1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gaia1971

    Gaia1971 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti,
    il mio quesito è il seguente:
    mia madre mi ha donato un appartamento, per non avere problemi con altri eredi al momento della sua morte ho pensato...
    - sciolgo la donazione con mutuo dissenso mio e di mia madre;
    - il bene rientra in suo possesso;
    - me lo vende;
    - giustifico la somma ridotta con cui glielo pago con un atto di ricognizione di debito, attraverso il quale motivo e specifico numerosi debiti suoi nei miei confronti.

    E' fattibile? E a quali spese vado incontro?
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E' fattibile, con soddisfazione del notaio che dovrà redigere gli atti pubblici necessari. Ma che sarà certamente disposto a quantificarne preventivamente le spese.
    Sempre che gli poi gli altri legittimari non riescano a provare che la ricognizione di debito fosse solamente un mezzo per simulare la vendita. E per la prova della simulazione, accompagnata dall'azione di riduzione della donazione dissimulata, basterebbe la prova per testimoni, ex art. 1417 c.c.
    Infatti l'erede che propone domanda di reintegrazione nella legittima è equiparato ai terzi, ai fini della facoltà di provare per testimoni e presunzioni la simulazione degli atti compiuti in vita dal de cuius.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina