1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. criapo

    criapo Nuovo Iscritto

    sto comprando una villetta da ristrutturare valore 190000
    chiedo un mutuo di 110000 euro
    domande:
    variabile , fisso, rata costante, misto??
    che fine faranno i tassi?? e lo spread??

    so che e' un domandone .. ma datemi qualche dritta
    ...
    GRAZIE
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E' una domanda da 1 milione di dollari, anzi di Euro, io quando ho acquistato, ho optato per il tasso variabile, in pratica era quello che era all'inizio più caro di quello fisso ma alla fine seguiva il tasso medio, in fin dei conti avendo iniziato con un interesse un po più alto alto, ho terminato la mia avventura del mutuo con uno a metà di quello iniziale.
    Dire ora come andrà nei prossimi 20 anni (durata di un mutuo normale), è una cosa impossibile, per cui secondo il mio personale parere, consigli validi sono difficili da esprimere.
     
  3. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Perchè non provi con un mutuo con CAP, che è un mutuo a tasso variabile ma con tetto limite che sai già in partenza, oltre al quale non vai. E' un mix tra un fisso e un variabile. Saluti.
     
  4. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    La sfera di cristallo non mi da risposte, per cui ti do un mio personale parere se il mutuo è di 20 anni o oltre opterei per un tasso fisso, in 10 anni o 15 punterei sul variabile.
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Stà di fatto che gli istituti di credito non sono Babbo Natale e nei muti che concedono hanno il loro tornaconto, posso assicuralo, perchè un mio conoscente stretto lavora in una finanziaria a livello internazionale, ma non ci rimettono mai (o in casi particolari e ipmonderabili), ma ritornando al livello di mutuo casa, sta a chi sceglie il tipo (fisso, variabile, o quanto meglio viene proposto) trovare quello a lui più conveniente, ma a lunga durata è difficile prevedere.
     
  6. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Posso solo dirti che negli anni, e quindi nel lungo periodo, il tasso variabile ha "pagato" sempre nel senso che è stato sempre più basso del fisso, pur in tutte le carambole che abbiamo visto...

    Ma la scelta è squisitamente personale.
     
    A possessore piace questo elemento.
  7. Jann

    Jann Membro Junior

    Io farei un variabile con CAP in modo da usufruire del vantaggio del tasso variabile, facendo così scendere più rapidamente il capitale residuo... ed inoltre avrei la certezza che oltre un tot % non si va. Peccato però che gli spread della banca sono più alti rispetto ad un paio di anni fa.... per cui anche un variabile compreso lo spread della banca, credo che oggi si attesti intorno al 3, 5%. Questo rimane comunque un mio modestissimo parere, poi la decisione spetta solo al diretto intestatario del mutuo. In bocca al lupo!
     
  8. criapo

    criapo Nuovo Iscritto



    si ci ho pensato anche io poi mi hanno riferito che e' un mutuo in disuso e pochissime banche lo fanno, mi hanno anche detto che e' pericoloso in quanto rischi di pagare molti interessi anziché' decurtare il capitale.
     
  9. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io l'ho fatto nel 2010: il tasso attuale lo sto pagando al 1.75% (1.60 di spread e 0.12 di tasso effettivo arrotondato a 0.15) e non mi sembra che mi stiano fregando: su una rata da 930 euro il capitale è 790 e l'interesse 140....e il capitale va in aumento mese per mese...
     
  10. Frank Vincent Serpico

    Frank Vincent Serpico Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Io e la mia famiglia ci troviamo in una situazione simile. Mutuo di importo limitato (50000) da rimborsare in 15 anni. Abbiamo fatto diversi preventivi e al momento le offerte "migliori" le abbiamo ricevute (Banche on line escluse) da bnl e carispezia. Resta da decidere la tipologia di tasso da adottare.
    Escludendo il variabile puro per rischi che non ci possiamo minimamente permettere visto il modico reddito a disposizione dobbiamo decidere tra fisso e variabile con CAP.
    Quest'ultimo, con un tetto posto a 6.2 % di taeg pare essere interessante sebbene, ovviamente, lo spread applicato dalla banca sia leggermente superiore rispetto a quanto fatto con un variabile on fisso.

    Anche per quanto riguarda l'assicurazione mi sembra ci siano molte differenze tra una banca e l'altra. Si parte da 1500/2000 euro per arrivare anche a 6000 euro (Considerando ad esempio una polizza vita della durata di 15 anni a copertura dell'intero capitale).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina