1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Windly68

    Windly68 Nuovo Iscritto

    ciao a tutti volevo porvi una domanda per avere un'erogazione superiore da parte della banca (sono poche che erogano il 100% e il trattamento economico non è dei migliori) è possibile dichiarare un prezzo di acquisto superiore rispetto a quello pattuito?
    mi spiego valore di acquisto € 240000
    richiesta di mutuo € 295000
    erogazione 80% € 236000
    premetto che il valore dell'immobile è più alto dei 295000 dichiarati per erogazione mutuo
    fattibile secondo voi?
    grazie
     
  2. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    Gia' ottenuto nel 2008 .... pero' in questa situazione
    Immobile all'Asta, perizia valore assegnato 100 (indicativo)
    dopo la seconda asta deserta il prezzo scontato dal giudice era 50
    aggiudicato a 60
    la banca ha ritenuto valida la perizia del CTU di 100
    ha erogato 70 senza le spese di perizia del geometra di parte (banca)

    cordiali saluti Marco ;)
     
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    la banca eroga in base alla sua perizia non al prezzo di acquisto. se ad esempio io decido di acquistare da mio fratello a 100 quello che vale 50 la banca per concedermi il mutuo non si basa certo su 100..
     
  4. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Esatto, anche se quello che viene dichiarato nel rogito non viene proprio ignorato dalle banche.

    Occorre però avvertire Windly68 che potrebbe in futuro avere qualche problema con io fisco. In genere l'ottenimento di un mutuo per un importo maggiore di quello dichiarato nel rogito lo esporrà quasi certamente ad un accertamento in quanto è considerata una situazione anomala. Tanto più se i prezzi di mercato della zona sono davvero più alti.
     
  5. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Il problema è che nell'atto di vendita oltre al valore di compravendita vanno indicati dettagliatamente anche tutti gli estremi dei pagamenti (assegni, bonifici).
     
  6. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    salve,
    tornando al caso da me citato
    sia la perizia del CTU (su cui la banca ha fatto affidamento)
    sia il decreto di trasferimento che certifica l'acquisto ad un prezzo inferiore,
    sono entrambe documenti ufficiali

    saluti Marco ;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina