1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Zenzera

    Zenzera Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ciao.
    Stavo per partire con una ristrutturazione di quella che dovrebbe diventare la nostra prima casa e pensavo di poter contare sul mutuo a tasso agevolato per giovani coppie. Ma avevo fatto i conti senza l'oste: mi era sfuggito l'unico requisito che ci manca, e cioè che viviamo già in una casa di proprietà considerata alloggio adeguato. Ho visto anche che questo requisito occorre, se non mi sono sbagliata, per qualunque tipo di mutuo agevolato (per esempio per ristrutturare nel centro storico).
    Sapete mica se esiste qualche altra forma di mutuo agevolato che non preveda di vivere in tre in una casa di meno di 60 m2?
    Grazie
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Non presentasse le condizioni richieste dai bandi delle amministrazioni locali, con un tasso ufficiale di sconto così basso, lei potrà di certo trovare molte offerte presso le Banche; attualmente per un mutuo ristrutturazione prima casa:
    - valore immobile 200.000,00
    - richiesta di mutuo di 100.000,00
    - durata mutuo 30 anni
    - età richiedente 30 anni
    - reddito 2.000,00 mese
    - lavoro dipendente tempo indeterm.
    Può sottoscrivere un mutuo a:
    - tasso fisso 2,75% anno
    - tasso variabile 1,36% anno
    Parametri il tutto su durata e ammontare richiesto; per una durata medi-lunga e cifra importante punti decisamente sul fisso, uno scarto di poco più dell'1% tra fisso e variabile non giustifica di certo il rischio.
     
  3. Zenzera

    Zenzera Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie. Terrò conto sicuramente di questi suggerimenti. Ma qualcuno sa se esistono forme di agevolazione che non considerino il fatto che si sia già in possesso di una casa?
    Per altro, mentre sulle prime ho pensato che, tutto sommato, lo stato non può regalare i soldi e che quindi è giusto che chi ha già una casa non venga aiutato, poi ho fatto una considerazione che, se qualcuno non me la dimostra sbagliata, mi fa piuttosto arrabbiare.
    Mi sembra il solito atto politico che danneggia la classe media piccolo proprietaria, mentre favorisce la classe bassa e la classe media delle professioni: data una coppia che avesse un ISEE pari al nostro, determinato, però, non dalla proprietà di una casa sommata a un reddito medio basso, ma da un reddito medio alto e da un conto corrente più cospicuo, tale coppia, benché proiettata verso un futuro di maggior benessere, avrebbe diritto alle agevolazioni. Per giunta, trattandosi di giovani coppie, verosimilmente con i genitori vivi, potrebbero un domani ereditare immobili di famiglia.
    Poi mi chiedo: se il mutuo è previsto anche per le ristrutturazioni (e proprio per questo noi lo richiedevamo), come è possibile ottenerlo? Infatti, nel momento in cui lo si chiede, si è proprietari dell'immobile (anche se, magari non ci si abita); anzi, lo si deve essere per forza, perché la legge richiede di "disporre a titolo esclusivo della proprietà dell’alloggio (negli interventi di recupero)". Quindi, a meno che l'immobile da ristrutturare non sia inadeguato, il requisito della "non titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su alloggio adeguato nel territorio della regione nei tre anni precedenti la data di presentazione della domanda" risulta impossibile da detenere. O mi sbaglio?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina