potrebbero essere allegate planimetrie quotate dell'oggetto della stipula. Infine mancando tutto questo, ci si avvale dell'esame dello stato dei luoghi che sovente ad un esperto fornisce la soluzione.
     
  13. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    si si tratta di una lottizzazione è il costruttore lottizzante che sudivide le unità immobiliari ricavate con le loro pertinenze. Se il lottizzante è una persona avveduta nelle planimetrie dei lotti ricavati ci mette le distanze; altrimenti i confini si devono desumere dai rapporti tra la misura parziale del lotto e la misura totale di tutto il terreno lottizzato. poi come dice @Gianco ad una persona esperta basta un sopralluogo con la planimetria in mano per riconoscere dove passa il confine.
     
  14. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il progetto della lottizzazioni generalmente è indicativo. Il frazionamento deve trasferire sul terreno il progetto adattandolo, rispettando in primo luogo la superficie delle cessioni che non possono essere inferiore neanche di un metro. Oggi con i tipi di frazionamento redatti con la nuova procedura sei in grado di poter ricostruire tutti i confini al cm con piccolissime tolleranze. Probabilmente ti riferisci alla suddivisione delle pertinenze in un fabbricato plurifamiliare, dotato di un cortile.
     
  15. ugo60

    ugo60 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie per la risposta. Volevo essere più preciso. Siamo reduci da una divisione ereditaria giudiziale (ed ancora oggi non ci parliamo tra noi), quindi il CTU ha studiato la divisione ed il giudice ne ha assegnate le aree ad ognuno dopo un sorteggio. Per le abitazioni nessun problema di confine (ma di precetto perchè qualcuno doveva spostarsi in quanto occupava una unità non assegnatagli), ma i problemi sono per i giardini circostanti. Il ctu non ha quotato tutte le distanze, ma le ha colorate con qualche riferimento ma, soprattutto, ha indicato quanti metriquadri spettano ad ognuno dei coeredi. Quì, personalmente, per i confini non vorrei incontrarli in quanto sono molto incarogniti per il fatto che nella divisione sono stato il più fortunato. In questi casi, volendosi frazionare la propria quota per conto proprio, è possibile ? In questo caso, il mio tecnico può mettermi nelle condizioni, senza perderci comunque tanti centimetri, di definire il mio confine ? Se io dovessi poi vendere tra qualche anno (perchè immagino non sarà una tranquilla convivenza) potrei farlo solo con il frazionamento del mio geometra ? Grazie
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se è intervenuto il giudice, nella consulenza tecnica d'ufficio il tecnico deve presentargli la proposta di divisione che sia inequivocabile. Dopo una proposta di divisione, avrebbe dovuto presentare un tipo di frazionamento con la divisione inoltrata in catasto. Se così non fosse il giudice deve dare la possibilità alle parti di conoscere i termini delle singole proprietà. La decisione non deve essere demandata alle parti.
     
  17. ugo60

    ugo60 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Purtroppo non è avvenuto tutto questo. Forse dipende dai tribunali ? In verità, nemmeno noi o i nostri esperti legali abbiamo pensato a questa possibilità. Certo, proprio perchè ci sono dei contrasti ed il ctu si è davvero strapagato (gli è piaciuto invece presentare 4 varianti di divisioni di cui 3 erano praticamente uguali ed il giudice gli ha riconosciuto ben 4 progetti di divisione) poteva fare il frazionamento, anche facendoselo pagare a parte. Allora adesso posso dividermi per conto mio la mia parte senza andare incontro ad altre questioni (comunque mi attengo ai mq assegnati ed a qualche quota o riferimento) ?
     
  18. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ugo 60 posso sapere, Per un confronto a quello che sta succedendo a me, quanto avete pagato il Ctu?
    Gianco, chiedendo scusa a Ugo 60 se inserisco dei particolari che a te ( Ugo ) non interessano, qui si parla di un giardino e se invece si tratta di una palazzina composta da due appartamenti comunicanti con una scala interna ma accatastati come due abitazioni, il Ctu comunque dovrebbe fare lui la divisione e indicare i confini considerando che sono 4 fratelli? o deve solo valutare i valore e poi il giudice divide?
     
  19. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    se il giudce ha posto come domanda la divisione dell'immobile il CTU deve presentare la divisione, se pieno di idee può proporne due, se l'immobile non è divisibile, o se diviso perde enormemente di valore, non si divide e si vende: si dividerà l'incasso.
     
  20. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie, e se il giudice lo mette in vendita ( all'asta ) gli eredi si possono opporre e proporre una divisione?
    ( comunque adesso ha chiesto solo la valutazione ) possibile?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina